lunedì 10 maggio 2010

Pavlova

L'anno scorso per la festa della mamma avevo preparato la Pavlova...
Così
, con l'intenzione di rifarla, sono andata a rileggermi uno dei miei primi post che avevo copia/incollato direttamente dal forum di CI dove avevo pubblicato la mia avventura.
Che disastro, era confusionario e fatto malissimo!!! :((

Allora, piuttosto che preparare nuovamente quella magnifica Torta, ho deciso di risistemare il post, mettendo in bell'ordine la ricetta, a tutto vantaggio di Ammodomio e della linea! ;)
La Pavlova è un dolce tutto sommato semplicissimo: un involucro di Meringa, farcito con crema c.d. chantilly (50% panna montata e 50% crema pasticcera) decorata con panna montata e frutta fresca, generalmente fragole e/o frutti di bosco.
La vera difficoltà sta nel dare alla meringa la forma adatta e la giusta consistenza, tanto più se come me, ci si avventura in queste preparazioni senza avere gli strumenti necessari! :DDDDInfatti, ad un certo punto della preparazione mi si è forata la sac à poche ed ho proceduto formando singole meringhette, con un comune cucchiaio da minestra, che ho poi montato sulla base aiutandomi con la panna montata.
Vabbè....comunque, la Pavlova oltre che buonissima, mi è venuta anche di aspetto gradevole e posso affermare senza ombra di dubbio che è uno dei miei dolci preferiti.
Pavlova

Ingredienti:

per la Meringa
  • 3 albumi
  • 125 gr di zucchero a velo
  • 125 gr di zucchero Zefiro (circa 10 cucchiai rasi)
  • 1 cucchiaino colmo di frumina
  • poche gocce di limone

per la farcia
  • 400 ml di latte
  • 3 tuorli d'uovo
  • 4 cucchiai di zucchero
  • 2 cucchiai rasi di farina
  • 1 cucchiaino di frumina
  • buccia di limone intera ( che va eliminata a fine cottura)
  • 250 ml di panna da montare + 1 cucchiaio di zucchero
per decorare
  • fragole oppure altra frutta fresca (a piacere)
  • foglioline di menta
  • panna montata ( 80-100 ml circa)

Montate gli albumi (a cui avrete aggiunto qualche goccia di limone) con le fruste elettriche, amalgamando a poco a poco lo zucchero Zefiro, fino a che non saranno a neve fermissima. A questo punto a mano, con una spatola o un cucchiaio di legno, con un movimento dal basso verso l'alto, mescolate a poco a poco agli albumi lo zucchero a velo setacciato insieme alla frumina.

Aiutandovi con un coperchio, disegnate su un foglio di carta forno un cerchio, girate il foglio, mettetelo sulla placca e cercate di formare con la sac à poche un disco di meringa. Aggiungete altro composto lungo la circonferenza, in modo da ottenere una base che sia concava al centro. Infornate ad 80° in forno ventilato (oppure in forno statico, lasciando una leggera fessura aperta) per una buona oretta. Spegnete il forno e lasciate asciugare la meringa, se è possibile, tutta la notte. Tenete conto che per la Pavlova la meringa all'interno deve rimanere spumosa e morbida.
Preparate la crema pasticcera come al solito, lasciatela freddare e rassodare bene, mettendola in frigo coperta con la pellicola.

Montate la panna aggiungendo un cucchiaio di zucchero (tenetene un po' da parte per la decorazione) e mescolatela delicatamente a poco a poco alla crema pasticcera, col solito movimento dal basso verso l'alto per non farla smontare.
A questo punto potrete farcire con la crema ottenuta la base di meringa, decorarla con la panna montata e le fragole.Se amate la meringa come me, anche per voi la Pavlova sarà la vostra torta!

Ah, quasi dimenticavo....
Partecipo anch'io al Giveaway di Zucchero e Sale!

Archivio ricette torna in Home Page

N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione dei testi in tutto o in parte e delle foto, in alcuno spazio della rete, che siano forum o altro, senza preventiva richiesta perchè sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941e successive modifiche.

Copyright © OrnellaAmmodomio All Rights Reserved
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...