mercoledì 23 ottobre 2013

Babà rustici con salsiccia stagionata e formaggio

Come l'anno scorso partecipo al Contest dei formaggi svizzeri più per simpatia che per i formaggi in sé. Non che non mi piacciano, ma siamo sempre lì a dover pensare di non abusarne. Devo dire però, che quest'anno mi ha piacevolmente sorpreso lo Sbrinz, tanto che ho pensato di utilizzarlo in un impasto di un simil Babà rustico insieme alla salsiccia stagionata tipo Napoli. 
La sfida divertente era di creare con i formaggi una ricetta da street food, un cibo da passeggio insomma... per cui era quasi d'obbligo presentarlo  in monoporzione. 
Volendo, con lo stesso impasto, peraltro semplicissimo, è possibile cuocere un unico grande babà  da tagliare a fette, oppure  mettendolo in una normale teglia rettangolare a bordi alti farci una classica pizza rustica da servire a quadrotti.
In genere questo impasto lo faccio a occhio e a mano... Stavolta sono stata un po' più attenta alla quantità degli ingredienti, ma non più di tanto in verità, anche perché con tutto quel sapore che ci si mette dentro, non si può sbagliare. A mano sì, senza impastatrice...viene  bene facilmente e ci si diverte a fare cic e ciac nella ciotola, cantando Singing in the rain. ^_^
Andiamo alla ricetta.


Babà rustici con salsiccia stagionata e formaggio


Babà Rustico


Ingredienti (per circa una decina di Babà grandi):

600 gr di farina 00 con proteine almeno pari a 10 (se la farina è più debole, mescolateci 1/3 di manitoba)

5 uova grandi
100 gr di burro + quello che serve per imburrare gli stampi
12 gr di Lievito di birra (si può diminuire la dose allungando i tempi)
1/2 cucchiaino di zucchero
2 cucchiani di sale o circa 10-12 gr
3-4 cucchiai di olio extravergine (e qua vado a occhio)
1 bicchiere colmo d'acqua tiepida o poco più (circa mezzo)
 150-200 gr di formaggio Sbrinz o provolone (piccante o semi piccante a vostro gusto)
100-120 gr di salsiccia stagionata

*** I liquidi dipendono dal tipo di farina usata. Pertanto le dosi sono indicative.

In una ciotola grande o in una pentola dai bordi alti (quella per gli spaghetti,  per intenderci), sciogliere il lievito con lo zucchero in mezzo bicchiere di acqua tiepida. Coprire con una spolverata di farina presa dal totale e lasciar riposare sotto un coperchio per 15 minuti. Aggiungere tutta la farina, il burro a temperatura ambiente  tagliato a tocchetti piccoli, le uova, il sale e cominciare ad impastare, cercando di far amalgamare bene tutti gli ingredienti. Continuare con l'olio e l'acqua. Bisognerà lavorare l'impasto con vigore, sbattendolo bene dal basso verso l'alto, sollevandolo dal fondo della ciotola e lasciandolo ricadere. Quando si staccherà dai lati del tegame, essendo omogeneo ed elastico, è pronto per essere lasciato a lievitare. Lasciar triplicare l'impasto e nel frattempo, tagliare sia il formaggio che la salsiccia a dadini di circa mezzo centimetro.


Babà rustico

Quando l'impasto sarà bello gonfio, mescolarvi il formaggio e la salsiccia, sempre usando le mani. A questo punto riempire per poco più di metà dell'altezza gli stampini imburrati e lasciar lievitare nuovamente, possibilmente in forno spento, fino a che l'impasto non avrà raggiunto il bordo degli stampi stessi. Infornare a 200°-220°(forno già caldo) fino a doratura. Fare la prova stecchino (deve uscire asciutto).
I Babà rustici serviti tiepidi sono una vera delizia. Si conservano bene avvolti i pellicola per alimenti a temperatura ambiente.

Babà Collage

Con questa ricetta partecipo a  Swiss Cheese Parade.


Contest per FOODBLOGGER


Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche. 

Copyright 2009-2013© Ornella Ammodomio - All Rights Reserved



4 commenti:

  1. Mamma che favola.....bravissima! <3

    RispondiElimina
  2. Caspita , che " merendine ".....le proverò per il nipotone che - beato
    lui - ha da crescere ! Io ....ho da calare ....
    Ruli

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...