giovedì 30 settembre 2010

Miss Milton’s Lovely Pie

Vivere

 (a volte) 
serve una ricetta per vivere.
questa è la mia.
l’ho scritta.
eccola:
ricetta per vivere
è una preparazione lunga,
la lista degli ingredienti va preparata con cura.
a volte può capitare che un ingrediente non sia disponibile al momento,
e bisogna fermarsi a cercare.
si annota ogni cosa che manca con attenzione, e si rovista.
dalla dispensa si tira fuori ogni dolore, anche quelli con la muffa vanno bene,
si cerca il contenitore adatto per ogni bisogno,
ci si procura la forza di andare avanti, la voglia di cambiare.
si mette tutto davanti a se.
si guarda.
e si guarda.
sino a che non scocca la scintilla che ci fa (ri)conoscere gli ingredienti.
e capire come metterli insieme.
serve un ampio contenitore trasparente;
il vetro pirex è perfetto.
si assemblano gli elementi con delicatezza e si mettono nel recipiente.
se il composto risulta troppo secco lo si può bagnare con la dose di lacrime che ci sembra necessaria.
questa cottura ha bisogno di una fiamma che bruci intensamente.
serve il fuoco dell’amore.
si mette a cuocere mescolando con cura,
è necessario che non restino parti attaccate negli angoli.
nel caso, si riprendono e si riportano verso il centro, sempre mescolando.
il composto deve risultare fluido.
qualunque siano gli ingredienti questo piatto è assolutamente afrodisiaco.
ogni boccone è un invito all’amore.
nel tempo muta di sapore, ma si conserva a lungo.

Lovely Pie

E' verissimo, ha ragione Alessandra: a volte serve proprio una ricetta.
Una ricetta che sia una dolce carezza all'anima...
Una ricetta che arriva via e-mail da un'amica  che ti stima e ti vuole bene...
Una ricetta da preparare subito, per continuare a credere nella amicizia sincera e disinteressata, nella passione "pura" che anima le persone vere e leali!

 La storia narra che questo dolce semplice, ma buonissimo, sia stato sfornato per oltre trent’anni al 225East della sessantesima strada in New York.


 Miss Milton's Lovely Pie
Lovely Pie

 

  • ½ tazza di burro (113 g)
  • ½ tazza di zucchero (100g)
  • ½ tazza di farina (65 g c.a)
  • 60 g di cioccolato fondente
  • 3 albumi 
  • 3 tuorli
  • ¼ di cucchiaino di lievito
  • Sale e vaniglia
  • Marmellata di fragole (3-4 cucchiai)
  • Panna semi montata



Montare burro e zucchero con la vaniglia ed il sale, unire i tuorli, il cioccolato fuso, quindi la farina mescolata al lievito. Infine, senza smontarle, le chiare in neve. Versare metà composto in uno stampo da pie (20cm di diametro)  e spalmarvi delicatamente della marmellata di fragole cercando di non sporcare i bordi dello stampo. Coprire con il resto dell’impasto e cuocere per 30 minuti a 180°C. Non cuocere troppo!!!

Servirla con panna a temperatura ambiente. Consiglio uno stampo in pirex o in porcellana che possa andare direttamennte in tavola, in modo da non dover sformare la pie che è piuttosto delicata.

Io ho  fatto dose doppia ed ho sostituito la marmellata di fragole con quella di amarene, è molto buona anche così.


***Caspiterina, quasi dimenticavo, oggi è 30 Settebre, quindi questo è anche il post per il Calendario Ammodomio!!!!!!!!

Allora, invitandovi a partecipare per il Paginone di Novembre,  non tralascio le solite 2 piccole raccomandazioni nel vostro interesse:

1. Segnalateci il vostro link in modo corretto (controllate bene, per favore).
2. Prendete il banner del 
Calendario Ammodomio e linkate questo post nella vostra colonna indicizzata oppure sotto la vostra ricetta (ci autorizzerete così a pubblicare e linkare tutte le ricette partecipanti nel fans club di Ammodomio su FaceBook)

Le regole semplicissime sono sempre le stesse:

1. Una vostra ricetta che abbia ingredienti di stagione o comunque adatta al periodo
2. Una foto del piatto
3. E' sufficiente che foto e ricetta suscitino curiosità ed emozione, nulla di complicato!
4. Se avete un blog, aggiungete al vostro post (oppure nella colonna indicizzata) il banner del 
Calendario Ammodomio, con il link a questo post.

Per partecipare alla ricetta del mese di Novembre dovrete farci la segnalazione entro la mezzanotte  del 25 Ottobre, lasciando il vostro link tra i commenti a questo post oppure inviando una e-mail o ancora se vi è più comodo, segnalando tutto su Facebook nel fans club . Tutto qui!

Un affettuoso ringraziamento a tutti, a domani con la pagina di Ottobre...
Copyright © Ornella Ammodomio - All Rights Reserved
 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...