mercoledì 15 febbraio 2012

Amaretti morbidi

Come avete festeggiato San Valentino? 
Beh sì, l'Ammore è l'Ammore  in tutte le sue forme ;) e perciò almeno una volta all'anno ci si può permettere di essere biecamente romantici... o no? 

Amaretti morbidi da La Cucina Italiana

Noi di Ammodomio (Simona ed io) abbiamo trascorso il pomeriggio biscottando... E la serata?   Beh, la "mia metà" ed io, l'abbiamo passata tra un Panzerotto e un biscottino a forma di cuore :D, con un occhio alla TV sintonizzata sull'imperdibile prima serata del Festival di Sanremo; con l'auricolare incollato  a un solo orecchio; mentre l'altro  occhio guadava il monitor del pc, collegato all'esilarante Speciale Sanremo delle Telecomari, in diretta streaming!!!!!! 
Insomma, una serata all'insegna della migliore italianità ;) in tutte le sue classiche componenti: l'ammore; il cibo; la canzonetta; il buonumore! ^_^ 
Vi scandalizzate, forse?  Storcete il naso disgustati? 
No, perché, dico... voi di cosa state discutendo stamattina in ufficio, dal parrucchiere, al supermercato, a scuola o all'università; su FaceBook o Twitter? Non state forse commentando il monologo di Celentano, l'eroico Rocco Papaleo, il vestito di Dolcenera, la trasformazione di Arisa?  E del duo Berté-D'alessio non ne vogliamo parlare? O_o 
Essì, perché - crisi o non crisi, manovra lacrimesangue, Moody's, spread, sacrifici, lavoro, sindacati, politica, cronaca nera - nonc'ècristochetenga: Sanremo è Sanremo! 
Vabbuò, bando all'ironia, consoliamoci con i suoi Amaretti morbidi, tratti da un librino de La Cucina Italiana e leggermente modificati, ricoperti di cioccolato bianco temperato...
Sono veramente buonissimi, ma hanno un solo difetto: 12 Amaretti - tanti me ne sono venuti - sono troppo pochi!!!! Il cioccolato io non l'ho usato però.. li ho lasciati nature.Voi fate come vi pare! :D

Amaretti morbidi 

Amaretti morbidi

Ingredienti:
130 gr di mandorle pelate
20 gr di armelline
150 gr di zucchero semolato
1 albume
panna liquida fresca q.b (1-2 cucchiai circa)
zucchero a velo

Tostare leggermente le mandorle e passarle al mixer con lo zucchero semolato e le armelline.
Impastare il tutto con l’albume non montato ed un cucchiaio di panna. L’impasto deve risultare molto morbido ma ben amalgamato e manipolabile con le mani. Formare delle palline, mettere in una teglia su carta forno, spolverare con poco zucchero a velo e cuocere per 20-25 minuti a 170°C. In cottura si appiattiranno, i bordi si devono dorare leggermente ma l’interno deve rimanere morbido tipo marzapane. Far raffreddare bene prima di staccarli dalla teglia, sono piuttosto fragili da caldi.
N.B. :Se non avete le armelline, usate tranquillamente 150 grammi di mandorle e qualche goccia di Essenza di Mandorle amare.


E non finisce qui!!!!

Cuori <3

 Vi mostro pure la produzione della "socia fotografa"... I Cuoricini di frolla fatti dalle sue manine sante con  questa ricetta e decorati (per fortuna!) grazie a un suo dolcissimo regalo! Grazie, grazie, grazie ragazze, vi vogliamo bene!!!!!!

San Valentino

 Allora, non dimenticate, anche  stasera, appuntamento con le Telecomari QUI (cliccate in alto a destra per la diretta streaming) oppure guardatela direttamente qui su Ammodomio a partire dalle 20,30 circa.


Un saluto affettuoso a tutti,

Ornella

Piesse: Mi segnalano da giorni l'impossibilità di lasciare commenti... Se navigate con Firefox non ci dovrebbero essere problemi, almeno credo! ;)
Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche. 
Copyright 2009-2012© Ammodomio - All Rights Reserved
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...