mercoledì 13 marzo 2013

Limoncello|Come fare il Limoncello limpido

Ebbene sì, mi sono beccata l'influenza quasi a fine stagione... 
Perciò, cari miei, di cucinare o di riguardare foto di cibo, non se e parla proprio... e quindi l'unica cosa che vi posso pubblicare per il momento è questa qui! 
Quante ricette conoscete oppure avete provato del famosissimo liquore casalingo al limone?
Come per tutte le preparazioni tradizionali, circolano tante ricette con innumerevoli varianti, che vanno dal luogo di provenienza dei limoni, alle  proporzioni degli ingredienti, fino al tempo di "maturazione" dell'infusione delle scorze nell'acool...
La mia la ricetta di Limoncello è quella di famiglia, che dà un liquore quasi limpido e poco sciropposo. Già, perché un piccolo segreto da svelarvi ce l'ho!!!! ^_^
Se avete la fortuna di procurarvi limoni biologici di provenienza certa, che non abbiano subito alcun tipo di trattamento anticrittogamico, non potete non provare anche la mia variante. Sono sicura che vi piacerà!

Limoncello


Limoncello

5-6 limoni grandi (o il doppio di quelli piccoli)
500 ml alcool per liquori a 90°
500 ml di acqua
400 gr di zucchero. meglio se superfino tipo Zefiro

Lavate, asciugate i limoni e con l'apposito attrezzino o con un pelapatate, prendete solo la parte gialla della buccia dei limoni. Lasciate le scorze in infusione nell'acool, in un barattolo di vetro a chiusura ermetica, al buio, per almeno 10 giorni.
Trascorso il tempo necessario, filtrate con un colino a maglie stette il liquido dell'infusione e mescolatelo allo sciroppo di zucchero.

ZESTE

Lo sciroppo va fatto a freddo, sciogliendo, con pazienza, lo zucchero e aggiungendovi, a poco a poco, l'acqua appena appena tiepida.
Imbottigliate il limoncello,tappate bene e assaggiatelo dopo 15 giorni.
Servito freddo dopo i pasti luculliani delle feste è un vero toccasana.

<

Bottiglia

Alla prossima,

Ornella


Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche. 
Copyright 2009-2013© Ornella Ammodomio - All Rights Reserved



10 commenti:

  1. grazie Ornella per il post!!
    buona giornata
    anna

    RispondiElimina
  2. Quasi come il mio,tutto dipende dalla dosi;la prossima volta provero',grazie.Bacioni,Lisa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come lo fai, Lisa? Bacioni anche a te!

      Elimina
  3. grazie per il post! non ho mai provato a fare il limoncello ... lo proverò ^_^

    RispondiElimina
  4. Bellissima ricetta, limpido non l'ho visto quasi mai :)

    ps Rimettiti presto, quest'influenza è terribile !!

    RispondiElimina
  5. Ciao!
    Anche io faccio limoncello e sinceramente, sarà stata la fortuna del principiante, solo le prime due volte che l'ho fatto mi è uscito limpido. Ho appena eseguito la tua ricetta alla lettera e mi è uscito per l'ennesima volta torbido :(. Il gusto è sempre buono ma non so davvero dove sbaglio e non capisco come le prime due volte mi sia uscito limpido. Ti prego illuminami!!!

    RispondiElimina
  6. L'unico modo che io conosca per averlo limpido è fare lo sciroppo a freddo. Prova a sostituire lo zucchero semolato con Zefiro quello per dolci, finissimo a non scaldare neppure un pochino l'acqua.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...