giovedì 10 maggio 2012

Risotto con vongole, fiori d'erba cipollina e pepe rosa

Eh... lo so che in questo periodo latitiamo un po'...
Oltre ai ponti festivi del 25 Aprile e del Primo Maggio, da noi a Bari c'è stato anche quello per San Nicola. 
- Ma San Nicola non si festeggia il 6 Dicembre? - direte voi...
Certo, ne abbiamo parlato già diverse volte, ma la festa patronale ricorre l'8 Maggio, data della traslazione delle ossa del Santo da Myra a Bari!
Sapete che, sebbene io viva a Bari da tantissimi anni, non conosco affatto i piatti tipici che si cucinano in questa ricorrenza? Di caratteristico ci sono gli street food nella città vecchia, dove i pellegrini, arrivati anche dalla Russia e dalla Slovenia insieme ai baresi veraci devotissimi al Santo, si rifocillano con panini  farciti di gnummaridd e zampina(*), sgagliozze e popizze.
 Vabbé... però... a casa che si mangia in questa ricorrenza? Boh??? 
Io ho fatto un buonissimo risotto con le vongole a cui ho aggiunto un tocco primaverile unendo pochi fiore di erba cipollina,- epperò caspiterina! - mi sono dimenticata di metterci qualche grano di pepe rosa. :(((
 Voi non omettetelo, sono certa che ci sta da Dio!!! ;)))
Vi racconto come ho proceduto senza indicarvi le dosi degli ingredienti, che quelle proprio non me le potete chiedere... Chevelodicoaffà? Ho improvvisato al momento, facendo a occhio! :D

Risotto con vongole, fiori d'erba cipollina e pepe rosa

Risotto con le Vongole fiori di erba cipollina

riso (per risotti)
vongole
olio extravergine
aglio
cipolla
vino bianco
fiori e steli di erba cipollina
prezzemolo
sale (poco)


Dopo aver tenuto a spurgare le vongole, le ho messe in un tegame dove avevo già scaldato l'olio con uno spicchio d'aglio. Ho coperto la pentola e ho lasciato aprire le vongole a fuoco vivo per pochissimi minuti, scuotendo il tegame; ho quindi filtrato il loro liquido di cottura che ho tenuto da parte al caldo e le ho sgusciate, lasciandone solo qualcuna col guscio. In un'altra pentola dal fondo pesante, ho stufato pochissima cipolla e qualche fiore d'erba cipollina con poco olio; ho poi aggiunto il riso lasciandolo tostare appena appena e sfumandolo con il vino bianco secco. A questo punto ho cominciato a cuocere il riso prima col liquido delle vongole e poi con l'aggiunta, a poco a poco, di acqua calda appena salata. A cottura ultimata ho mescolato al risotto le vongole sgusciate, ho mantecato con un filo d'olio crudo, ho completato con poco prezzemolo e erba cipollina tritati. Ci andrebbe qualche grano di pepe rosa pestato, ma, come già detto, l'ho dimenticato! :((

Un saluto a tutti,

Ornella


(*)Gli gnummaridd sono pezzi di interiora (fegato, cuore, polmone, ecc...) avvolti nelle budella e cotti alla brace.
La Zampina è una lunga salsiccia sottile arrotolata, anch'essa cotta alla brace.



Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche. 
Copyright 2009-2012© Ornella Ammodomio - All Rights Reserved

21 commenti:

  1. la foto e' bellissima, e se il risotto e' buono la meta' di quanto la foto e' bella, dev'essere una golosita'

    RispondiElimina
  2. Che meraviglia Ornè, lo provo al più presto! :-)

    RispondiElimina
  3. allora nn succede solo a me di scordare gli ingredienti!! cmq il risotto con le avongole si lo confesso nn l'ho mai fatto..sarà che ho sempre paura di trovare la sabbiolina..però devo imparare bene a spurgarle!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cleare, se filtri il liquido con un colino a maglie strette, la sabbiolina non la trovi di sicuro! ;)

      Elimina
    2. Cleare, se filtri il liquido con un colino a maglie strette, la sabbia non la trovi di sicuro! ;)

      Elimina
  4. Lo dicevo io di seminare l'erba cipollina nei vasi dei fiori....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I fiori sono molto carini e buonissimi ;)

      Elimina
  5. Mi piaceeeeeee!!!!!
    lo voglio provare assolutamente!
    buon WE
    Alice

    RispondiElimina
  6. ed io che guardo e riguardo la mia erbetta piantata e quei suoi fiori tanto carini e non li ho mai usati per decorare?!?! grande idea.. stupendo il risotto!

    RispondiElimina
  7. Ragazzi che bel risotto!!!! Bravissima Ornella, ho appena conosciuto il tuo blog...non ti perdo più di vista!! un bacione

    RispondiElimina
  8. Ciao ma che buon risotto lo adoro baci!

    RispondiElimina
  9. Che strano un risotto con le vongole! Ci abbiamo sepre fatto una pasta, ma ora che ci hai dato il suggerimento...magari lo proviamo pure, giusto per curiosità!
    Baci baci

    RispondiElimina
  10. beh forse questo risotto non è il piatto della tradizione per festeggiare il ritorno di S.Nicola a Bari, ma lo trovo ottimo :P
    buon we

    RispondiElimina
  11. Ornella, in toccata e fuga solo per dirti che hai proprio un bel blog
    baci

    RispondiElimina
  12. Un risotto davvero molto delicato e tanto armonioso per il sapore, ottimo accostamento con il pepe rosa...un abbraccio, ciao.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...