venerdì 12 aprile 2013

Carré alla mousse di fragole con mascarpone e cantucci

Giovedì scorso, ore 12,30:
driiiiiiiiinnnnnn... 
- Che fate stasera? Avete impegni?-
- No, niente di particolare...-
-  Allora venite a cena da noi ? Giusto per fare quattro chiacchiere... -
-Va bene, con piacere! -
- Che fai, un dolcetto lo porti tu? Lo sai che io non li faccio mai... i dolci... -
- Vabbè, dai.. riciclo un po' di cioccolato delle uova di Pasqua... ahahahah...
 -Uhmmm... niente cioccolato per me, please! Mi sta uscedo dagli occhi.. :)   Ho desiderio di una cosetta fresca... diciamo, primaverile... -
- OK! :D Vediamo quello che riesco a combinare con gli ingredineti che ho in casa! -
- Bene, a stasera! -
- Ciaoooooooooo... scappo in cucina. -

Dopo un rapido consulto telefonico con Paola, apro il frigo: la panna c'è... una ciotola di fragole già messe a macerare con zucchero, limone e arancia pure... mascarpone sì... 
Se facessi una mousse di fragole con la panna e il mascarpone, coperta da una gelée sempre alla fragola? Uhm... le uova non mi bastano per la base di pasta biscotto; non la posso fare ...
IDEAAAAAAAAAAAAAA... 
 A Pasqua mi hanno regalato  una scatola  di Cantucci Sapori di Sienaaaaaaaaaaaaaa... Ecco, ho trovato la base del mio Carré alla mousse di Fragole e mascarpone!!!! Yuppieeeeeeeeee...


Più lunga a dirsi che a farsi, di una semplicità disarmante, la mia ricettina inventata all'ultimo minuto, benché non proprio perfetta nell'aspetto (ho dovuto sformarla in fretta per fotografarla), ma davvero carina e invitante, è piaciuta moltissimo a tutti! :D So' soddisfazioni... *_*


Carré alla mousse di fragole con mascarpone e cantucci


Carré



Ingredienti x 4 persone (carré di 12 cm x 12 cm x 4 cm):

20 fragole (circa) +3 intere per la decorazioe
125 ml di panna da montare
125 gr di mascarpone
1 bicchierino+1/2 di vinsanto
1 e 1/2- 2 gr di colla di pesce (max 2 fogli)
1 arancia (succo)
1 limone (succo)
zucchero per le fragole a piacere
5 cucchiai di zucchero superfino tipo zefiro per la mousse
una decina di Cantucci
foglioline di menta





Lavare, tagliare le fragole e metterle a macerare con zucchero a piacere, il succo di un limone e di un'arancia; tenerle in infusione per 12 ore in frigo, quindi scolarle dal  loro liquido (non buttatelo via) e frullarle. Mettere ad ammollare in acqua fredda due fogli di colla di pesce. Montare la panna insieme ad un cucchiaio di zucchero; montare, sempre con le fruste elettriche, il mascarpone con 4 cucchiai di zucchero e un bicchierino di vinsanto.

Togliere 4 cucchiai dal totale delle fragole frullate e tenerli da parte per la gelée, quindi scaldare leggermente 3 cucchiai di purea di  fragole e aggiungere un foglio di colla di pesce ben strizzato, facendolo sciogliere completamente. A questo punto, mescolare i due composti (quello con la colla di pesce e il rimanente, tenuto a temperatura ambiente, non freddo di frigo) poi delicatamente, con un movimento dal basso verso l'alto,  le fragole così preparate  al mascarpone e successivamente il tutto, alla panna montata. 
Preparare un piatto da portata coprendolo con due pezzi di carta forno appena sovrapposti al cento e posizionare la forma da carré.
Bagnare i Cantucci nel liquido delle fragole che avevamo tenuto da parte, posizionarli nel  carré a formare il fondo del dolce; irrorarli col mezzo bicchierino di vinsanto e se occorre,  con un altro po' di liquido delle fragole, per ammorbidirli bene; compattarli, premendo con le mani. Riempire la forma metallica con la mousse di fragole già preparata in precedenza; livellarla con la lama di un coltello. Sbattere il piatto sul piano di lavoro con un movimento secco per far assestare il tutto e mettere in frigo (in freezer, se si ha fretta)  a consolidare.
Nel frattempo preparare la gelée scaldando la purea di fragole rimasta, allungandola con 2-3 cucchiai di liquido avanzato e mescolandola, fuori dal fuoco, alla colla di pesce ben strizzata (consiglio di usare mezzo foglio per avere una gelée morbida e della giusta consistenza).
Versare la gelée a copertura della mousse e mettere nuovamente il piatto in frigo.
Prima di servire, togliere la carta forno, tirando i lembi da un lato e dall'altro; passare la lama liscia di un coltello tutt'intorno ai bordi interni del carré, e sfilarlo con attenzione.
 Decorare con piccole fragoline e foglie di menta fresca. Accompagnare con Cantucci e vinsanto.


Carrè


Piesse: Qualche giorno fa sono capitata qui...Quando ho visto i suoi Trancetti non ci potevo credere... :D :D :D


Buon fine settimana a tutti,

Ornella


Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche. 
Copyright 2009-2013© Ornella Ammodomio - All Rights Reserved
  


6 commenti:

  1. Fantastico. E che idea geniale! Viva il riciclo quando escono fuori cose così buone.

    RispondiElimina
  2. Che telepatia, eh?

    Bacioni! :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sebbene siano due cose diversissime nella sostanza, l'aspetto è davvero molto simile!!! Quando ho visto i tuoi trancetti so' scoppiata a ridere.. :D :D :D
      Ma come è possibile??? :D :D :D

      Elimina
    2. ...e che te lo devo spiega' io?
      Semo gente allegra e sorridente! :D :D :D

      Bacioni! :)))

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...