venerdì 25 maggio 2012

Macarons eretici alle nocciole per festeggiare il terzo blogCompleanno

Come in tutti i Compleanni che si rispettano, prima di spegnere la terza candelina, dovrei esprimere un desiderio e fare l'elenco dei buoni propositi per l'anno a venire... Il desiderio me lo tengo per me, la lista dei buoni propositi sarebbe lunghissima. :))))
Soprattutto dovrei decidermi a mettere mano all'indice delle ricette, a fare ordine insomma, ma il tempo vola... Tre anni sono passati in un battito di ciglia, stravolgendo molte delle mie abitudini quotidiane, anche se non proprio tutte, per fortuna!
Quando, nella notte tra il 24 e il 25 Maggio 2009 pubblicai il primo post, nessuno, me compresa, ci avrebbe scommesso un centesimo sul fatto che avrei continuato ad aggiornare questo blog con una certa costanza. E mai avrei neppure  lontanamente immaginato che tanti di voi, ma proprio tanti tanti :)))), sarebbero venuti a leggere queste pagine...
Riesco ancora a stupirmi  dei numeri da capogiro - del tutto inaspettati - segnati dal contatore delle visite negli ultimi mesi, tanto che a volte, ci crediate o no, mi lasciano incredula, anzi letteralmente  a bocca aperta! O_o  
Ecco perché, lungi dall'autocelebrazione scontata e retorica, non voglio farmi sfuggire questa occasione speciale per ringraziarvi tutti  di cuore, nessuno escluso. In fondo se sono ancora qui a giocare a fare la foodblogger, è solo grazie a voi. Il vostro numero sempre crescente e i vostri apprezzamenti sono di stimolo a fare di più e meglio. 



MACARONS alla nocciola

 Detto ciò, debbo ringraziare immensamente Paola, un'autentica fuoriclasse  - diciamolo! ;) -  non solo per l'apporto qualificato e qualificante che dà al blog  dal suo Interno Otto, ma anche  per la svolta decisiva che ha dato al mio modo di cucinare.  
Non che ora mi sia votata  all'uso della bilancia a tutti i costi, e neppure che mi limiti a eseguire ricette che mi piacciono senza variare nulla, ma devo ammettere che proporzioni, regole e procedimenti, sia pure grosso modo ;)))), hanno una loro ragion d'essere e perciò vanno rispettati!  :D Insomma, se Paola mi fa un appunto, mi spiega un procedimento, mi dà una dritta... non ci penso un attimo a non seguirla pedissequamente: il risultato è  sempre garantito! Quindi un doveroso  e perenne grazie va a lei che mi permette di godere e fare tesoro dei suoi preziosi consigli che poi condivido con voi.*_*
Vi ricordate il mio primo esperimento coi Macarons? 
Giuro che mai avrei immaginato di riuscire a sfornarli.. Credetemi sulla parola se vi dico che non è affatto difficile farli, non quanto almeno può sembrare a primo achitto. Beh, per farla breve, Paola allora mi fece notare che i miei, erano un po' troppo bombati, più simili a meringhette che non a veri e propri Macarons... e aveva ragione da vedere.
Quale errore avevo commesso? Semplicemente mi ero dimenticata di sbattere sul tavolo le teglie per far assestare i mucchietti di composto... :((( Essì che nel post l'avevo pure sottolineato, ma nella foga di sperimentare, avevo a pié pari saltato questo passaggio fondamentale!!!! Chevelodicoaffà? So' fatta così!!! :)))))))
Vabbé, questo per dirvi che, sebbene continui a interpretare la cucina "ammodomio", volente o nolente mi costringo - causa blog - a essere il meno approssimativa possibile, pur  divertendomi sempre moltissimo con lo stesso entusiasmo di sempre.
L'idea di lanciarmi nell'esperimento Macarons alle nocciole l'ho rubata QUI (cliccate sul link, vi prego... non perdetevi quei Macarons stupendi e sorprendentemente inconsueti che fanno da decorazione a un superbo dessert!)  
Vi confesso che, con la presunzione del principiante, ritenevo fosse facile farli uguali uguali ai suoi, ma devo ammettere che mi sbagliavo di grosso: ci vuole occhio, testa e molta molta pratica. 
Superfluo aggiungere che non avendo tutti gli ingredienti adatti e gli strumenti adeguati, mi sono arrangiata a modo mio! ^_____ ^

Macarons eretici alle nocciole


Macarons alle nocciole

Ingredienti :
125 gr di zucchero a velo
80 gr di nocciole (pelate e tostate)
70 gr albumi 
50 gr di zucchero superfino (Zefiro)
3 cucchiaini di amarene sciroppate frullate (per accentuare il colore)

Avendo seguito sostanzialmente lo stesso procedimento, vi rimando al mio post precedente. Uniche due differenze: aver usato le nocciole al posto delle mandorle; aver adoperato per la sac à poche un beccuccio liscio più piccolo di quello che avevo indicato e cioè di poco più di mezzo cm di diametro. Ah dimenticavo... mi sono scaricata e stampata queste maschere da mettere nelle teglie sotto la carta forno. Ho così prodotto Macarons di diametro differente, dai più piccoli (molto bellini) ai più grandi.


maschere per Macarons

Per la farcia:
 cioccolato bianco
nocciole caramellate tritate
1-2 cucchiai di pasta di nocciole  (fratelli Caffa come questa)
poca panna fresca, circa un bicchiere

La farcia l'ho fatta assolutamente a occhio, quindi niente dosi! :D


CUORI di Macarons alle nocciole

Per concludere, consentitemi un ultimo ringraziamento alla ex socia fotografa... Essì, oramai i suoi scatti per Ammodomio si contano sulle dita di una mano (peccato!), ma rimane fondamentale il suo apporto per il Calendario che ogni anno è sempre più bello e apprezzato da tutti!


 Non mi rimane altro che rinnovarvi i miei  commossi e sinceri ringraziamenti, anche a nome

 di Paola e Simona,

Ornella



Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche. 
Copyright 2009-2012© Ornella Ammodomio - All Rights Reserved


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...