venerdì 15 aprile 2011

Tartare di alici marinate con rape rosse e peperoni

Vi fidate di me? Se vi dico che un connubio di sapori mare-terra è inaspettatamente stuzzicante, sorprendentemente semplice, fresco e buonissimo, oltre che si presenta bene, mi credete sulla parola? 
Per provarlo,  potete usare le alici marinate già pronte, in vendita nelle gastronomie e solo quando avrete stabilito che vi piace moltissimo, che può essere un antipastino diverso dal solito per un buffet di un certo tono o un'elegante cena a base di pesce, procuratevi gli ingredienti freschi di prima qualità.  Complice un pescivendolo di fiducia, pronto a pulirvi e sfilettarvi le alici - che, diciamo la verità, è  proprio un lavoretto rognoso da farsi -  preparate  la ricetta, dedicandole  solo un po' di tempo ed un pizzico di attenzione in più. 
Sono certa che i vostri ospiti ne saranno piacevolmente impressionati... almeno a me è successo così! Eppure non avevo fatto proprio nulla di straordinario, se non assemblare i sapori e presentare l'antipasto in piccole ciotoline di cristallo Lalique un po' retrò. 
Tutto qui! ^_^

Tartare di alici marinate con rape rosse e peperoni

Tartare di alici marinate con rape rosse e peperoni

Ingredienti:

150 gr di alici freschissime oppure 200 gr già marinate
4 rape rosse cotte e sbucciate
2 peperoni rossi
2 spicchi di aglio
1 limone
olio extravergine d'oliva
aceto bianco di vino q.b.
sale q.b.
pepe rosa in grani q.b. (facoltativo)
prezzemolo q.b.(facoltativo)

Se acquistate il pesce fresco, tenete conto che per evitare i rischi da Anisakis, dovrete tenerlo nel congelatore a -18 gradi per almeno 4-5 giorni. Trascorso il tempo necessario dovrete mettere a marinare per qualche ora le alici con una miscela di olio, limone, aceto ed un pizzico di sale. 
Nel frattempo tagliate a striscioline i peperoni crudi, poneteli in un vaso di vetro e conditeli con sale grosso ed aceto; affettate sottilmente le rape rosse già lessate, conditele con sale, olio, aglio, aceto e prezzemolo (se vi piace). Vi consiglio di lasciare interi gli spicchi d'aglio per poterli poi togliere al momento opportuno.
Dopo 4-5 ore riducete le alici e le rape rosse in striscioline sottili, sgocciolate i peperoni dall'aceto e mescolate il tutto. Regolate di sale, se vi piace aggiungeteci pochi grani di pepe rosa schiacciati, coprite con olio extra vergine e ponete in frigo a riposare.
Servite l'antipasto ben freddo in coppette individuali, accompagnato da fette di pane croccante e tarallini pugliesi. Se ben coperto di olio si mantiene bene in frigo per alcuni giorni.
Buon sabato,
Ornella


Piesse:Ricordate che domani è l'ultimo giorno utile per partecipare al primo esperimento cultural-artistico-culinario Carving in the Kitchen.

 Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche. 


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...