mercoledì 13 aprile 2011

Pasqua: tempo di uova e di pulcini.......

Little chick



Oggi, anche se il tema è ancora la Pasqua e le uova saranno di nuovo le protagoniste, lavoreremo a fornelli, o forno spenti. Prepareremo, quasi insieme, una piccola decorazione pasquale che può tornare utile in molti modi, sia sulla tavola della Domenica, sia per vivacizzare un dolce semplice, sia come dono per dei bimbi. Modelleremo infatti un piccolo pulcino che insieme al leprotto e all'agnellino, è l'animaletto più gettonato in questo periodo.
Realizzarlo è semplicissimo e veramente in poco più di un quarto d'ora, avremo un bel pulcino pronto da sistemare come meglio crediamo, al momento opportuno.
Lunedì, presa dall'entusiasmo, ne ho fatti parecchi, tanto che non mi sono accorta del tempo che passava, dimenticandomi di tutto, finché verso sera mi sono resa conto che era ora che mi dedicassi anche ad altro!!Troppo divertente realizzarli!

Per prima cosa procuriamoci della pasta di zucchero, o volendo del cioccolato plastico, nei colori giallo pallido, arancione chiaro e nero, più un altro colore a scelta. Di pasta ne occorre poca, quindi anche con un piccolo avanzo si riesce a fare un bel pulcinotto. Poi rimediamo un uovo... Sì, un uovo vero, svuotato, ben lavato ed asciugato, oppure un uovo in polistirolo o in cioccolato confettato: la scelta fra uno di questi dipende un po' da voi e da come poi utilizzerete il pulcino stesso. Se è destinato a dei bambini, si sceglierà l'ovetto confettato, se invece è solo un decoro, allora sia quello in polistirolo, che quello vero, vanno benissimo.




Prendiamo la pasta di zucchero in giallo pallido e stendiamola non troppo sottilmente, bagnamo leggermente con un pennellino l'uovo, (qualunque esso sia) e avviluppiamolo con la pasta, cercando di farla ben aderire. Togliamo le parti di pasta in eccesso e cominciamo a lisciare l'uovo, in modo da togliere asperità, bozzetti e grinze. Alla fine otterremo il corpo del pulcino.
Utilizzare l'uovo è comodo per due motivi: il primo è che non dobbiamo utilizzare troppa pasta per il corpo, cosicché il pulcino si asciuga prima e non è eccessivamente pesante.
Il secondo è che l'uovo ci dà già la forma ben fatta del corpo: la parte più tonda ospiterà la codina, mentre quella più a punta la testa.

Secondo passaggio è quello di modellare due ali appena abbozzate e una codina, che verrano applicate nei punti giusti... e già il pulcino prende vita!

Si modella poi una piccola sfera proporzionata al corpo e sempre con un po' di acqua, si pone sopra, a mo' di testolina, crendo una piccola cresta in cima. A questo punto mettiamo via la pasta gialla e prendiamo quella arancione per formare due piedini palmati. Posizioniamoli sotto il corpo del pulcino in modo da renderlo stabile e fermo.
Con una piccola porzione della stessa pasta, formiamo anche il becco, facendo due buchini per il naso. Con un punteruolo segnamo la posizione degli occhi e con due minuscole palline nere li formiamo. Una punta di pennello intinta nel bianco, darà lo sguardo tenero del pulcino.
Modelliamo infine un bel fiocchetto da mettergli al collo ed il pulcino è bell'e pronto. Più lungo a dirsi che a farsi!!!






Little chick



Siccome dove c'è un pulcino c'è anche l'uovo, si potrebbe dare una nota allegra anche alle uova confettate, un po' anonime nei loro colori pastello... Basta qualche fiore, o un fiocco, per renderle uniche e personali, perfette come decoro della tavola pasquale, oppure come segnaposto. Basta un po' di pasta di zucchero nei colori pastello che una volta modellata in ciò che vogliamo, si farà aderire alle uova con un pochino di ghiaccia reale. Ognuno può dare sfogo alla propria fantasia e rendere unica la tavola della festa!





Decorated chocolate eggs


A presto,
Paola


Edit del  6 Settembre 2012


Foto Pijata



Questa foto è stata indebitamente pubblicata in data 21 Marzo 2012 sulla pagina Facebook de "La Fabbrica delle torte" amministrata dalla signora Laura Manca, senza nessun autorizzazione da parte dell'autrice Paola Lazzari, che ne detiene i diritti esclusivi.






Non vi è peraltro alcun cenno  alla paternità,  né della foto, né del tutorial e non è presente neppure alcun link che rimandi a questa, o ad altre pagine della legittima proprietaria. 




Come si evince leggendo le Pagine FB fotografate oggi 6 Settembre - cliccare sulla foto per ingrandire - l'amministratrice della pagina FB "La Fabbrica della Torte" ringrazia coloro i quali le fanno i complimenti per il tutorial e per le belle foto, dando anche consigli quanto mai strampalati per la realizzazione del Pulcino stesso. 







Ci dispiace "sporcare"così un post, ma purtroppo pensiamo che il lavoro, le idee, la creatività in ogni sua forma, debbano essere tutelati, sia nel mondo reale che in quello virtuale. 
Pertanto, ogni violazione dei  diritti degli autori di questo blog, tutelati dalla  legge  n. 633/1941 e successive modifiche, di cui dovessimo venire a conoscenza in futuro, verrà resa nota su queste pagine con le stesse modalità.
Ci scusiamo con i nostri lettori che, confidiamo, condividano le  nostre  stesse idee.

 6 Settembre 2012

Edit: Il 7 Settembre 2012 la foto è stata rimossa dalla pagina FaceBook de "la Fabbrica delle Torte"! ^_^




Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche.
Copyright 2010-2012© Interno Otto - All Rights Reserved

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...