lunedì 16 luglio 2012

Gelato al bacio (senza gelatiera) con la mia crema inglese alla panna

Che  la base  di un buon gelato casalingo, con o senza gelatiera, sia generalmente una crema inglese, fatta con  tuorli, zucchero e latte, variamente aromatizzata e mescolata a panna montata, suppongo lo sappiate tutti... Qualcuno aggiunge una punta di maizena o di carragenina come addensante, io no. ^_^ 
Ma ditemi un po', avete mai provato a preparare una Crema Inglese con le uova intere e la panna fresca al posto del latte? L'idea mi frullava in testa da quando avevo provato questa qui... E così mi sono sacrificata per voi ;)) e l'ho sperimentata per fare da base al mio gelato al bacio senza gelatiera... che quella, la gelatiera intendo, non entrerà  nel mio corredo di caccavelle neppure per quest'anno. :((( Dove la metto? Impossibile trovarle un posto degno nella mia piccola cucina, è proprio inutile pensarci! 
La mia Crema Inglese alla panna però, è stata una vera sorprendente scoperta:  delicata, morbida, vellutata, liscia, densa al punto giusto.  Penso proprio che la userò in diverse preparazioni, tanto mi è piaciuta. Se non ci avete mai provato, ve la consiglio "caldamente"! ^_________^

Gelato al bacio (senza gelatiera)

GELATO AL BACIO SENZA GELATIERA

Per la mia crema inglese al cioccolato e nocciola:
250 ml di panna fresca
2 uova
100 gr di zucchero
100 gr di cioccolato fondente al 70%
2 cucchiai colmi di pasta di nocciole come questa oppure di nutella

Per completare il gelato:
250 ml di panna fresca
2 cucchiai di zucchero
50 gr di nocciole tostate


 In un tegame con il manico, montate con una frusta le uova intere con lo zucchero, fino a che non diventeranno chiare e spumose, e nel frattempo, scaldate la panna, portandola a bollore. Al composto di uova e zucchero, aggiungete quindi, la panna a filo, mescolando bene. Ponete il tegame sul fornello a fuoco basso, continuando a girare con un cucchiaio di legno, fino a che  il composto comincerà a "fremere" e velerà il cucchiaio. A questo punto togliete subito il tegame dal fuoco - la Crema Inglese non deve mai bollire, né cuocere ulteriormente - e aggiungete il cioccolato, continuando a mescolare velocemente fino a che non si sarà sciolto completamente. Metteteci anche i due cucchiai di pasta di nocciole o in mancanza di nutella e lasciate freddare a temperatura ambiente, dopo aver dato un'ultima vigorosa mescolata con una frusta a mano. Con questi pochi passaggi la crema risulterà morbidissima, liscia e  vellutata, senza grumi di alcun tipo.
Montate la panna con lo zucchero e tritate grossolanamente metà delle nocciole. Mescolate quindi la panna montata alla crema (fredda), delicatamente, con il solito movimento dal basso verso l'alto per non farla smontare, usando sempre il mestolo di legno. 
Ponete tutto in congelatore per un paio d'ore, andate a rimescolare, quindi completate  il gelato con granella di nocciole e nocciole intere. Tenete ancora in freezer per qualche ora8 3-4 sono più che sufficienti) e poi... gustatevi il vostro Gelato al Bacio...
Chevelodicoaffà? MMMMMMMMMMMMMMMMMMMM... Co' 'sto caldo, 'na goduria immensa!!!! *_*

 Buonissima settimana a tutti,

Ornella

Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche. 
Copyright 2009-2012© Ornella Ammodomio - All Rights Reserved
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...