venerdì 14 gennaio 2011

Cake con avanzi di Pandoro

Vi è avanzata una  bella fettona di Pandoro rinsecchita che nessuno vuole mangiare?
Fateci un piccolo Cake  che andrà via in quattro e quattr'otto!


Cake con avanzi di Pandoro



Siccome per queste ricette  ricicla-avanzi vale la solita regola del "quello che metti trovi", se avete qualche noce, un po' di frutta candita, uvetta sultanina, anch'esse avanzate dalle preparazioni natalizie, schiaffatecele tutte dentro e... passa la paura! :DDD
Insomma, non vi formalizzate troppo, non state a pesare gli ingredienti al grammo, andate a occhio ed a gusto, state pur certi che il risultato sarà  molto gradevole e vi sorprenderà!

Cake con gli avanzi di Pandoro


Cake con avanzi di Pandoro


Ingredienti:

2 tazze (da latte) colme di Pandoro ben sbriciolato
80-100 gr di farina setacciata
30-40 gr di burro
2-3 cucchiai si zucchero
2 cucchiai di uvetta sultanina
2 cucchiai di canditi
2 cucchiai di noci spezzettate
2 cucchiaini  rasi di lievito per dolci
1 uovo
un pizzico di sale
un pizzico di cannella
poco zucchero a velo per decorare




 Ho messo ad ammollare l'uvetta per farl rinvenire ed ho sbriciolato ben bene il Pandoro.
Ho mescolato separatamente gli ingredienti secchi, a cui ho  aggiunto da subito l'uvetta (un trucchetto che si è rivelato utile per non farla affondare) a quelli liquidi e poi li ho amalgamati utilizzando un cucchiaio da tavola, senza lavorarli troppo (il procedimento che ho usato è lo stesso dei Muffin: burro sciolto nel latte caldo, a cui ho aggiunto l'uovo leggermente sbattuto, appena il tutto si è intiepidito). L'impasto finale deve risultare colloso e se fosse troppo liquido, aggiungete tranquillamente un pochino di farina. Ho mescolato le noci sminuzzate ed un cucchiaio di canditi, ho messo il composto in uno stampo usa e getta  di circa 23 cm x 10 cm ed ho decorato con gli altri canditi. Infine ho infornato a 190° per circa 20-25 minuti. Per saggiare la giusta cottura, Fate la prova stecchino, lasciate intiepidire il Cake, sformatelo e decorate con un po' di zucchero a velo.

Buon fine settimana a voi tutti,
 Ornella
Piesse: se invece volete utilizzare il Panettone avanzato, potete preparare dei Muffin con Questa ricetta.






Con questo post partecipo alla Raccolta di Susanna, in collaborazione con GialloZafferano.

Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche. 


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...