mercoledì 25 settembre 2013

La Salsa Piccante di Amy e Mark

Settembre è il mese delle conserve e, sebbene ormai siamo in Autunno, ancora il sole e le belle giornate ci rallegrano e  non è troppo tardi per preparare questa buonissima salsa che viene dritta, dritta dagli States, per la precisione dall' Ohio.
Ancora si trovano degli ottimi pomodori da sugo, i peperoni sono al massimo della loro dolcezza e sono arrivati anche i peperoncini piccanti....
Non ci resta che mettere sotto vetro tutti i colori e i profumi di questa Estate 2013, seguendo questa semplice ricetta che Amy e Mark mi hanno donato e che ringrazio di cuore!

SALSA PICCANTE

2250 g di pomodori da sugo
450 g di peperoni gialli, rossi e verdi 
450 g di cipolle
240 ml di aceto (se forte anche meno)
1 cucchiaio di sale fino
1/2 cucchiaino di pepe nero
peperoncini piccanti ( a gusto)
Per prima cosa lavare tutte le verdure in acqua corrente. 
Immergere i pomodori in acqua in ebollizione per pochi secondi, passarli  in acqua gelata, quindi togliere la buccia che in questo modo si eliminerà senza difficoltà. Ridurre i pomodori a pezzetti.
Tagliare in piccoli pezzi anche la cipolla e i peperoni privati di semi e filamenti interni.
 Con le mani protette da guanti tagliare anche i peperoncini, eliminando, o meno, i semi: tenete presente che i semi aumentano la piccantezza del prodotto finale.
In un largo tegame unire insieme tutti gli ingredienti elencati e portare a bollore la salsa: io ho bollito il tutto circa 25 minuti. Tempi esatti non se ne possono dare, dipende dal tipo di pomodoro, dall'ampiezza del tegame, dall'intensità della fiamma. Tenete presente che dovrete ottenere una sugo non troppo denso.
Controllata la densità, con un frullatore ad immersione potete rendere la salsa un pochino più omogenea se vi sembra troppo grossolana: i pezzetti di peperone debbono in ogni caso vedersi.
Invasare la salsa immediatamente in vasi precedentemente sterilizzati, ancora bollenti, e chiudere subito con i relativi coperchi, anch'essi  sterilizzati.
 In una capace pentola porre un canovaccio sul fondo e posizionare i vasetti, isolandoli con il canovaccio stesso in modo che non sbattano uno con l'altro. Riempire d'acqua calda la pentola in modo che copra i vasi e porre sul fuoco. Portare ad ebollizione e lasciare bollire per 20-25 minuti. Spegnere il fuoco e lasciare i vasi nell'acqua finchè questa non raggiunga la temperatura ambiente.
Prelevare i vasi, asciugarli e riporli in dispensa. La salsa può essere subito gustata: perfetta con i nachos, così come Amy e Mark usano fare, ma anche per accompagnare carni bollite, o arrostite. 





A presto,
Paola






Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche.




6 commenti:

  1. Cara Paola, grazie per avere condiviso questa ricetta che personaolmente adoro!!La terrò da conto per i regalini golosi che preparerò per questo Natale, già mi pregusto i nachos pucciati in questa deliziosa salsa, gnam!Un bacio e buon mercoledi :)

    RispondiElimina
  2. Dev'essere molto , moooolto piacevole ! A noi piace il piccante....
    Grazie per questa ricetta
    Ruli

    RispondiElimina
  3. Ciao Paola,
    adoro le salse piccanti! Sulla carne, ma non solo su quella, sono una vera bontà!
    Ricetta da tenere in mente e da provare!
    A presto
    Maria di Dolci Pillole Per Il Palato

    RispondiElimina
  4. Grazie a tutti....In verità io non amo assolutamente il piccante ed infatti ho assaggiato la salsa prima di aggiungere i peperoncini e mi è sembrata molto buona. Forse l'aceto si sente un po' troppo ma anche lì è una questione di gusto!
    Penso anche io che questa preparazione si adattissima come regalino "mangereccio" per il prossimo Natale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho comprato gli ingredienti e.. non aggiungo altro! ;)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...