martedì 1 marzo 2011

Un anno "Ammodomio" - Marzo

Marzo pazzerello? Beh, abbiamo fatto una piccola pazzia e ci siamo adeguate...
Abbiamo scelto una ricetta che, pur piacendoci moltissimo, difficilmente potremo cucinare a casa nostra (per gli stessi motivi che ci ha raccontato Caris) a meno che non si organizzi una leziosa colazione tra sole signore, di quelle dove si chiacchiera amabilmente di tutti i difetti dell'altra metà del cielo. Oh, gli uomini, signora mia... che disastro!!! ^_^ 
 Non vi perdete il post correlato alla ricetta che abbiamo scelto perché è un vero spasso! :DDD Cliccate sul titolo linkato più sotto e godetevelo tutto... 
Così come vi consigliamo caldamente di dare sempre un'attenta occhiata a tutte le ricette partecipanti che mese per mese, troverete in bell'ordine QUI; una più bella dell'altra, sono una vera miniera d'oro! Grazie, grazie, grazie di cuore a tutti i Partecipanti!!!!!!
Allora perché abbiamo preferito questa alle altre, seppur ottime ricette, corredate da splendide foto?
Presto detto: la foto, richiamandoci alla mente colori e profumi primaverili, a prescindere dagli ingredienti della ricetta, ci ha fatto letteralmente sobbalzare!!! Il potere evocativo di un'immagine è innegabile...
 E' lei la ricetta di Marzo: La vellutata della protesta!

Vellutata di zucca e porri all'arancia con le noci (da un vecchio numero di Sale&Pepe) 


calendario ammodomio marzo 2011

Ingredienti:

400 gr di polpa di zucca già pulita
un’arancia
4 foglie di salvia
20 gr di farina
8 dl di latte
un porro
4 gherigli di noce
3 cucchiai di olio extra vergine di oliva
sale

Private il porro delle foglie verdi più dure, lavatelo e asciugatelo; prelevate un tronchetto di 10 cm circa della parte bianca e tagliatelo a julienne, il resto del porro invece, riducetelo a fettine. Controllate che la zucca sia priva di filamenti e semi, quindi tagliatela a tocchetti; lavate e asciugate l’arancia e prelevate la metà della scorza, tralasciando la parte bianca amarognola. Scaldate l’olio evo in una casseruola, unite il porro a fettine, la salvia spezzata, la scorza d’arancia e la zucca e lasciate rosolare il tutto per 2-3 minuti, mescolando spesso. Spolverizzate con la farina, unite a filo il latte, mescolando continuamente per evitare la formazione di grumi, quindi salate e cuocete la zuppa coperta, a fiamma bassa, per circa 30 minuti. Friggete la julienne di porro per mezzo minuto, scolatela e asciugatela su carta assorbente. Eliminate la scorza d’arancio dalla zuppa, frullate quest’ultima nel mixer fino a ottenere una crema omogenea, regolata di sale e suddividete la vellutata in 4 piccole zucche ornamentali (se le avete!) o in piatti(o tazzine!). Completate con gherigli di noci spezzettati e con ciuffetti di porro fritto. Portate subito in tavola. Se vi piace (io l’ho fatto) potete cospargere la vellutata con un pizzico di scorzetta di arancia grattugiata e accompagnarla con crostini.





Nel ringraziarvi anticipatamente, se vorrete continuare a giocare con noi anche questo mese, vi rammentiamo le regole semplicissime (sempre le stesse):


1. Una vostra ricetta (anche già pubblicata) che abbia ingredienti di stagione o che comunque sia adatta al mese del Calendario in cui sarà pubblicata.
2. Una foto del piatto.
3. Se avete un blog, aggiungete al vostro post (possibilmente anche nella colonna indicizzata) il banner di
Un anno Ammodomio, con il link a questo post (mi raccomando!).
4. Dovrete segnalarci la ricetta per il mese di Aprile  entro la mezzanotte  del 25 Marzo 2011, lasciando il vostro link tra i commenti  a questo post oppure inviando una e-mail o ancora se vi è più comodo, comunicando il tutto su Facebook nella fanpage di Ammodomio.
Grazie di cuore a tutti coloro i quali vorranno partecipare, aspettiamo con ansia le vostre migliori ricette,
 Ornella e Simona 

I Partecipanti per il mese di Aprile Qui 


Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche. 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...