lunedì 11 luglio 2011

Cibo in TV... ma anche no! - Un appello accorato a tutti i pugliesi della blogosfera

Ogni tanto ci piace segnalare da queste pagine, pregi e difetti dei vari programmi TV nella nostra rubrica "Ma anche no!".  Vi ricordate le puntate sulla trasmissione di Csaba dalla Zorza e le bacchettate alla Parodi? Nooooooooooooooo..? :D Le trovate Qui, Qui e Qui! :))))
Siccome oggi fa troppo caldo e nelle nostre case non si cucina, facciamo un po' il punto delle novità in TV! ;)
Tralascio volutamente  La grande notte degli chef e vi racconto le mie impressioni sulle trasmissioni de La7D che nel complesso mi sono sembrate gradevoli e ben fatte.
E' un piacere seguire Storie di grandi chef, condotta da Michela Rocco con un taglio leggero ed intelligente. Ricca di informazioni interessanti, la trasmissione racconta con grande garbo, la quotidianità degli  chef che rappresentano l'eccellenza della cucina italiana. Ne emergono così delle gran belle persone, oltre che i professionisti attenti e preparati che ognuno immagina che siano.
La conduttrice, tra le altre cose, chiede, ad ogni protagonista, una ricetta che chiunque potrebbe replicare a casa propria - la ricetta You chef - a conferma del fatto che la vera grande cucina è un'esperienza multisensoriale da gustarsi nei luoghi deputati, dove tutto è curato e studiato nel dettaglio, ma che certe tecniche e certe ricette potrebbero essere riprodotte facilmente in casa con qualche giusto suggerimento. 
Certo, tra il dire ed il fare...  
Il bollito non bollito di Massimo Bottura, ad esempio, pur essendo la quintessenza della semplicità, pensato per esaltare la bontà delle materie prime, pur richiamando tecniche antiche (la accosterei alla cottura della carne a bassa temperatura tra 2 pesanti piatti di porcellana bianca, posati su una pentola di acqua calda che sobolle sul fornello), richiede l'uso di procedimenti non proprio alla portata di tutti. Condizioni essenziali, oltre alla grande abilità nel presentare il piatto finito, che gli ingredienti siano sottovuoto ed che il forno rimanga acceso per un tempo decisamente prolungato. Me la vedo dura a replicare quel risultato strepitoso!^_^
Da provare invece, il geniale Uovo al tegamino di Scabin. E' una ricetta, a mio parere, da testare per sfizio e da tenere in serbo per stupire ospiti inattesi. Infatti, con le modalità indicate, in una manciata di minuti si potrebbero cuocere più uova contemporaneamente in modo perfetto, per cui il gran figurone è assicurato!
Divertente è Chef per un giorno, dove personaggi noti  del mondo dello spettacolo portano le loro ricette di casa nella cucina di un vero ristorante e con l'aiuto degli chef, le trasformano in piatti ben assemblati e presentati, sottoponendosi al giudizio, oltre che  dei comuni avventori, anche  a quello di attenti giurati.
Infine, la gara di Fuochi e fiammeben condotta da Simone Rugiati, affiancato dalla giuria composta dalla temuta Fiammetta Fadda, dalla solare ed attentissima foodblogger Chiara Maci, insieme all'ironico Riccardo Rossi.
Tutto bene allora? Finalmente qualche trasmissione dove la buona cucina non viene maltrattata? Voi le avete mai viste? Che ne pensate?
Ehm...  a mio parere non sono tutte rose e fiori, purtroppo!!! 
Mi è capitato di saltare letteralmente sulla sedia, quando sabato 2 Luglio, ho sentito Rugiati dare in trasmissione una ricetta di orecchiette  e cime di rapa!
- Oh mioddio, ci risiamo - mi sono detta - un piatto della tradizione pugliese rovinato a più mani - :(((
Le ricette "creative" dei 2 concorrenti, entrambe mal eseguite, anche a parere della giuria, contemplano  per di più l'uso del solito formaggio grattugiato che con le cime di rapa non ci azzecca un tubo. Ma il vero crimine lo commette il giovane e simpatico chef... 
Consiglia di cucinare le cime di rapa con una patata e UDITE UDITE... di frullare una parte delle orecchiette  già lessate,  insieme ad un tot di basilico, per creare una cremina!!!!! O_O
Mi sono cadute le braccia... è proprio una battaglia persa! :(((((
Allora ho deciso di lanciare un appello  accorato a tutti i pugliesi della blogosfera...ma anche no... Chiunque ami la buona cucina italiana di tradizione è il benvenuto.
Per carità, uniamo le forze, alziamo la voce e... 
... SALVIAMO LE ORECCHIETTE E CIME DI RAPA!!!!!  :DDDDDDDD
Aderite anche voi alla Campagna  di  sensibilizzazione  promossa da Ammodomio per salvare la buona cucina italiana...
Chissà se  mai si riuscirà a tutelare  i nostri piatti  di tradizione, apprezzati in tutto il mondo.


Buon inizio settimana a tutti,
Ornella
Piesse:Se volete, prendete il bannerino e fatemi altre segnalazioni di piatti tradizionali "storpiati" in TV.Uniamo le forze e combattiamo!!!!!! :DDDDDD
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...