lunedì 29 giugno 2009

Lasagne con le melanzane


Oggi vi propongo una ricetta di cui mi sono letteralmente innamorata dalla prima volta in cui ho provato a prepararla. E' di Rosalba, una cara amica del forum di Cucina Italiana e come lei stessa ci ha confidato, questo piatto nato nella sua cucina, è partito da un' idea di suo figlio... Non lasciatevi spaventare dal fatto che può sembrare laborioso, basta sapersi organizzare e seguire i tempi indicati dall'autrice. Vi assicuro che ne vale la pena... a casa mia ormai è un must dell'estate, col pomodoro fresco, le melanzane, la scamorza affumicata, il basilico... mmhh... chevelodicoaffà... Vi regalo la ricetta così come me l'ha raccontata Rosalba!

LASAGNE CON LE MELANZANE di Rosalba Impelluso

Per preparare questo piatto comincio il giorno prima. Affetto le melanzane e lascio che perdano l'acqua con un poco di sale. Intanto preparo la salsa passata casalinga, abbondante. Friggo le melanzane e le metto a scolare perchè perdano l'eccesso di olio. La sera quando finalmenta sono da sola impasto le lasagne( puoi usare la tua ricetta abituale. Io uso la semola di grano duro e impasto solo con uova e un poco di olio. Lavoro a lungo e poi tiro la sfoglia con la macchinetta al punto 5. Lascio asciugare le lasagne tutta la notte su un telo. La mattina per tempo, sbollento le lasagne in acqua un poco salata e per pochi minuti, ovviamente a 4- 5 fogli per volta. Non le passo dall'acqua fredda perchè ho l'impressione che perdano sapore. Sempre con il rischio di lessarmi le mani le stendo nel solito telo pulito, senza traccia di farina. A questo punto non mi resta che sistemare nelle teglie. Strati non sovrapposti di lasagne, salsa, melanzane ridotte a strisce. scamorza affumicata e parmigiano. Continuo così per quattro, cinque strati. inforno a 200° per circa mezz'ora.


P.S. la foto della melanzana è tratta da QUI
N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione dei testi in tutto o in parte e delle alcuno spazio della rete, che siano forum o altro, senza preventiva richiesta perchè sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941e successive modifiche.
Copyright © OrnellaAmmodomio All Rights Reserved



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...