martedì 30 gennaio 2018

Cake donuts|Ciambelle fritte veloci|Ciambelle americane

Avevamo già parlato della differenza fra le Cake Donuts, quelle realizzate con il lievito chimico in polvere e le Yeast Donuts ovvero le classiche ciambelle lievitate con il lievito di birra. Anzi avevamo già dato qui una bella ricetta di Cake Donuts, ma ritorniamo su questo tema, sia perché è tempo di Carnevale ed un dolce fritto è d'obbligo e sia perché questa ricetta non ammette nessun ingrediente particolare, ma anzi, sono sicura che avete tutto pronto in casa. Scommettiamo?



Cake Donuts   (da Donuts)

500 g di farina tipo"00"
70 g di burro morbido
90 g di zucchero superfino
1 uovo intero + un tuorlo
un bel pizzico di sale
una bustina di lievito per dolci
aromi (vaniglia e scorza di limone)

olio per friggere
zucchero a velo o semolato per cospargere
cannella

Lavorare in una ciotola il burro morbido con lo zucchero fino a rendere il tutto una crema soffice. Unire il sale, gli aromi e l'uovo intero, più il tuorlo e lavorare ancora bene il tutto. Aggiungere la farina setacciata con il lievito chimico e lavorare brevemente, fino ad ottenere un impasto morbido e amalgamato: non lavorare a lungo l'impasto o in maniera troppo vigorosa, altrimenti le ciambelle saranno gommose!
Stendere l'impasto su una superficie leggermente infarinata, ad uno spessore di circa 1 cm. ritagliare le ciambelle con l'apposito utensile oppure con due cerchi di diametro 9-10 cm il più grande e di 3 cm circa quello piccino. Otterrete circa 12 Donuts. I ritagli possono essere utilizzati, cercando di non impastarli troppo, ma di assemblarli aiutandosi con il mattarello. I "buchi" centrali possono essere direttamente fritti, ottenendo dei piccoli krapfen !


Friggere i Donuts in olio profondo a circa 170 °C per 2-3 minuti, voltandoli più volte. Cercare di cuocere a calore moderato in modo che possano cuocersi internamente, senza scurirsi troppo esternamente. Vedrete che si gonfieranno molto, quindi non metterne troppi tutti insieme nel tegame.


Una volta cotti, scolarli e tamponarli su carta assorbente. Appena intiepiditi, passarli nello zucchero semolato misto a cannella, oppure cospargerli di zucchero a velo.
Volendo sono ottimi anche con una bella glassa al cioccolato.
Servirli tiepidi o a temperatura ambiente nell'arco delle 12 ore. Nel caso, passarli un attimo nel MO per farli tornare fragranti.



A presto

Paola

Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche.

4 commenti:

  1. I miei preferiti! Sono giorni che sforno ciambelle e visto che sono sempre tutti a dieta mi chiedono la versione al forno. Ma diciamolo: la fritta è un'altra cosa :) bellissime :*

    RispondiElimina
  2. Domanda urgente: li sto facendo ora ma mi è venuto un impasto tipo frolla.E' corretto?
    Qualcuno mi risponde velocemente??
    Grazie
    Rita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. leggo solo ora... :( comunque sì viene tipo una pasta per biscotti..

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...