sabato 19 aprile 2014

Colomba di Pasqua al cioccolato| Ricetta facile

Non ditemi che ormai è troppo tardi per proporvi la Colomba di Ornella....è vero che domani è Pasqua, ma vi assicuro che questa Colomba è veramente facile e veloce a realizzarsi. Ormai sono tre anni che la preparo davvero all'ultimo momento e, cosa ancora più importante, è così buona, ma così buona che impasto dose doppia...
In casa uvetta e canditi sono bistrattati, per cui inserisco nell'impasto, dopo l'ultima lievitatura, un bel po' di gocce di cioccolato fondente. In questo caso meglio abbondare, crepi l'avarizia... L'importante che siano di ottimo cioccolato e non di surrogato :D






 Per il resto eseguo tutto come ci ha spiegato Ornella nel post dedicato alla sua fantastica Colomba, dai dosaggi, alla suddivisione dei vari impasti. Unica cosa, cambio l'emulsione e la glassa di copertura.
Per l'emulsione sostituisco il liquore Strega con altrettanto Marsala secco, il cioccolato bianco con altrettanto Mycryo e aggiungo un po' di aroma colomba (ma se non l'avete va benissimo scorza di limone e di arancia) e qualche goccia di estratto di mandorla amara...Vi garantisco che il profumo e il sapore vi conquisteranno.
Per la glassa di copertura uso del cioccolato fondente e un po' di Mycryo sciogliendoli nel M.O.  separatamente, quindi li unisco emulsionandoli perfettamente. L'aggiunta del burro di cacao rende il cioccolato più morbido, tale che al taglio non si pezzi... Se non avete sottomano il burro di cacao, potete sempre utilizzare un po' di olio incolore ed insapore. Oppure una glassa al cioccolato già pronta (come quella della Panenangeli)






Quando le colombe sono cotte e ovviamente ben fredde, spargo sopra il cioccolato preparato, lisciando con un coltello. Non preoccupatevi troppo di fare una cosa perfetta, tanto poi verrà tutto nascosto dalla copertura di finitura: l'importante è utilizzare il cioccolato intorno ai 30°C in modo che non sia troppo fluido e rivesta in maniera troppo sottile il dolce, o peggio scorra subito verso il basso, finendo sul piano di lavoro. Quando il cioccolato si è assestato, ma non ancora indurito, spargere sopra la copertura che si preferisce.

Quest'anno, raddoppiando le dosi, ho preparato due colombe: una più piccola su pirottino di carta da 750 g e una più grande su pirottino da 1 kg: su questa ho sparso granella di zucchero e nocciole tostate,sull'altra pistacchi freschi, ciliegie candite e l'immancabile granella di zucchero... Ma le possibilità sono infinite, che ne pensate di meringhe sbriciolate, granella di mandorle e amaretti ?





Vi lascio allora alla vostra Colomba e vi auguro insieme ad Ornella e Simona una felice Pasqua !!!
 A presto,
Paola






Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche.






5 commenti:

  1. Carissimi auguri di una serena Pasqua!!!!!

    RispondiElimina
  2. Questa è una super colomba, anzi sono due super colombe, crepi l'avarizia sul serio e fai bene, noi non amiamo le colombe commerciali, ma la tua è superlativa, la scelta degli ingredienti di qualità, vedi il cioccolato, la dice lunga, idem per la granella di nocciole e pistacchi che adoriamo. Le ciliegine non fanno per me, ma ammetto che sono bellissime come colpo d'occhio.
    Bacioni e buona Pasqua
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  3. Nemmeno a me piacciono le ciliegie candite...ma mio marito ne va pazzo!Le diamo tutte a lui, se ci capitano sulla fetta AHAHAHAHAH !!
    Grazie e buona Pasqua anche a voi!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...