martedì 29 settembre 2015

Ciambellone al Nero di Troia con cioccolato e panna

Rieccomi sono tornata!  ^_^
E' stata una lunga, calda Estate che mi sono goduta appieno, come non accadeva da tempo. Oramai però, pare proprio arrivato il tempo di riporre i costumi da bagno, di rimboccarsi le maniche e  tornare a sperimentare in cucina!
E se d'Autunno, si sa, cadono le foglie, a casa mia cadono le gocce di cioccolato. ;)))


Goccex


Siete curiosi di sapere cosa ho combinato? Bene, ho sperimetato una ricetta che circola sul web da tempo con vari nomi:Torta ubriaca; Torta al vino rosso; Torta al vino e cioccolato.
Solo che, partita dalla ricetta che  a sentimento mi ispirava di più, trovata qui, ne ho fatto una versione ammodomio a forma di ciambellone, sostituendo l'olio con la panna fresca e diminuendo le uova per errore.
Ne è venuto fuori un dolce semplicissimo, ma molto goloso, soffice soffice e cioccolatoso.  Vi dico solo che chi l'ha assaggiato l'ha definito "spaziale"! ^_^ E non aggiungo altro...
 Piesse: Per chi non lo sapesse il Nero di Troia è un antico vitigno autoctono pugliese da cui si ricava ottimo vino  corposo, dal colore rosso rubino. Deve  il suo nome ad una cittadina nell'entroterra garganico, in provincia di Foggia, che pare  sia stata fondata dai greci,  e chiamata così in memoria dell'antica Troia distrutta dalla omonima guerra. Omero, l' Iliade, Elena, Paride, Achille, Patroclo, Ettore... vi dicono nulla?

Ciambellone al Nero di Troia con cioccolato e panna


36


Ingredienti:
280 gr di zucchero
 150 gr di farina 00
3 uova di grandezza medie ( 4 piccole)
150  gr di panna fresca
120 gr di vino rosso
100 gr di cioccolato fondente
60 gr di cacao amaro
1 bustina di lievito per dolci
un pizzico di fior di sale
poco burro e poco cacao per imburrare e spolverare lo stampo

Tritare il cioccolato fondente nel mixer e tenerlo da parte. In un pentolino scaldare il vino con tutto lo zucchero, il cacao e il pizzico di fior di sale. Mescolare e portare al primo bollore lasciandolo addensare, quindi toglierne 120 grammi e tenerli da parte per la glassatura finale. Mettere nel mixer  il composto rimasto nel pentolino, aggiungendo subito la panna fredda di frigo, la farina setacciata col lievito e azionare la macchina. A questo punto incorporare le uova, uno alla volta e lavorare il composto fino a renderlo liscio e omogeneo. Spegnere il mixer e mescolare a mano, con una spatola, il cioccolato fondente già tritato.


Sfornata

Preriscaldare il forno a 160° in modalità statica. Imburrare uno stampo da ciambella (ne ho usato uno di alluminio da 24 cm di diametro) e spolverarlo di cacao amaro, quindi versarvi dentro l'impasto e infornare per circa 40 minuti.
A cottura ultimata, sformare la ciambella; bucherellarla con uno stecchino e versarvi sopra la glassa al vino che avevamo tenuto da parte. In ultimo, leccarsi le dita!


38

Ben ritrovati,

Ornella


Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche. 

Copyright 2009-2015© Ornella Ammodomio - All Rights Reserved




6 commenti:

  1. Che delizia,fantasmagorica,bravissima,felice pomeriggio

    RispondiElimina
  2. Mi incuriosisce davvero tantissimo!

    RispondiElimina
  3. Da provare!!!..la vedo golosissima!!!

    RispondiElimina
  4. Da provare sicuramente....deve essere davvero goloso ☺ katia

    RispondiElimina
  5. Bentornata. Ti vedo già ben in pista per le prossime sfide mangerecce!

    RispondiElimina
  6. Battito meraviglioso! Vorrei apprendista mentre si modifica il vostro sito, come posso iscriversi per un sito web blog? L'account mi aiutò un accordo accettabile. Ero stato un po 'a conoscenza di questa vostra trasmissione offerto brillante concetto chiaro.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...