venerdì 4 aprile 2014

Pane "rapido" ai tre cereali|Brown soda bread

In effetti il titolo ammette un controsenso: il pane, quello "vero" è tutt'altro che cosa rapida...tempi di lavorazione lunghi, lente lievitazioni. Lo sappiamo tutti che un buon pane ha bisogni dei suoi giusti, lunghi tempi, ma se ci accorgiamo all'ultimo momento che in casa  il pane è finito, possiamo rimediare con questa ricetta che in poco meno di un'ora ci permette di mettere in tavola un buon pane morbido e profumato.
La ricetta, proveniente da una fattoria dell'Islanda, è tratta dal libro di Beatrice Ojakangas, "The great Scandinavian baking book".
Ultimamente l'ho fatto spesso e lo abbiamo trovato molto buono, migliore del classico soda bread !
Brown soda bread

1 tazza di zucchero di canna integrale
113 g di burro morbido
1 tazza di fiocchi di avena
1 tazza di farina di segale integrale
2 tazze di farina integrale
2 tazze di farina tipo "00"
1 cucchiaino di sale
4 cucchiaini di bicarbonato di soda*
2+1/2 tazze di buttermilk**
Mescolare vigorosamente il burro con lo zucchero di canna in modo da rendere tutto appena montato. In una ciotola mescolare tutti gli altri ingredienti, eccetto il buttermilk, fare un buco al centro  e versarvi il burro appena montato e il buttermilk. Amalgamare il tutto  fino a creare un impasto morbido  e appiccicoso. Non unire altra farina. Versare in due stampi da plum cake unti o rivestiti di carta forno e versarvi l'impasto, cercando di livellarlo con il dorso di un cucchiaio.
Cuocere a 180°C per circa un'ora e comunque fin quando uno stecchino infilato nel centro del pane non uscirà ben asciutto e pulito.
Togliere il pane dallo stampo  e farlo intiepidire su una gratella. Buonissimo tiepido, ottimo anche tostato, sia con il dolce (cioccolato, marmellata) sia con il salato (formaggi, salumi).
Si mantiene qualche giorno in un sacchetto per alimenti.


*Il buttermilk si acquista nei negozi bio, altrimenti si può sostituire con la stessa dose di latte + 1 cucchiaio di succo di limone
* Io ho utilizzato il lievito chimico della Lidl a base di bicarbonato.


A presto,
Paola





Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche.

7 commenti:

  1. Parli del lievito chimico a lievitazione istantanea per torte salate?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, quello...ma va bene anche quello per dolci se non è vanigliato, tipo quello della Lidl...

      Elimina
  2. Meravigliosa idea e poi si fa in fretta,direi proprio bellissima ricetta! Io di solito uso il pizzaiolo paneangeli va bene? Buon week end e grazie :))

    RispondiElimina
  3. buonissimo,brava le tue ricette sono sempre troppo buone e chiare

    RispondiElimina
  4. Ciao Ornella, io l'ho provato ieri, ma l'ho trovato un po' troppo dolce per i miei gusti...vorrei riprovarlo inserendo solo 1/3 dello zucchero. In ogni caso è una buona idea per quando non si ha pane fresco in casa e c'è poco tempo per prepararlo! grazie
    Flo

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...