lunedì 1 ottobre 2012

A Ottobre:Prinsesstarta

Ottobre per noi è il mese in cui abbondano le ricorrenze familiari, perciò eravamo partite con l'idea di avere proprio un dolce nel nostro Calendario di questo mese...
E così ci siamo lasciate conquistare da Ilaria con una torta a dir poco strepitosa! Che fosse bravissima lo sapevamo da tempo, ma stavolta, a nostro parere, si è davvero superata... E sapete perché? Partendo da poche indicazioni basic ha ricostruito per filo e per segno con perizia e precisione estrema, una ricetta straordinaria,  tirandone fuori un vero capolavoro! Guardate il suo post, leggete la storia di questa ricetta, vedete tutte le foto...  e poi diteci se riuscite a rimanere impassibili di fronte alla sua delicatissima Prinsesstarta, alla sua passione e alla sua abilità. Noi no! ^_^

Prinsesstarta

calendario ammodomio ottobre 2012


per la base:

3 uova intere
115 gr di zucchero semolato
110 gr di farina 00
40 gr di farina di mandorle
15 gr di burro
vaniglia semi
Fondere il burro e mettere da parte. Nel frattempo montare benissimo le uova intere con lo zucchero in un leggero bagnomaria. Unire due cucchiaiate di composto al burro intiepidito ed aggiungere al resto dell’impasto insieme alle farine setacciate. Mescolare delicatamente per non far smontare la massa, versare in una teglia da 20 cm ed infornare, fino a prova stecchino a 170°C.

per la crema:

2 tuorli
60 gr di zucchero (3 cucchiai circa)
25 gr di amido di mais ( 2 cucchiai rasi)
200 ml di latte
50 ml di panna
vaniglia semi
Mescolare tuorli e zucchero, unire l’amido mescolando bene ed il latte intiepidito, a filo. Mettere sul fuoco e cuocere fino a raddensamento.

per la farcitura:

100 gr di confettura di lamponi
200 ml di panna fresca liquida (possibilmente con 38% di grassi)
15 gr di zucchero a velo

Per la crema al burro.

20 gr di zucchero a velo
20 gr di burro

Impastare i due ingredienti fino ad ottenere una crema; mettere in frigo fino all’uso

per la copertura:

200 gr di mandorle
300 gr di zucchero a velo
qualche goccia di colorante alimentare verde
qualche cucchiaino di maraschino o acqua di fiori d’arancio

Tritare finemente al mixer le mandorle con 200 gr di zucchero a velo. Unire qualche goccia di colre diluita in un cucchiaino di liquido scelto e mixare fino a che non si ottiene una pasta bel liscia e malleabil

montaggio:

Tagliare il pan di spagna in 3 parti, 2 uguali e quella superiore più sottile possibile.
Stendere uno strato sottile di confettura sul primo strato, versarci al centro la crema distribuendola non proprio fino al bordo; con il peso degli strati superiori si schiaccerà da sola.
Mettere il secondo strato e farcire con panna montata sodissima con lo zucchero a velo. Mettere la panna al centro, e con una spatola modellare a forma di punta centrale. Si deve formare una specie di montagnola e se la panna è ben montata non sarà difficile.
Coprire con l’ultimo e sottilissimo strato di pan di spagna, con le mani schiacciarlo leggermente sulla panna modellando con le mani la forma a punta, rivestire con uno strato sottilissimo di crema al burro (quel poco che basta per far aderire la copertura) e coprire con la sfoglia di 2 mm circa di spessore di pasta di mandorle. 
Decorare con zucchero a velo ed una rosellina…comprata!!!^__^
Questa torta necessita di qualche ora in frigorifero prima di essere servita.


Calendario Ammodomio 2012

Prima di ringraziarvi e salutarvi, dobbiamo fare ai partecipanti una comunicazione di servizio ai partecipanti. Chi vuole lasciare i suoi link per il nostro Calendario, per la Pagina di Novembre, dovrà farlo sotto questo post, tra i commenti, entro il 30 Ottobre. Il Regolamento lo trovate come sempre QUI!


Grazie di cuore a tutti,

Ornella e Simona

Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche. 
Copyright 2009-2012© Ornella Ammodomio - All Rights Reserved
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...