venerdì 29 gennaio 2016

Torta salata di riso|Ricetta ligure

Vi capita mai di leggere una ricetta e di innamorarvene all'istante?
E' quello che mi è accaduto quando nel gruppo FB di Paoletta e Adriano. Tra magnifici panettoni e pandoro, croissant, pizze, focacce, bomboloni... è comparsa - postata da Stefania Fusi - questa magnifica Torta salata di riso.

Torta24

La ricetta appartiene alla tradizione ligure e più precisamente alla cucina spezzina... Ma la ricetta che vi propongo - un po' a occhiometro, un po' no - non è la solita, ha quel valore aggiunto che solo le ricette di famiglia posseggono. Come non amarla all'istante e provarla subito? In men che non si dica, sono ritrovata ad impastare.
Una volta cotta e assaggiata mi ha fatto pensare al sole, al mare, alle cene in terrazza d'estate.
Eccovi dosi e procedimento che ho usato io, attenendomi alle indicazioni dell'autrice, anzi, per la precisione, della sua mamma.

Torta salata di riso|Ricetta ligure
Torta19

Ingredienti per una teglia di cm 34 di diametro:
per la sfoglia
100 gr circa di farina 0
100 gr circa di farina di forza W330
1 cucchiaio di olio extravergine
1 cucchiaio di strutto
mezzo bicchiere di acqua (circa)
1 cucchiaino di sale fino

per la farcia
350-370 gr di riso
100 gr di burro
4 uova intere di grandezza media
50 gr di pecorino
50 gr di parmigiano
latte q.b.
noce moscata a piacere
sale e pepe q.b.

Per la sfoglia, impastare le farine con l'olio, lo strutto e il sale sciolto nell'acqua. Lavorare l'impasto sulla spianatoia fino a renderlo liscio ed omogeneo; coprirlo con un panno e lasciarlo riposare per il tempo necessario a preparare il ripieno. 
Cuocere il riso in abbondante acqua salata, avendo l'accortezza di scolalo qualche minuto prima della cottura indicata e mescolarvi subito il burro. Lasciar freddare prima di aggiungere le uova sbattute con la noce moscata, il sale e il pepe, i due formaggi grattugiati e tanto latte quanto basta 'per ottenere un composto morbido e "cremoso".
A questo punto stendere la sfoglia il più sottile possibile (ho usato la stessa tecnica sperimentata per la Focaccia al formaggio) e foderarvi una teglia imburrata, di cm 34 di diametro.
Infornare a 200° C per7-8 minuti sul fondo del forno e poi sulla grata di mezzo, fino a doratura. In superficie dovrà formarsi una crosticina croccante.
L'ho servita calda con un velo di sugo di pomodoro e scaglie di parmigiano.
TORTA SUGO30X

Buonissima calda appena sfornata, ma  anche da fredda ha il suo perchè. Ottima anche da preparare in anticipo e da servire a quadrotti per un buffet.

 Grazie ifinite a Stefania e buon fine settimana a voi tutti,

Ornella

Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche. Copyright 2009-2016© Ornella Ammodomio - All Rights



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...