sabato 8 settembre 2012

Er Pulcino Pijo

Dopo la pausa vacanziera, la prima così lunga dal 2009 a oggi per Ammodomio, riprendiamo l'attività  con il Pulcino Pio  che è stato il tormentone dell'Estate 2012!!!! :DDDD


Pensate che il caldo ci abbia dato alla testa? :D Credete forse che anche noi ci siamo lasciate conquistare dalle mode  demenziali del momento? :))))))))))) 
No no, non temete, il nostro incubo estivo, giocando con le assonanze(*) in relazione ai più recenti avvenimenti che ci hanno riguardato - ben noti a chi ci segue su FaceBook - l'abbiamo ribattezzato er Pulcino Pijo! ^_^

Volete sapere la verità? Ci siamo stufate del fatto che gente priva di  buona educazione e senza scrupoli, continui ad attingere da queste pagine materiale di ogni tipo, per scopi da noi mai autorizzati, senza neppure prendersi la briga di citare l'autore  e la fonte, come correttezza vorrebbe, con un link a questo blog. Ci siamo stufate pure di dover rintracciare 'sta gente, di scrivere mail a raffica, di protestare e discutere fino allo sfinimento per far valere i nostri diritti... Insomma, stanche, stanche, stanche di tutto ciò, ci siamo chieste per quale ragione la nostra passione per il cibo e la cucina, a causa di tali comportamenti illegittimi, debba diventare per noi fonte di malumore, di stress, di incavolature oltre ogni limite...
Quali soluzioni adottare allora, oltre alla frase  che già scriviamo in fondo ad ogni post (Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche.Copyright 2009-2012©Ammodomio - All Rights  Reserved) e che rimanda alla pagina del Copyright? Cosa altro fare per impedire e prevenire gli abusi che continuiamo a subire? Dobbiamo forse chiudere bottega e dichiarare definitivamente terminato il nostro tempo della condivisione sul web? 
Beh, prima di arrivare  a soluzioni drastiche abbiamo deciso che ogni qualvolta una nostra foto, una nostra ricetta, un nostro testo, ma pure un'idea creativa e originale, dovessero comparire su qualunque spazio della rete, che siano siti, forum, social network...  o carta stampata ovvero trasmissioni TV, senza autorizzazione esplicita e senza link che rimandino alle nostre pagine, non faremo nulla di quanto comunemente ci si potrebbe aspettare. ;) 
Già, avete capito bene: non cercheremo più la mail di un responsabile a cui scrivere; non protesteremo più; non ci metteremo a discutere con gente di cui non ci interessa nulla; pubblicheremo semplicemente sulle nostre pagine qui su Ammodomio, sui nostri profili FB, Twitter ecc. il bannerino col Pulcino Pijo eletto all'unanimità quale nostro simbolo delle scopiazzature di qualunque genere. Indicheremo così che quella ricetta, quel testo, quella foto, quell'idea è stata pijata (*), e diremo pure da chi, come e perché! Insieme al Pulcino Pijo quindi, ci saranno le prove del misfatto :D,  con nomi e cognomi, qualora vi si possa risalire facilmente, esattamente come abbiamo già fatto QUI. Insomma, dopo la doverosa segnalazione al Gruppo Antiplagio, denunceremo tutto pubblicamente senza alcun timore,  ma con la nostra consueta ironia, raccontando i fatti così come sono andati, senza fare sangue marcio. :D
Aggiorneremo questo post con  tutti i link delle pagine pijate (*), per cui il bannerino del Pulcino Pijo  che vedete in home page, nella colonna di destra, rimanderà qui. 
Cari Blogger, voi che, come noi, subite ogni giorno le stesse angherie, se volete saperne di più, tenete d'occhio il nostro Pulcino Pijo che segnalerà ogni nuovo abuso in tempo reale. ^_^
 Ai nostri lettori  invece dobbiamo un  ulteriore chiarimento... 
Convinte come siamo che il lavoro, le idee, la creatività in ogni sua forma, debbano essere tutelati, sia nel mondo reale che in quello virtuale, siamo costrette ad utilizzare il nostro blog anche come strumento di pubblica denuncia. Ci scusiamo quindi  con loro che, confidiamo, condividano le  nostre  stesse idee.

(*) Pijare in dialetto romanesco: pigliare, prendere.


                            Dalla prossima settimana si ricomincia con le ricette! *_*


Buona Domenica a tutti dallo Staff  di Ammodomio al gran completo




Er Pulcino Pijo
Foto Pijate
1)  Il Pulcino in pasta di zucchero
2) Le Pettole di Santa Cecilia
3)Fave e Cicoria

Ricette Pijate
1) La Pasta Matta di Paola Lazzari




Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche. 
Copyright 2009-2012© Ornella Ammodomio - All Rights Reserved

20 commenti:

  1. come sapete condivido in pieno.
    Il mio blog è abbastanza "ricco" di denunce di questo tipo. L'essere sputtanati pubblicamente è uno dei pochi stimoli, per certa gentaglia, a eliminare il materiale altrui dal proprio sito/blog. A poco servono mail e toni fermi educati, ancora meno le discussioni, anche perché a discutere con certe menti davvero si perde tempo^^ abbastanza di recente son stata plagiata non da un foodblogger ma da un individuo che non solo mi ha riempito di miserie e minacce ma ha dato versioni tali dell'accaduto (dopo aver chiuso il blog e incolpandomi pure di ciò!!) che tutto un gruppo di blogger (professionisti e insegnanti!!!) con cui condividevo chiacchiere e alcuni interessi mi ha fatto muro "radiandomi" dal loro giro, accusandomi sostanzialmente di non voler condividere... traete le vostre conclusioni! Questo per dire che c'è gente pure intellettualmente ben "quotata" che purtroppo non comprende e/o nn rispetta le leggi! la voglia di chiudere viene. Sì. :-/ Non faccio -più- parte del Gruppo Antiplagio per motivi personali, ma finché il mio blog è attivo porto comunque avanti la battaglia, quindi contattatemi pure per qualsiasi cosa.^^

    RispondiElimina
  2. Norma, grazie! purtroppo molta gente equivoca, talvolta in buona fede, il concetto di condivisione... ma non dobbiamo arenderci. Noi ci auguriamo che il nostro Pulcino Pijo potrà schiacciare il trattore di turno! ;)))

    RispondiElimina
  3. Bravissime, non posso che essere con voi. Un grande esempio per far valere i proprio diritti e per non farsi più prendere per i fondelli. C'è gente che va avanti (dove, non si sa) solo scopiazzando qua e là e soprattutto senza citare la fonte (eppure basta così poco). Vi appoggio e vi stimo. Un abbraccio (p.s.: non l'avevo ancora visto, il pulcino è bellissimo!!! :D ).

    RispondiElimina
  4. SPETTACOLO! Bravissime, cosi' si fa!!! Come mai mi sorprendo ancora che ci siano persone a giro che copiano cosi' spudoratamente????

    RispondiElimina
  5. Io da fotografa e da proprietaria di pagine Facebook tengo tantissimo a trovare gli autori di quello che posto è un riconoscimento dovuto secondo me.

    Fai benissimo a denunciare pubblicamente, ti eviti tanto fegato ingrossato e perdite di tempo!

    RispondiElimina
  6. Fate benissimo!!!
    Ottimo metodo per scoraggiare i "ladri"!!

    ciao loredana

    RispondiElimina
  7. Diciamo che chi adotta certi stili comportamentali, non ha nessun pudore,.....Dovremmo averne noi nei loro confronti?

    RispondiElimina
  8. Ah ecco, mi stavo preoccupando che fosse risuscitato :-))) Sono ultra d'accordo con voi!!! ;-D

    RispondiElimina
  9. Che tristezza però questa gente...

    RispondiElimina
  10. ottima idea!
    è assolutamente vergognosa l'appropriazone del lavoro altrui, condividere è tutt'altra cosa.
    grazie per il vostro impegno.
    gina

    RispondiElimina
  11. ciao,Ornella,ho letto tutto il tuo post..non so dirti,da uno a mille,quanto tu abbia fatto bene!!!!!ma guarda sta ladruncola da quattro soldi...io,come dicevo l'altro giorno,ad un'altra amica su f.b. non mi sono mai accorta se mi hanno mai rubato delle immagini,ma se dovessi accorgermene cerchero'di rimanere calma(o quasi..)e faro' come suggerisci tu..alla fine,piu' brutta figura di cosi',si muore..anche se credo che la faccia di bronzo di alcune persone,superi di gran lunga la vergogna della pubblica lavata di testa..sai che c'è..?certa gente mi fa proprio pena..manca di personalita' ed amor proprio...a che serve,utilizzare il lavoro e soprattutto la passione altrui,per farsi belle,davanti a gente che ignora i loro impicci..e come ti dicevo l'altro giorno,riguardo la tua macchinetta rubata.."la farina del diavolo,va in crusca" ed il tuo preziosissimo post,ne è evidente conferma!!un abbraccio cara e w le vere blogger che si appassionano,studiano la ricetta,la elaborano,s'impegnano a realizzarla e sudano,per creare delle immagini finali,degne del loro lavoro e se mi permetti..chapeau a..tutte noi,lontane anni luce,da queste miserabili truffe!!un abbraccio <3

    RispondiElimina
  12. ciao,Ornella,ho letto tutto il tuo post..non so dirti,da uno a mille,quanto tu abbia fatto bene!!!!!ma guarda sta ladruncola da quattro soldi...io,come dicevo l'altro giorno,ad un'altra amica su f.b. non mi sono mai accorta se mi hanno mai rubato delle immagini,ma se dovessi accorgermene cerchero'di rimanere calma(o quasi..)e faro' come suggerisci tu..alla fine,piu' brutta figura di cosi',si muore..anche se credo che la faccia di bronzo di alcune persone,superi di gran lunga la vergogna della pubblica lavata di testa..sai che c'è..?certa gente mi fa proprio pena..manca di personalita' ed amor proprio...a che serve,utilizzare il lavoro e soprattutto la passione altrui,per farsi belle,davanti a gente che ignora i loro impicci..e come ti dicevo l'altro giorno,riguardo la tua macchinetta rubata.."la farina del diavolo,va in crusca" ed il tuo preziosissimo post,ne è evidente conferma!!un abbraccio cara e w le vere blogger che si appassionano,studiano la ricetta,la elaborano,s'impegnano a realizzarla e sudano,per creare delle immagini finali,degne del loro lavoro e se mi permetti..chapeau a..tutte noi,lontane anni luce,da queste miserabili truffe!!un abbraccio <3

    RispondiElimina
  13. Ornella con il tuo consenso prenderò il tuo banner e lo metto sul mio blog. Certo è che non ho nè la vostra visibilità e ancor meno la vostra bravura, ma credo che un avvertimento a chi gli venisse in mente di fare una scempiaggine del genere va dato. Quindi aspetto solo il tuo ok!
    Ciao e buona continuazione di domenica ;D

    RispondiElimina
  14. Così si fa!!! bravissime!!!
    Era davvero ora!
    Zia Nennì

    RispondiElimina
  15. Inizialmente ho pensato che la febbre del Pulcino Pio avesse colpito anche voi............;-) ma poi tutto è stato chiaro. Concordo in pieno, anche a me hanno "pijato" foto senza rimandare al blog (addirittura in Russia), ma conoscete anche il modo per scoprire se c'è stato lo "scippo" di una propria foto? Buona settimana

    RispondiElimina
  16. Mi stavo perdendo questo post!! ho letto della foto pijata del pulcino di Paola e non ci potevo credere...io mi ero arrabbiata quando mi rubarono una foto dal blog, ma questa ha fatto molto di più..dava pure consigli! che figuraccia. Comunque chi non le prova queste ruberie non si rende conto; io per fare quel dolce di cui mi presero la foto (una bella cassata) ci avevo impiegato un giorno intero e vedersela in bella mostra con sotto oltretutto una ricetta tarocca e completamente sbagliata mi fece imbestialire..per carità nella vita i problemi sono altri, ma la faccia tosta ti fa andare fuori dai gangheri. La ladra della mia foto mi rispose che in fondo lei non ce la faceva a fare tanti dolci e che non vedeva nulla di male ad "attingere" dai blog altrui...tra un po' le dovevo chiedere pure scusa!!
    baci
    Ilaria

    RispondiElimina
  17. Grazie per l'attenzione che avete dedicato a questo problema diffusissimo nel web:l'appropriarsi indebitamente del lavoro altrui spacciandolo per proprio. La difesa squinternata della signora Laura Manca è stata quella di asserire che non ha dichiarato in maniera palese che il tutorial fosse suo...Certo è che non si è azzardata a dire che NON era suo, ma anzi si è beccata quasi una cinquantina di ringraziamenti e complimenti a cui ha risposto con gratitudine.Alla mia richiesta di rimozione mi ha bloccata, quasi le avessi fatto un torto ad avermi rubato la foto....
    Per questo da ora non spreco più il tempo a rivolgere la parola a chi non merita e denuncio direttamente il fatto in maniera pubblica.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...