martedì 29 marzo 2016

Pizza al formaggio



Com'è andata la vostra Pasqua? 
Abbiamo visto girare nel web tante nostre ricette, con credits e senza, ma siamo ugualmente felici che ancora una volta ci abbiate dato fiducia.
Ci siamo stancate di rincorrere le nostre ricette in ogni dove... In fondo se vengono copiate è perché sono buone! ^^ Abbiamo perfino messo a riposoEr Pulcino Pijo che ci ha fatto divertire tanto in passato.
Un caso eclatante però dobbiamo raccontarvelo... merita davvero. :D


Una signora che ben conosciamo il 28 marzo 2013 pubblicò la Torta al formaggio di Paola Lazzari (copia/incollata) con il titolo di Pizza al formaggio, mettendo un generico link al blog Anice&Cannella in cui la ricetta era stata pubblicata il 18 Marzo 2008  Badate bene che il link  NON portava alla pagina della ricetta dove Paoletta riportava correttamente la fonte.



 Infatti la prima volta che Paola Lazzari scrisse in rete la sua versione, quella della SUA famiglia, lo fece nel 2007 sul Forum de La Cucina Italiana. Paoletta Anice&Canella ne 2008 chiese a Paola Lazzari espressa autorizzazione a pubblicarla.
E siccome Google nasconde ma non ruba, nella copia cache del forum de La Cucina Italiana, ormai chiuso, la prova di ciò che vi abbiamo raccontato.


 Bene, torniamo alla signora del blog Un pezzo della mia maremma e al suo post del 2013...
Allora, nel 2013, per evidenziare la sua scorrettezza. le lasciammo un  commento con il link a questo blog dove abbiamo parlato diffusamente della Torta al formaggio più di una volta. Ma la signora maremmana, forse dalla memoria corta, ieri 28 Marzo 2016  ha ripubblicato un nuovo post con la stessa ricetta copia/incollata, nel quale, pur citando Anice&Canella, spazza via anche quel link. 


Ma non è tutto!!!!!  
La signora  oggi compare su Facebook, sulla bacheca di Paola Lazzari  per prederci pure per i fondelli!

Ci deride, ci insulta, ci minaccia di denuncia penale, sostenendo che la ricetta pubblicata da lei non è di Paola! Ma ne volte di più? Invece di vergognarsi per essere stata sgamata, aggredisce!

-La ricetta non è tua! Mi dispiace per te e per chi te lo ha fatto credere!- dice la signora maremmana a Paola Lazzari.
Naturalmente arriva Paoletta Sersante di Anice& Cannella a smentirla clamorosamente...
-Non scherziamo, Tamara. La ricetta è di Paola Lazzari!-
Ma è troppo tardi, forse... La signora ci ha già bannate e definite arroganti. A noi.. Lei...
Tanto lo sa benissimo dal 2013 almeno che la ricetta è firmata da Paola Lazzari...
E poi che fa la fuuuuuuuuurrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrbissima? Oggi 29 Marzo ripubblica un nuovo post cambiando 3 cosette: il lievito secco al post-o del lievito di birra; un po' di latte invece dell'acqua... non si scomoda neppure a riscrivere il testo a parole sue.. TROPPA FATICA! :D Tanto è sicura di farla franca! VERGOGNA!!!!
Ora, dovete sapere che se c'è una cosa che ci manda in bestia è l'essere prese per deficienti sotto il naso. Sia chiaro che Paola Lazzari non ha mai rivendicato di essersi inventata la Pizza al formaggio, ma di aver messo a punto e scritto di suo pugno quella ricetta che era della sua bisnonna.
Detto ciò, mandiamo i nostri affettuosi saluti alla signora maremmana con l'augurio che la sua Pizza al formaggio le vada di traverso. Tra parentesi l'è anche venuta male, senza cupola" Tiè! :D :D :D 
Resta l'amarezza per certi incontri spiacevoli: fanno perdere la voglia di condividere... Che tristezza!  Che squallore!  E comunque chiudere i battenti sarebbe come darla vinta a certi personaggi... Quindi. stay tuned!
Ovviamente, potendo dimostrare ciò che abbiamo sostenuto con  tutti gli screenshot, anche delle copie cache, che la signora maremmana si è affrettata a far scomparire, non escludiamo di fare ricorso all'Autority per la Comunicazione e forse non solo a quella.




Scusate lo sfogo,

Ornella e Paola




Edit del 29 Marzo 2016


Ci hanno avvertito che anche su D di Repubblica mangiano da un anno la stessa Pizza al formaggio. ^_^
Parola più, parola meno, la ricetta in sostanza è la stessa che partì dal forum della Cucina Italiana nel 2007. Superfluo dire che l'articolo è a firma della stessa persona e non c'è alcun cenno alle fonti da cui ha attito a piene mani.
Da queste pagine  ne chiediamo formalmente la rimozione.
edit del 31 Marzo 2016

D di REPUBBLICA ha tolto poco fa l'articolo di cui sopra indebitamente pubblicato dalla stessa persona, dandoci ragione. Grazie, ne siamo felici!  
Edit del 31 Marzo 2016

Il post del 29 Marzo della signora maremmana è stato rimosso dal suo blog, speriamo definitivamente. Un grazie di cuore a tutti quelli che ci hanno sostenuto in questa piccola battaglia che badate bene, non è strettamente personale, ma riguarda tutti noi food blogger e non solo. Per chi volesse vedere il post rimosso, giusto come testimonianza di quanto detto, esiste solo una copia cache a questo link.

42 commenti:

  1. Carissime amiche, se così vi posso chiamare, vi leggo da tempo con piacere e simpatia, seguo i vostri consigli ed imparo molto, la vostra ricetta è favolosa,. La brutta copia pubblicata su quel Junk blog ( un neologismo) non vi fa onore, meglio che non citi la fonte, sarebbe offensivo per la vostra abilità di cuoche ed insegnanti. Non ha neanche letto bene cosa stava copiando. Voi e la maestra Paoletta, che ho avuto il piacere di conoscere personalmente siete su un altro piano, anzi galassia. Francesca Amman

    RispondiElimina
  2. Accidenti! Quando ce vo', ce vo'

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, sai dopo tre anni di prese in giro...

      Elimina
  3. carissime, non c'è niente di più stolto che ostinarsi nell'aver ragione anche quando è palese il proprio torto....E se la tipa avesse (all'inizio e solo all'inizio) confuso le due Paola (Paoletta e Paola Lazzari) e poi tentato di sistemare la cosa a modo suo facendo peggio, si sa che è peggio il rattoppo del buco( pezo el tacon del buso si dice dalle mie parti....) ? Me lo chiedo da un po' anche se simili comportamenti non sono giustificabili in nessun modo....comunque la cosa ha preso una brutta piega da cui ne esce bene solo la ricetta originale, gonfia ma non tronfia di presunzione, profumata e non stantìa....Un abbraccio ad entrambe

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No Chiara...è dal 2013 che la signora Tamara Giorgetti conosce la paternità della ricetta. Glielo abbiamo scritto chiaramente mettendo il link a questo blog...puoi vedere lo screen più sopra. Nessun fraintendimento stanne certa.Ieri dopo la sua nuova pubblicazione del 28 marzo glielo abbiamo ribadito, ma la sua risposta è stata la cancellazione del post nonché la pubblicazione di uno nuovo con ingredienti leggermente modificati. Mi spiace ma a questo punto vedo solo il dolo..

      Elimina
  4. non capisco perchè, certa gente, si ostini ad avere un blog....io non sono nessuno eppure, spesso, trovo gente che copia incolla, integralmente le mie ricette, senza cambiare neanche una virgola e con le mie foto, private del logo.....figuriamoci per i nomi noti.....gente "piccola"...che rimarrà tale, per sempre....

    RispondiElimina
  5. Risposte
    1. Hai ragione...pure la torta è brutta :D

      Elimina
  6. ché poi, l'ultima versione pubblicata è quella della PIAZZA al formaggio. Quantomeno è piuttosto originale :D

    RispondiElimina
  7. Mirella avete fatto benissimo, la signora a quanto vedo non perde il vizietto nonostante si sia fatta terra bruciata intorno parecchie volte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. le cattive abitudini....

      Elimina
    2. Sprofonderei dalla vergogna giuro 😉

      Elimina
  8. Sapete come la penso, la "signora" e la sua arroganza meritano una "lezioncina" con i fiocchi...

    RispondiElimina
  9. è brutto leggere queste cose, penso che non ci sia niente di male ad indicarne la fonte, non ci perdi nulla e ti fai un'amica. Un abbraccio ragazze, avette tutto il mio sostegno e vi dirò non vedo l'ora di provare la vostra ricetta :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti garantisco che l'unica cosa che si salva in questa storia è la MIA torta al formaggio...sono sicura che ti riuscirà meglio di chi se ne è appropriato :D

      Elimina
  10. siamo troppo buone...è questo che ci vuoi dire? ;)

    RispondiElimina
  11. Trovo che in questi casi sia di Aiuto, anche alla furbissima , rivolgersi all sutority. .certe persone solo quando ci sbattono il naso comprendono che squallido sia il loro comportamento. .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non lasceremo nulla di intentato..

      Elimina
  12. Ci sono poche regole da rispettare in questo mondo di foodblogger.....ho seguito la vicenda su facebook ed è una vera vergogna, prima o poi la pagherà tutta dato che oramai è abituata a farne una a settimana la signora (niente S maiuscola non se la merita) vi stimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sapevo dei suoi precedenti...e la cosa mi spaventa :(

      Elimina
  13. Questa Sig.ra copia tante ricette senza scrivere la fonte :( Anche questa è copiata e lei incssa sicuramente soldi per la pubblicazione :http://la.repubblica.it/cucina/ricetta/rose-di-sfoglia-alle-mele/46965/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certamente Repubblica dovrà rivedere alcune sue scelte :(

      Elimina
    2. D di REPUBBLICA ha tolto oggi la ricetta indebitamente pubblicata. Noi lo abbiamo fatto presente e ci hanno ascoltato. Se sai per certo che anche quella ricetta è un abuso segnala tutto..Toglieranno pure quella !!

      Elimina
  14. Questa "signora " così esperta di cucina mi è caduta sulla pizza al formaggio e ha dovuto copiarla ?'

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esperta di pentole a pressione Anna, ricordi? 😃

      Elimina
    2. Esperta di pentole a pressione Anna, ricordi? 😃

      Elimina
    3. Il difetto mi sa che sta nel manico visti gli scarsi risultati :D

      Elimina
    4. Si , si la ricordo moolto bene !! Luisella

      Elimina
  15. Mamma mia, fare una stupidaggine, una scorrettezza può succedere, ma ci vorrebbe poco a chiedere scusa e rimediare...Per quale ragione dover fare queste figure barbine??? io l'ho anche fatta la pizza di Paola e ce l'ho sul blog con link all'originale...:)

    RispondiElimina
  16. purtroppo questo è un problema annoso...tanti anni fa anche il primo libro della "Pr.del cucco" (cambio anch'io qualcosa ma avrete capito a cosa mi riferisco) furono copiate pari pari le ricette di tante amiche che frequentavano il forum di CI...senza neanche cambiare una virgola o citare le fonti, un piccolo ringraziamento per i suggerimenti ecc...nessun merito a chi aveva la paternità delle ricette ma tanti $oldini caduti dal cielo alle furbette della TV. Ma che c'hanno 'ste persone? Il delirio di onnipotenza...un pizzico di umiltà e se non ti ricordi di chi è la ricetta, basta dire "non è la mia ma non ricordo la fonte" e che cavolo!!! un abbraccio antonella-bologna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ricordiamo tutte...una cosa vergognosa fu quella. Qui purtroppo nemmeno gli inviti ripetuti per tre anni sono serviti. Siamo state pazienti, forse troppo :(

      Elimina
  17. Beh ma parliamo di interi pezzi copiati e incollati da Wikipedia e fatto uscire su Repubblica!
    Va bene che non pagano ma potrebbero farsi servire meglio
    Almeno da qualcuno sveglio nello scrivere e meno raccomandato dai familiari

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Repubblica ha tolto proprio ora la ricetta in questione che Tamara sventolava come propria.Debbo convenire con te che la scrittura non è certo il suo forte :( :(

      Elimina
  18. Che tristezza! Comunque avete fatto benissimo a tirare fuori il problema soprattutto quando a crearlo è Genta che si mette sul piedistallo senza meritarlo. Brave !

    RispondiElimina
  19. no vabbè che tristezza :( non solo copiare, ma minacciare. avete fatto bene a impuntarvi: almeno non la vince chi grida più forte. mo andiamo a condividere

    RispondiElimina
  20. Ciao care!
    Se conoscete i Nutellotti, di certo non sapete che è una mia creazione, vero? :)
    Pienissima solidarietà.

    Elisa Panzariello per ilpanzariello.com

    RispondiElimina
  21. No, non lo sapevamo, lo ha scoperto stamane Ornella. Grazie!

    RispondiElimina
  22. Ma guarda un po' che succede tra bloggers! Io...frequento poco e non mi ero accorta di queste...facezie. Comunque, da brava marchigiana ti posso invitare a vedere la mia Pizza col formaggio di Jesi? E' quella che facciamo a casa da 50 anni e passa per le feste pasquali. Baci e solidarietà!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...