venerdì 13 settembre 2013

Peperoni in vaso

Sarà che ad una certa età si diventa "essenziali", si lasciano da parte grandi e piccole sovrastrutture, ma mi vado convincendo sempre più che in cucina, come nella vita, la semplicità paga sempre!
Non a caso, secondo me, una ricetta davvero semplicissima come questa qui, che non richiede alcuna abilità, sia arrivata in finale al Macchianera Food Awards (l'evento considerato dagli addetti ai lavori l'equivalente degli Oscar della rete)
Appropo', se non l'avete già fatto, ricordatevi di votarmi nelle due categorie nelle quali Ammodomio è presente.(n 3. Miglior  Rivelazione Foodblogger e  n 6. Miglior ricetta) come vi ho già detto QUI. ^_^


PEPERONI

Vabbuò, torniamo a noi... Dicevo della semplicità in cucina...
A maggior ragione, se abbiamo a  nostra disposizione ingredienti di prima qualità, meno li manipoliamo, meglio è! Manterremo inalterati i sapori che potremo così apprezzare al meglio. 
Le ricette costruite su equilibri instabili, sebbene possano avere un certo fascino sull' appassionato di cucina - sentirsi un vero cuoco può accrescere enormemente la propria autostima :) - lasciamole agli chef professionisti. Loro hanno studiato e sperimentano in continuazione per dosare al millesimo i sapori e per trarre da ogni ingrediente, con la giuste tecniche, il massimo del piacere cheil cibo può riservare al palato. Certo, un'intuizione di un appassionato, un "equilibrio precario" e azzeccato, ci può pure stare una tantum, ma non giochiamo troppo con i nostri prodotti di eccellenza rischiando di snaturarli: è un vero sacrilegio!
Dopo il "pippone"- perdonate, ma stamattina m'è presa così, mi do le arie da gastrofilosofa  :D - veniamo alla ricetta di oggi e cioè  alla maniera più semplice possibile di conservare per l'inverno i Peperoni.
Quale varietà di peperoni scegliere? A casa mia si sono sempre chiamati Peroni napoletani, ma davvero non so se questo sia il nome corretto. Devono essere belli grandi, gialli, dalla buccia regolare e dalla polpa carnosa e spessa. Credo che la varietà Costadoro possa andare benissimo. Cosa altro serve dunque? Barattoli di vetro sterilizzati, una grande pentola, un canovaccio e nulla più. Ve l'avevo detto che è il massimo della semplicità?



Peperoni in vaso


PEPERONI

Ingredienti:
Peperoni gialli

Lavate, asciugate benissimo i peperoni e arrostiteli con il metodo che preferite o che usate di solito. Sulla piastra, oppure in forno con la funzione grill, insomma come vi pare. L'importante è che, appena tiepidi, riusciate a pelarli benissimo e a togliere ogni residuo, semi compresi. Non sciacquateli sotto il getto del rubinetto, ma armatevi di santa pazienza.  A questo punto dividete i peperoni in falde larghe; poneteli  nei barattoli di vetro (che avrete sterilizzato in precedenza), avendo l'accortezza di riempire i vasi fino ad un massimo di un dito dall'orlo, mai oltre. Chiudete i boccacci, metteteli in una pentola che riempirete  di acqua fredda, sistemando un canovaccio tra i barattoli per non farli urtare tra loro o sul fondo del tegame durante la bollitura. Accendete il fornello, portate al bollore, abbassate la fiamma e lasciate sobbollire, sterilizzando per 30 minuti. Spegnete e non toccate la pentola fino a che non sarà tutto ben freddo. Asciugate quindi i barattoli, controllare che si sia creato il sottovuoto e riponete i vasi in dispensa al buio.


PEPERONI



Conditi con un pizzico di sale, un filo d'olio extravergine, un'acciughina, qualche cappero, ci riporteranno in tavola i colori e i sapori dell'estate!

*** Come sempre il mio consiglio è di usare barattoli di dimensioni ridotte. Una volta aperti i vasi,  i Peperoni vanno consumati rapidamente e conservati in frigo per qualche giorno. Ovviamente non ne preparate in quantità industriali, anche se il tempo non deteriora il prodotto,  ne cambia un po' la consistenza.


Alla prossima settimana,



Ornella






Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche. 
Copyright 2009-2012© Ornella Ammodomio - All Rights Reserved

8 commenti:

  1. Peperoni a gogò..li compro questo fine settimana e.. vai con i vasetti! Ti ho votata..in bocca al lupo cara.

    RispondiElimina
  2. e vai con i peperoni..ho votato per te, in bocca al lupo cara!

    Pasquina

    RispondiElimina
  3. Grazieeeeeeeeeeeeee.. Pasquina!!! :D

    RispondiElimina
  4. Veramente buoni, ottimi da inserire ovunque!!!

    RispondiElimina
  5. Caspita , Ornella ! Più semplici di così .....E io che
    pensavo di aver chiuso con i vasetti... ma questi DEVO
    farli ! Devono essere ottimi e ....tanto tanto comodi in svariate occasioni ! Insomma mi fai lavorare ....
    Ruli

    RispondiElimina
  6. Adoro i peperoni al forno, ma di solito li mettevo nel freezer, non avevo mai pensato di invasettarli .... Utilissimo post :-)

    RispondiElimina
  7. pericolo Ornella in agguato: qui si stimola l'appetito e addio propositi di dieta! a parte gli scherzi...sai che non ho mai conservato i peperoni arrostiti?

    RispondiElimina
  8. avevo giusto intenzione di prepararli arrostendoli sul barbeque! porto un pò di italia in australia!!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...