martedì 7 giugno 2011

Clafutis alle albicocche di Rosa Maria

Rosa Maria oltre ad essere una nostra lettrice affezionata, è una gran cuoca!!!!!
Non avendo un suo blog, mi ha inviato questa ricetta per partecipare alla Pagina di Giugno del Calendario Ammodomio, che io non esito a pubblicare, of course! ;))
Eccovi la breve presentazione e la ricetta del suo Clafutis alle Albicocche...

Ricordo di un viaggio sulla “via del vino” nel Jura francese, terra meravigliosa, prodiga di ottimi vini e unica zona di produzione del Comté, un formaggio delizioso da assaporare con il Vin Jaune. A Château Chalon ho assaggiato per la prima volta questo clafoutis alle albicocche e quando lo preparo i sapori e i colori di quella terra ritornano vivi.
Rosa Maria Tenore

Clafutis alle albicocche




Ingredienti:

750 gr. di albicocche
liquore a piacere (io ho usato brandy) 
130 gr. zucchero 
125 gr farina
3 uova 
250 ml di latte
un pizzico di sale
la scorza grattugiata di un limone



Sbucciare le albicocche, tagliarle a metà e metterle a macerare per 2 ore con 60 gr. di zucchero e un bicchierino di brandy. Sgusciare le uova e montarle con 60 gr di zucchero, un pizzico di sale e la scorza del limone grattuggiata (solo la parte gialla). Quando il composto è ben montato aggiungere la farina fatta scendere da un colino, e alla fine il latte freddo. Mischiare bene. 

Disporre le albicocche con poco liquido di macerazione in una tortiera (preferibilmente di ceramica o vetro) di cm 22 di diametro, precedentemente imburrata. Versare il composto di uova latte e farina sopra le albicocche, cospargere con i restanti 10 gr. di zucchero la superfice e infornare, in forno caldo a 180°, per circa 30/40 min fino a quando la superfice è dorata e il composto ben sodo. Se necessario dorare di più accendere per un paio di minuti il grill. Lasciare raffreddare e servire direttamente dalla tortiera accompagnando con una crema inglese.

Crema inglese:

2 uova
50 gr di zucchero

un pizzico di cannella in polvere e uno di zenzero in polvere (io non avevo lo zenzero e ho messo mezzo limone grattugiato). 

Sbattere i due tuorli con lo zucchero fino a quando saranno bianchi e spumosi, aggiungere gli aromi e infine il latte freddo. Mettere a cuocere a bagno-maria la crema girando sempre fino a quando non ispessisce e vela bene il cucchiaio. 

 Accompagnare il clafoutis con la crema tiepida o fredda e se vi piace aggiungere un po' di zenzero candito.

Con questa ricetta e foto Rosa Maria partecipa al Calendario Ammodomio per il mese di Giugno


Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche. 


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...