lunedì 19 settembre 2011

Uva farcita con ricotta

Fame coacta vulpes alta in vinea uvam adpetebat summis saliens viribus. Quam tangere ut non potuit, discedens ait: “Nondum matura est; nolo acerbam sumere”. Qui facere quae non possunt verbis elevant, adscribere hoc debebunt exemplum sibi. (Fedro)
Una volpe affamata si sforzava di raggiungere l'uva di un'alta pergola saltando; ma non riuscì a toccarla; allora andandosene disse:"Non è ancora matura; acerba non mi piace". Chi sminuisce a parole quello che non gli riesce, dovrà applicare quest'esempio a sè stesso. 
 Una favola sempre attualissima, la cui morale è evidente, per spiegarmi le ragioni di pagine e pagine di commenti polemici letti ovunque nel web in questi ultimi giorni a proposito di cosa dovrebbe essere o no un blog di food... 
Da lettrice, devo confessare il mio dispiacere unito al disagio nel leggere argomenti che nulla hanno a che spartire con il piacere del cucinare... da foodblogger (che non è una parolaccia :D ) invece, superata lo stupore iniziale per tanto clamore, ho subito pensato ad una ricetta con l'uva, che, proprio come Paola, avevo acquistato appena l'avevo vista sui banchi del mercato! In verità l'avevo comprata per sperimentare una ricetta tradizionale pugliese  antica, di cui mi aveva scritto tempo fa il mio vecchio amico  Roberto, che oggi vive a Torino. Invece, l'ho utilizzata per una ricetta banale forse, semplice, senza spezie o aromi particolari, che non necessita di tecniche o procedimenti innovativi... una ricetta genuina insomma, una di quelle "ammodomio"! ^_^

Finger food di uva e ricotta


Finger food



Per la versione salata:
uva nera (o bianca)
ricotta
peperoncino in polvere
paprika
erba cipollina
sale


Per la versione dolce:
uva
ricotta
zucchero superfino vanigliato
canditi
gocce di cioccolato


Lavorare bene a crema la ricotta usando una forchetta e non il mixer; aggiungere gli ingredienti desiderati, farcire i chicchi di uva e tenere in frigo per un po', prima di servire.




UVA FF


Piesse: La mia ricetta di Pasta zucchine e gamberetti surgelati è qui! ;)) Non mi sono tolta ancora lo sfizio di contare  quante volte fino ad oggi questa pagina è stata  cercata su Google ed è  stata vista... erano già tante prima, ve lo assicuro!!!!! 
Allora forse sarebbe il caso di farsi delle domande piuttosto che accontentarsi di risposte preconfezionate! :D 


Buon inizio settimana a tutti,
Ornella

Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche. 
Copyright 2009-2011© Ornella Ammodomio - All Rights Reserved
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...