lunedì 20 aprile 2015

Orecchiette con rucola, pomodorini e ricotta marzotica

Appena arriva la primavera mi prende la voglia di cucinare piatti semplici e veloci...

Orecchiette con la rucola

Certo, con le orecchiette fatte a mano un po' di tempo si deve calcolare, anche se oramai per farne circa 600 gr ci impiego non più di una oretta. Non saranno piccole e perfette come quelle delle signore di Bari vecchia, ma i miei commensali si accontentano ed io sono molto soddisfatta dei miei progressi da autodidatta. ^_^


ORECCHIETTE


 I puristi "a chiacchiere" diranno la loro, ne sono certa, ma chissene...? Sono una blogger, non una cuoca professionista, nè una maestra di cucina. Ergo... andate a farvi benedire! 
:D
Tornando alla ricetta di questo tipico piatto pugliese, c'è da aggiungere che molti consigliano di lessare la rucola insieme alle orecchiette. Io  invece non lo faccio perchè, a mio parere, da cotta, la rucola perde quel suo caratteristico sapore "pizzicante".

Orecchiette con rucola, pomodorini e ricotta marzotica

Orecchiette con laRUCOLA


Ingredienti:
600 gr di orecchiette fresche
10-15 pomodorini
4-5 cucchiai di olio extravergine
1 mazzetto di rucola
Ricotta marzotica q.b.
sale q.b.
1 spicchio di aglio (se piace)

Dopo aver preparato le orecchiette, mettere a scaldare in una larga padella l'olio con uno spicchio di aglio. Abbassare la fiamma, togliere l'aglio e aggiungere i pomodorini tagliati a metà, con la pelle rivolta verso l'alto. Lasciar cuocere per 10 minuti, quindi bucarli e schiacciarli con una forchetta, facendo ridurre il sughetto; aggiustare di sale. 
Lessare le orecchiette in abbondante acqua salata; scolarle con un colino appena salgono a galla e metterle direttamente in padella insieme ai pomodori. Far saltare a fuoco vivo per pochi minuti, quindi spegnere il fuoco. Spezzettare a mano la rucola sulle orecchiette; completare con una abbondante spolverata di ricotta marzotica; mescolare e servire subito.


Buona settimana, 

Ornella

Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche. 
Copyright 2009-2015© Ornella Ammodomio - All Rights Reserved






6 commenti:

  1. Avendo nell'orto tanta bella rucola, vorrei fare questo piatto. Ma.. diavolo..mi spieghi cos'è la ricotta marzotica ? un prodotto di primavera ? e se qua non la trovo e uso la solita ???? Quanto sono legati al territorio certi piatti !!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ruli, la ricotta marzotica è una ricotta salata, dura, leggermente stagionata. Effettivamente è un prodotto stagionale:va da Marzo a Maggio. Oggi però si trova confezionata a spicchi sottovuoto tutto l'anno. Credo che tu in Friuli possa trovare un prodotto simile. ;)

      Elimina
    2. Mi pare di sì. Non vorrei sbagliarmi, ma ho idea che sia anche affumicata. Nella prossima gita in Friuli la cercherò.

      Elimina
  2. Questo post ,lo trovo molto simpatico,brava ,fai bene a fregartene di tutto e di tutti,ognuno fa come vuole,libertas...Per la ricotta ,siccome ho lo stesso problema delle amiche ,posso sostituirla con la ricotta infornata?Grazie,a presto,Luisa.

    RispondiElimina
  3. Buonissima io ne ho fatta una simile con fusilli integrali e aggiungendo anche dei cubetti di speck, una delizia!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...