martedì 4 marzo 2014

Panzerotti con la carne

Per l'ultimo giorno di Carnevale è quasi obbligatorio friggere e mangiare carne, almeno da noi a Bari...
E dopo il Calzone di carne e ricotta, fatto giovedì grasso con la ricetta pubblicata già l'anno scorso, qualche panzerotto, oggi,  non lo vogliamo fare? Essi, perchè il Panzerotto alla carne non può mancare. :P
Di ricette  di Panzerotti ne ho già pubblicate diverse: i panzerotti senza lievito; i classici; e pure gli eretici.  Stavolta oltre al ripieno, ho modificato leggermente l'impasto, anche se il procedimento è identico. Potete scegliere la farcia tradizionale, senza pomodoro,( come la fa Porzia) oppure un ripieno di carne, besciamella (senza noce moscata), mozzarella e pomodoro, (consigliatami da Anna). L'importante è che ci sia la carne, sennò che Carnevale sarebbe? I Pazerotti, qualunque sia il loro ripieno, si accompagnano sempre con le Rape stufate. ^_^

Panzerotti con la carne


PANZEROTTI
 per l'impasto:
250 gr di farina 0
250 gr di semola rimacinata
2 cucchiai scarsi di olio
2 cucchiaini da caffè di sale 
1 cucchiaino scarso di zucchero
1/4 di un cubetto di lievito di birra
250 ml circa di acqua tiepida 
semola (non rimacinata) per lo spolvero 

per la farcia:
250 gr di carne macinata mista (vitello e maiale)
1/4 di cipolla
olio
pecorino q.b.
50-70  gr mozzarella ben scolata (meglio se "vecchia" di un paio di giorni)
1 uovo (*)
sale e pepe

(*) A volte sostituisco l'uovo con qualche cucchiaio di salsa di pomodoro

olio extravergine per friggere

In un bicchiere di plastica usa e getta mettere lo zucchero, il lievito e 2 cucchiaini di farina presi dal totale e tanta acqua tiepida (anch'essa presa dal totale) fino ad arrivare alla metà del bicchiere. Sciogliere bene il lievito mescolando con il cucchiaino, spargervi sù altri 2-3 cucchiaini di farina, senza mescolare e coprire con un piattino. Dopo 10-15 minuti il "lievitino" avrà raddoppiato il suo volume, metterlo in una ciotola capiente con le 2 farine e cominciare - aggiungendo acqua tiepida a poco a poco - ad impastare. Mettere l'olio, il sale e lavorare il composto fino a che non si staccherà dalla ciotola e sarà elastico. Ribaltarlo sul piano di lavoro e tirando i bordi verso il centro, farne una palla  e lasciarla lievitare, con la chiusura in sotto, in un ciotola coperta da pellicola, nel forno spento.
Per il ripieno, mettere a soffriggere la carne insieme alla cipolla tritata o affettata a velo. salare, pepare e portre a cottura, mescolandola con un cucchiaio di legno per teerla ben sgranata. Laciar freddare la carne prima di mescolare l'uovo e gli altri ingredienti.
Prendere l'impasto, formare le palline come si vede nella foto QUI e lasciarle riposare coperte per 15-20 minuti, quindi procedere a stenderle, farcirle. Chiudere pochi  Panzerotti per volta prima di friggerli i olio profondo.


PANZEROTTO alla carne

 Scappo a  prepararli... Buon Martedì grasso,

Ornella


Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche. 
Copyright 2009-2014© Ornella Ammodomio - All Rights Reserved




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...