lunedì 7 aprile 2014

Coffee Cake | Come creare la propria ricetta

Del Coffee Cake ne avevamo già parlato quiqui e avevamo visto come in effetti le possibilità di creare un dolce sempre nuovo, con pochi accorgimenti, non erano certo poche.
 
 Sabato scorso, però, sfogliando una rivista americana arrivata fresca fresca dagli States, 
(insieme ad un cartone di 12 donuts della Dunkin'Donut... mamma mia che buoni... :D) mi sono imbattuta su un piccolo schemetto che aiuta noi appassionate di dolci casalinghi ad inventare un Coffee Cake sempre diverso, partendo da una base fissa.
 
Ovviamente mi sono messa subito all'opera, quanto meno per testare la ricetta base e poi per creare le infinite variazioni sul tema: direi che l'esperimento è perfettamente riuscito e, strano ma vero, i complimenti delle due figlie hanno promosso il tutto a pieni voti.
Ecco allora che giro a voi lo schemetto per dei Coffee Cake veramente senza fine...!!!!

 
Endless Coffee Cake (da food network magazine)



1) Topping di base:
 
3/4 tazza di farina tipo "00" (100 g scarsi)
2/3 tazza di zucchero di canna (125 g circa)
1 cucchiaino di cannella
75 g di burro morbido
1 pizzico di sale
 
A questi ingredienti potete aggiungere uno o due delle seguenti opzioni:
 
-1/2 tazza di Corn Flakes appena frantumati
-1/2 tazza di frutta secca sminuzzata (noci, mandorle, nocciole, arachidi ecc..)
-1/2 tazza di fiocchi di avena
-2 cucchiai di cacao
-3 cucchiai di gocce di cioccolato
-1 cucchiaino di scorza di arancia grattugiata

 
Come preparare il topping? Basta unire gli ingredienti di base in una ciotola poi inserire quelli optional e impastare tutto con la punta delle dita fino ad orttenere un composto sbricioloso (crumble). Se scegliete di unire il cioccolato potete inserirlo dopo, appena il crumble è pronto, per evitare di scioglierlo con il calore delle mani. Pronto il crumble, tenerlo da parte.
 
 
 
2) Ripieno:
Come sappiamo il Coffee Cake ha sempre nel mezzo una farcitura: possiamo sceglierla a seconda dell'estro del momento e ovviamente abbinandola al topping appena creato. Ecco le opzioni:
 
-Confetture di qualsiasi gusto
-Frutta fresca a fettine (mele, pere, frutti di bosco, fragole, ciliegie ecc..)
-Frutta sciroppata
-Nutella
-Dulce de leche
-Gocce di cioccolato
-Crema pasticcera semplice o al cioccolato


 
3) Impasto di base:

Ecco finalmente cosa occorre per la base della torta
2 tazze di farina tipo "00" (260 g )
1 cucchiaino di lievito
1/2 cucchiaino di bicarbonato
1/2 cucchiaino di sale
Mescolare bene tutto e setacciare

 
113 g di burro morbido
1 tazza di zucchero (190 g)
2 uova intere
vaniglia
1 tazza di panna acida (240-250 ml)

 
Come preparare la base?? In una ciotola basta montare il burro morbido con lo zucchero, unire la vaniglia e la panna acida e montare ancora. Unire quindi le uova a poco a poco ed infine incorporare la miscela di farina prima preparata e setacciata.



Ed ora componiamo il Coffee Cake:
Imburrare e foderare di carta forno uno stampo quadrato di 20 cm di lato e versare metà impasto. Aggiungere il ripieno scelto, quindi coprire con il restante impasto, livellando bene. Coprire con il topping precedentemente preparato. Infornare a 180°C per 50-55 minuti circa.










Servire tiepido o freddo, spolverizzato di zucchero a velo, se necessario e obbligatoriamente tagliato a quadrotti...
Quello della foto l'ho preparato con un ripieno di confettura di mirtilli e topping con cacao e nocciole.....

Non lo trovate adatto per la scampagnata di Pasquetta, magari con un ripieno di ricotta e cioccolato e topping alle mandorle e amaretti?
 
 
 
 
A presto,

Paola








Edit: in tante chiedete lumi sulle quantità che io ho lasciato indicate in tazze americane (e che ora ho integrato con il peso). Se non le avete e non volete nemmeno procurarvele, potete adottare un bicchiere graduato oppure i vasetti dello yogurt che contengono circa 125 ml.
 Tenendo presente che una tazza americana (cup) ha una capacità di 240-250 ml, potete dosare tutto facilmente. Se usate il bicchiere dello yogurt, non lo riempite fino all'orlo.
Per praticità diciamo che 1 tazza di farina è pari a 130g, 1 tazza di zucchero è pari a 190 g e 1 tazza di burro è pari a 226 g.







Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche.

9 commenti:

  1. Paola, in anteprima qua a Bari l'abbiamo già provato, spiando la ricetta nelle bozze.. Chetelodicoaffà? :D :D :D

    RispondiElimina
  2. Sono abituata a pesare in grammi e non riesco a usare la tazza. Qualche suggerimento? Grazie da Rosalba Impelluso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosalba! Ho inserito anche i grammi e un piccolo edit per aiutarti in fondo al post!

      Elimina
  3. CIAO!
    avevo già provato una coffee cake, buonissima!
    ora che ho lo schema generale, potrò davvero sbizzarrirmi.
    Grazie, molto utile!!!
    domanda: circa, quanto ripieno per le dosi di impasto che hai dato?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mah, per il ripieno regolati tu ad occhio...per la marmellata o Nutella, come quando fai la crostata, uno strato di qualche millimetro. Per la frutta fresca o sciroppata almeno 1 tazza e mezza, per creme o ricotta direi più o meno la stessa quantità...giusto per regolarti, ma poi fai ad occhio secondo i tuoi gusti....

      Elimina
  4. Ciao,
    fatta e rifatta, buonissima.

    Mi sa che diventerà un abitudine sbirciare le vostre ricette.
    Grazie
    Giusi
    Grazie

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...