domenica 30 agosto 2009

Linguine alla crema di zucchine... "in scatola"



Anche se quasi fuori tempo massimo, potevo non partecipare al "Giochino di Paoletta"??? Assolutamente no!!!

Il suo entusiasmo trascinatante ha portato alla nascita di questo blog; la sua disponibilità in ogni occasione mi ha aiutato a risolvere i mille problemi che una "pivellina" incosciente come me non potevava non incontrare lungo la strada ...
Insomma, le ho rotto talmente le scatole che ho pensato di farle un regalo, confezionando le sue "Linguine alla crema di zucchine", in una bella scatolina di pan carré! ahahahahah... Paolé, per la fretta mi sono dimenticata di metterci un bel fiocco, ma tu perdonami, fa' conto che ci sia ;)))
La ricetta, le dosi degli ingredienti, il procedimento, sono sostanzialmente gli stessi, con qualche aggiunta ovvia per confezionare la scatola ed
una piccola mozzarella tagliata a dadini per dare morbidezza a tutta la preparazione.


Linguine alla crema di zucchine in scatola



Ingredienti per la scatola:
  • 10 fette di pan carré
  • 1 uovo
  • 1 bicchiere di latte (circa)
  • sale q.b.
Foderate uno stampo (ne ho usato uno col fondo amovibile) con carta forno bagnata e ben strizzata. Sbattete l'uovo con il latte ed il sale, immergete velocemente le fette di pan carrè in questo composto e ricoprite sia il fondo che i lati dello stampo. Procedete con la ricetta come indicato da Paoletta, avendo l'accortezza di dimezzare i tempi di cottura delle Linguine (le mie De Cecco, prevedono 11 minuti di cottura, io le ho cotte per 5 minuti). Mescolate subito la pasta solo con la crema di zucchine ed un giro d'olio e.v.o., poi procedete come per una normale pasta al forno, facendo uno strato di linguine, un po'di sugo con i pomodorini , una manciata di formaggio, qualche dadino di mozzarella, riempiendo via via tutta la "scatola" di pan carrè che avete preparato in precedenza.
Decorate con fettine di zucchine, pomodorini, mandorle ed infornate a 200° per circa 15-20 minuti.
Ho servito la scatola a temperatura "ambiente"- cioè né calda, né fredda- su un letto di rucola, il sapore degli ingredienti non ne ha risentito affatto.

Allora, Paolé che ne dici? Che ti potevi aspettare da una rompiscatole come me, se non una scatola nuova da tagliare e mangiare ??? ihihihihihihih...
Grazie infinite, mi hai fatto divertire ancora una volta!!!


Baci grandi,

Ornella


Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche. 
Copyright 2009-2011© Ornella Ammodomio - All Rights Reserved
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...