venerdì 7 ottobre 2011

Chocolate fridge cake "Ammodomio"

** Questa ricetta è in nomination per #MFA13! Provatela e.. VOTATECI QUI! :D **

Mi capita sempre più sovente di strologare sul lessico culinario...
Si può mantenere, secondo voi, la denominazione di una ricetta pur cambiandone qualche ingrediente o la forma della presentazione, oppure addirittura il procedimento? Quali sono gli elementi che costituiscono i caratteri essenziale di una preparazione e che assolutamente non bisognerebbe variare per non incorrere in errori clamorosi? E' giusto insomma, tanto per fare un esempio, chiamare babà un dolcetto che non abbia la forma caratteristica a fungo o che non segua il procedimento canonico ovvero non contenga tutti gli ingredienti della ricetta tradizionale?
 Giacché per mia natura non seguo quasi mai pedissequamente alcuna ricetta - credo che oramai lo sappiate tutti benissimo - ogni volta, procedo caso per caso... 
A volte  mi basta un aggettivo (eretico, destrutturato, ecc.), certe altre, quando proprio non so come venirne fuori, aggiungo al titolo il neologismo "Ammodomioappositamente coniato da me  ed è fatta! ^_^
Tutto 'sto preambolo mi serve per giustificare il fatto che ho preparato un dolcetto, il quale sembra avere le esatte caratteristiche e lo stesso aspetto di un Chocolate fridge cake - la torta preferita del principe William d'Inghilterra, assurta agli onori della cronaca come una delle due torte nuziali del Royal Wedding - e  tuttavia non  ne contiene alcuni ingredienti essenziali. Detto tra noi, 'sto Chocolate fridge cake altro non è che una specie del nostrano Salame di cioccolato, messo in forma di torta quadrata, che però non contiene uova, ma utilizza una certa quantità di golden syrup, insieme a cioccolato fuso e burro, per amalgamare biscotti e frutta secca, e rendere compatto il risultato finale.


Quasi un fridge chocolate cake ;)))

Vabbé, metto le mani avanti, e mi sottopongo volentieri alle critiche... però, ve ne prego, oltre ad essere clementi, provate a fare questa tortina che è di una semplicità disarmante ma a detta di chi l'ha ricevuta e mangiata, è strepitosa!  
Essi infatti, ne ho preparate 2 piccoline da 12 cm x 12 cm; una espressamente per farne dono ad un "principino" a cui sono molto legata; l'altra invece, è stata dedicata al mio "principe consorte"  per il suo onomastico! :D
Quindi il mio consiglio è: se volete andare sul sicuro per sorprendere piacevolmente il vostro luise avete pochissimo tempo a disposizione (serve solo un lungo riposo in frigo); se inoltre, le vostre abilità culinarie sono scarse o nulle, non perdetevi d'animo... questo è il Cake che fa per voi!!!!! ;))))


Confezione pic

La ricetta originale potete trovarla da lui, il guru della cucina made in UK a cui mi sono solo vagamente e molto liberamente ispirata; ehm... cioé, praticamente, ho fatto tutto di testa mia! :DDDDD


Chocolate fridge cake ("ammodomio")


Quadratino 1

Ingredienti (per 2 tortine da 12cmx12 cm):

250 gr di mascarpone
250 gr di ENNE (l'innominabile secondo i gastrofighetti. Ma tanto l'amate tutti... chevelodicoaffà? :D) o altra crema spalmabile alla nocciola e cioccolato)
100 gr di biscotti del tipo petit beurre
200 gr di biscotti del tipo digestive
40 gr di pinoli
40 gr di gherigli di noci
3 cucchiai di zucchero superfino del tipo Zefiro
2 cucchiai rasi di cacao amaro + 1 da spolverare

per decorare:
qualche gheriglio di noce e un velo di ganache al cioccolato fondente

Prima di tutto ho spezzettato in piccoli pezzi i biscotti petit beurre, mentre i digestive (a cui ho aggiunto i 2 cucchiai di cacao), li ho ridotti in polvere dopo averli messi in un sacchetto di plastica e schiacciati ben bene con il matterello. Potete pure usare u cutter, se lo possedete... A parte ho mescolato al mascarpone, prima lo zucchero e poi la crema spalmabile; ho quindi unito tutti i biscotti, i pinoli e le noci spezzettate. Per dare al composto la tipica forma quadrata, ho usato due stampi da carré di 12 cm x 12 cm ciascuno. Ho foderato di carta forno un vassoio per dolci, ho spolverato con il cacao rimasto, vi ho messo sopra le formine quadrate, in cui ho compattato bene il composto, servendomi di una spatola. Ho messo in frigo per una notte, quindi ho sformato le 2 fridge cake e le ho decorate con un velo di crema ganache al cioccolato fondente come questa e qualche gheriglio di noce.
Più semplice di così...

Augurandovi uno splendido fine settimana, vi saluto,

Ornella



Per ALE


Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche. 
Copyright 2009-2011© Ornella Ammodomio - All Rights Reserved
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...