venerdì 29 gennaio 2010

Sablés blanc et noir

Sablés di Pierre Hermé?
Manco pe' gniente! Ahahahahah...

Come faccio a dirvi che questa non è assolutamente una ricetta di quelle très chic?
Ve lo dico e basta! Eheheheheh...



In realtà è una rielabolazione di una ricetta di mia cugina Ilde, un po' modificata negli ingredienti perché in origine prevedeva l'uso della margarina.
Ilde, ecologista convinta e fautrice di un'alimentazione il più sana possibile, continua a fare questi biscotti con la margarina.



In effetti sono buonissimi, forse il sapore è più delicato rispetto a quelli fatti con il burro, ma certamente sono tutt'altro che sani e naturali! Insomma, ho provato ad usare il burro ed a sostituire metà della farina con la fecola di patate ed il risultato è questo che vi mostro. A me sono piaciuti moltissimo. Per chi - come Ilde - non fosse ancora convinto del tutto a preferire il burro e pensasse che la margarina sia più leggera, consiglio di leggere QUI!


Sablés blanc et noir



Ingredienti:

  • 250 gr di farina
  • 250 di fecola di patate
  • 250 gr di burro
  • 70 gr circa di zucchero a velo
  • un pizzico di sale
  • cioccolato da copertura bianco e fondente
Procedimento:
Ho lasciato il burro a temperatura ambiente fino a che è diventato "a pomata", l'ho mescolato allo zucchero a velo, alla farina ed alla fecola setacciate insieme ed ho lavorato tutti gli ingredienti con la punta delle dita fino ad ottenere un impasto omogeneo. Ne ho ricavato un "salamotto", l'ho avvolto nella pellicola e l'ho messo in frigo a riposare per circa un'ora. Bisogna tenere conto che non è un impasto facile da manipolare per cui ho tagliato le fette di impasto, le ho appiattite leggermente (su carta forno) e le ho rifinite con un copapasta dentellato. Man mano che i biscotti erano pronti li ho messi delicatamente sulla teglia ricoperta di carta forno, ben distanziati tra loro e poi di nuovo in frigo. fino a che non li ho preparati tutti. Infine li ho infornati a 160° (forno già caldo) per circa 15 minuti.
(devono rimanere piuttosto chiari, non colorire ma solo asciugare) Li ho messi a raffreddare bene e poi ricoperti con il cioccolato di copertura sciolto a bagnomaria
Archivio ricette torna in Home Page.

N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione dei testi in tutto o in parte e delle foto, in alcuno spazio della rete, che siano forum o altro, senza preventiva richiesta perchè sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941e successive modifiche.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...