venerdì 13 aprile 2012

Quiche "ammodomio" con ricotta

Ve la berreste, se vi raccontassi che difficilmente partecipo ai Contest perché non ho tempo e che invece stavolta trattandosi di due carissime amiche che stimo molto, come persone e come blogger, non avrei potuto esimermi? E se poi aggiungessi, con un'espressione poco elegante ma efficace, che già "mi faccio un mazzo tanto" per voi  e per il blog :)) ... che ci spendo tempo e denaro :(( ...  e che, se ci mettessi pure i Contest con l'ansia di fare bella figura in tempo utile, non ce la potrei proprio fare? O_o  
Vabbuò... e chi ci crede??? :DDD  Del resto,  aggiornare "Ammodomio" mica è obbligatorio!  A chi devo dare conto? Chi mi paga?  :DDD



Quiche alla ricotta




La volete sapere la pura verità? Ve la dico tutta, papale papale, certa che le mie amiche non me ne vorranno, ma si faranno quattro sane risate! :DDD 
In parole povere...  Assolutamente mai  posso e  voglio cucinare apposta per i Contest, per il semplice fatto che noi mangiamo davvero tutto quello che si pubblica su queste pagine... e non si può mangiare a comando di tutto e di più... saremmo mongolfiere! :D 
O forse dovremmo pubblicare piatti che nessuno di noi mangerebbe mai, oppure destinati a essere regalati a qualcuno? Ma secondo voi è possibile donare, ad esempio, una torta con una fetta mancante, indispensabile per essere immortalata per il post sul blog o per il contest di turno? Ve l'immaginate  che figuraccia? O_o
Allora perché invece partecipo al Contest di Assunta e Donatella? Per il semplice motivo che avevo in frigo circa 400 grammi di buonissima ricotta, comprata per le libagioni pasquali e  destinata ad essere trasformata, insieme a qualche altra cosetta avanzata, prima che fosse troppo tardi.  Elementare... ^__^
Banale la scelta della Quiche? Vecchia e stravecchia la ricetta della base fatta con un impasto di farina, ricotta e un filo d'olio? Nulla di stratosferico, né di eclatante? 
Vabbé, ma noi ieri sera con questa Torta salata ci abbiamo fatto una cenetta  niente affatto male e  contemporaneamente svuota-frigo! ^_^ Vi pare poco?

Quiche "ammodomio"


Quiche alla ricotta 1

Ingredienti:

Per la base
200  gr di ricotta
200 gr di farina
20  gr di olio extravergine
2-3 pizzichi di sale

Per la farcia
180-200 gr di ricotta
3 uova
2-4 cucchiai di panna fresca o latte
2 manciate  abbondanti di formaggio grattugiato (pecorino e parmigiano)
50 gr di provola fresca
50  gr di provolone piccante
50 gr di prosciutto cotto
erba cipollina q.b.
sale e pepe q.b.

Per decorare
1 zucchina
1/2 cipollotto fresco
2-3 foglioline di mentuccia
un filo d'olio extravergine
sale e pepe q.b.

 In una ciotola impastate velocemente la ricotta (non freschissima, né troppo acquosa) con la farina, l'olio e il sale, fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo. Appiattitelo tra le mani, avvolgetelo nella pellicola e mettetelo in frigo a riposare, mentre preparate la farcia.
Per prima cosa affettate sottilmente la zucchina (potete metterne 2 o 3 se vorrete ricoprire tutta la superficie della Quiche) e il cipollotto, tenendoli a macerare con un filo d'olio, un pizzico di sale, uno di pepe e una foglia di mentuccia sminuzzata. Quindi lavorate la ricotta con una frusta a mano, aggiungete un po' di panna fresca, le uova (uno alla volta), il sale, il pepe, il formaggio grattugiato, l'erba cipollina fresca. Sminuzzate in pezzi piccolissimi il prosciutto cotto, la provola fresca, il provolone piccante e mescolateli al composto di ricotta, uova e formaggio, preparato in precedenza.  A questo punto, stendete la pasta col matterello, senza aggiungere né spolverare farina (se l'avrete lavorata bene, sarà elastica e non si attaccherà al piano di lavoro) e rivestitevi uno stampo da 26 cm di diametro col fondo amovibile, se la volete alta circa due dita (sennò usate una teglia più piccola ma più profonda). Bucherellate il fondo  del guscio di pasta con i rebbi di una forchetta, riempitelo con la farcia e decorate la superficie della Quiche con le zucchine a rondelle e il cipollotto. Infornate a 200° in forno statico fino a doratura.





Se non si fosse capito, con questa ricetta partecipo al Contest "Trasformiamo la ricotta".


Buon fine settimana a tutti,

Ornella

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...