martedì 6 dicembre 2016

Savoiardi|Cioccolato in tazza al microonde|Ricette for dummies

Quest'anno va così...
Paola ed io, abbiamo davvero poco tempo per cucinare, sperimentare e condividere... Accade che i mille impegni  della vita reale si accavallino tra loro e lascino poco spazio al piacere di  fotografare e scrivere ricette. Non che nelle nostre case si digiuni, eh...  Epperò ogni tanto ci si deve arrangiare cercando qualche scorciatoia. Il che non vuol dire che ci si debba accontentare di cibi pronti,  precotti, surgelati o in scatolette, ma che a volte è necessario semplificarsi la vita senza star troppo a strologare su ingredienti e procedimenti.
E così per dar fondo alla provvista di africano mix che ci eravamo procurate in vista degli innumerevoli tentativi per ottenere le Tette delle monache perfette, abbiamo fatto i Savoiardi. ^_^
Bene, ci siamo consultate via mail, abbiamo sperimentato entrambe e cosa abbiamo scoperto? Con grande sorpresa abbiamo verificato che, con qualche accorgimento e pochissimo impegno,  son venuti fuori dei Savoiardi praticamente identici a quelli che si vendono in pasticceria. Non ci credete? Provate!
 Savoiardi

300 gr di Africano mix
300 gr di uova  (circa 6)
100 gr di acqua
 zucchero semolato e a velo q.b.

Sgusciare e pesare le uova. Se il peso delle uova supera i 300 gr (le mie 6 uova di grandezza media pesavano 320 grammi) aggiungere in uguale proporzione sia il mix che l'acqua.
 Montare in planetaria sino ad ottenere un composto spumoso e sodo (saranno necessari più o meno 5 minuti a forte velocità), quindi mettere l'impasto in una sac à poche con bocchetta liscia e accendere il forno a 250° in modalità ventilata.
 Foderare due teglie con carta forno; deporvi il composto in bastoncini lunghi circa 10 cm, distanziandoli tra loro; spolverare ogni biscotto  prima con abbondante zucchero semolato, poi con zucchero a velo ( se vanigliato è meglio) e ancora con altro zucchero semolato.
 A questo punto abbiamo rubato un trucchetto a Pinella. ^_^
 Con le mani bagnate abbiamo spruzzato un pochino di acqua sui Savoiardi prima di infornarli. Quelle goccioline di acqua, dopo la cottura, diventano delle piccole perle croccanti e deliziose. :P
 Abbassare a 240° la temperatura del forno  prima di infornare i biscotti e lasciarli cuocere per circa dieci minuti. Una volta raffreddati, teneteli in un vassoio in un solo strato, coprendoli con un tovagliolo. Non chiudeteli nella classica biscottiera o perderanno la loro fragranza. 

 E ora passiamo al ...
Cioccolato in tazza al microonde

 Per ogni tazza:
1 cucchiaino di zucchero
1 cucchiaino di cacao amaro
2 cucchiaini di fecola o di maizena
250 ml di latte freddo
1-2 quadrotti di cioccolato fondente

 Mescolare le polveri e stemperarle a poco a poco col latte freddo. Mettere la tazza nel microonde alla massima potenza per un minuto, quindi aggiungere il cioccolato in pezzi, tritato grossolanamente, mescolare e cuocere ancora per un minuto e 30.

Che dirvi di più? Non ci resta che comunicarvi la nostra gioia per aver preparato in brevissimo tempo una gustosa colazione/merenda degna dei migliori bar.

Buon San Nicola a tutti,

 Ornella e Paola

    Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche.
                                                         Copyright 2009-2016© Ornella Ammodomio - All Rights Reserved

5 commenti:

  1. buono buono,ecco la seconda ricetta che vedo calda e confortante e come ho detto prima a l'altra amica oggi qui è freddo e umido e quello che ci vuole è una calda bevanda,grazie carissima

    RispondiElimina
  2. Bravo ! Votre blog est l'un des meilleurs que j'ai vu !
    voyance sérieuse et gratuite

    RispondiElimina
  3. Cara Ornella, hai dimenticato una cosa importantissima: da consumare dopo la messa delle 5 del mattino del 6 dicembre, secondo tradizione strettamente barese. Buoni i savoiardi e ottima spiegazione ( come al solito ).
    Rosanna ( a volte ritorno!)

    RispondiElimina
  4. Grazie per la ricetta e complimenti per il blog, mi piace molto!! :) Buon fine settimana!! :)

    Ti/Vi aspetto sul mio blog di cucina: http://blog.giallozafferano.it/dolcisalatidielisabetta/ ; e su quello mio personale: http://ilblogdielisabettas.blogspot.it

    RispondiElimina
  5. buongiorno ! non so quale tipo di farina sia l'africano mix , qui in Francia non ché ne e con quale altro tipo lo posso sostituire ? grazie e bella giornata

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...