lunedì 21 novembre 2011

Carving in the kitchen: la nona ricetta

Quanto mi piace questa nuova scultura nel piatto di Stefano Bianco!!! E' divertente, colorata e richiama alla mente, la festa, la fiaba, il gioco, il circo, i bambini...
No non temete, non vi chiederemmo mai di cucinare carne di leone, né di inventarvi qualche diavoleria improponibile, dovrete soltanto, come sempre, dare la vostra interpretazione culinaria di questa piccola opera d'arte!


Carving in the kitchen Recipe number nine


Che ne dite allora di pensare a qualcosa per i più piccoli? Un piatto divertente che contenga i 3 elementi colorati presenti nella "ricetta" di Stefano?
 Essì perché quella sorta di grandi pastiglie  che vedete nel piatto, non sono compresse di Aspirina colorate :DDDDDD, ma potrebbero simboleggiare per l'autore 3 alimenti indispensabili nell'alimentazione dei bambini: la carne; le verdure; i legumi.


composizione

Bene, posto che non siete assolutamente obbligati a seguire alcun mio suggerimento e che siete liberissimi di abbinare a questa scultura, una vostra preparazione (anche già postata) potranno andare egregiamente ricette natalizie di dolci, di biscotti, di caramelle colorate...  insomma tutto quello che vi pare adatto. E perché no? Siccome siete capaci di tutto,  magari anche una bella cotoletta di carne di leone, se sapete dove trovarla! ^_^
E mi raccomando, non dimenticate il Titolo che dareste a questa nona scultura!!!


FOTO 6

In ultimo, prima di passare al Regolamento, oltre ai miei sempre sentiti e sinceri ringraziamenti per la vostra gioiosa e attenta partecipazione al nostro gioco, vi ricordo che tra i commenti a questo post troverete quelli di Stefano. Infatti, solo all'ultimo, poco prima della pubblicazione del nuovo post, mi comunica i nomi dei vincitori che decide in piena autonomia, dopo aver guardato e riguardato tutti i vostri post. Sì sì, credetemi sulla parola, proprio all'ultimo secondo utile!!! O_o

FOTO 7

Che cosa dovete fare per partecipare al nostro esperimento artistico-culinario?

1) Per tutti:osservate bene la scultura, scatenate la vostra fantasia e lasciateci nei commenti a questo post, il titolo che dareste all'opera e la vostra ricetta.

2) Per i blog:prendete il nuovo bannerino di Carving in the Kitchen (quello che trovate in alto a sinistra) mettetelo nella vostra colonna indicizzata (grazie ;)) ) e linkatelo qui. Se vorrete pubblicare un vostro post apposito, anche con una ricetta già pubblicata, ci farete davvero piacere. ;)

3) Per tutti:diffondete l'iniziativa il più possibile, su FaceBook, su Twitter, su Flickr, insomma dove vi pare, condividendo e linkando questo post (fateci un po' di pubblicità, che ce la meritiamo, no?).

4) Il vostro link o il vostro commento a questo post ci deve pervenire entro le 23,55 del 20 30 Dicembre (nOn siamo fiscalissimi, quindi nOn vi preoccupate troppo, ma teneteci d'occhio su Faceboock, dove vi aggiorneremo su eventuali slittamenti! ;)). L'importante che arriviate con il vostro link, prima della pubblicazione del nuovo post).

5) Anche per questa ottava ricetta ci sarà in palio una piccola scultura in barattolo della collezione "Le conserve di Stefano Bianco" che verrà estratta a sorte tra tutti i partecipanti.

CONSERVA N° 8


Udite udite...ore10,05 di oggi 21 Novembre: Stefano mi ha appena comunicato
 i vincitori
L'ottava opera avrà per titolo:"Ars Oratoria: Sintesi Perfetta"!!!!! Chi è la vincitrice scopritelo cliccando sul titolo che si è aggiudicato la vittoria... :DDDDDDD
Sorteggiata invece tra tutti i patecipanti, che riceverà quindi il "pensierino" di Stefano è Lei!!!!!! 
Cara, mi sa che il tuo indirizzo  non  l'abbiamo...  Quindi inviamelo in posta privata!!! :))))

Esaurito il mio compito di "padrona di casa" vi do appuntamento al mese prossimo con Carving in The kitchen! 
Buonissima giornata a tutti,

Ornella 


Piesse: Chi volesse acquistare per Natale una piccola Conserva di Stefano Bianco, clicchi QUI!


Una nota biografica su Stefano Bianco e la sua carriera artistica QUI.


Carving in the Kitchen è un progetto di Creative corporation per  le sculture di Stefano Bianco, le foto  e l'impostazione grafica di Nina de Luca, i testi di Ornella Mirelli e le ricette dei foodblogger.
Per eventuali informazione sull’acquisto e spedizione delle opere, potete rivolgervi con una mail a questo indirizzo di posta elettronica:info@stefanobianco.it e verrete immediatamente contattati.



Nota Bene: Il premio messo  in palio da Stefano Bianco NON rientra nella disciplina dei "Concorsi a premio" essendo un  omaggio dell' artista al solo scopo di ringraziare i partecipanti al nostro progetto.


Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche. 
Copyright 2009-2011© Ornella Ammodomio - All Rights Reserved





25 commenti:

  1. Complimenti a tutti per le ricette semplici ma al tempo stesso molto invitanti. Questa volta ho veramente notato come in ognuno il percorso sia stato importante per arrivare a scegliere la ricetta che non la ricetta di per sé, un interessante percorso filosofico più che culinario. E’ comunque sempre strabiliante leggere le diverse interpretazioni a partire già da quella di Ornella di oggi. Faccio riferimento proprio a quest’ultima in cui ha intravisto un’ immagine più infantile(bellissima) completamente opposta alla mia che era in realtà quella di una piazza, legata forse ad un’esperienza di viaggio, una gita turistica. Questo lo aggiungo per puntualizzare che più libera è l’interpretazione, più ci avviciniamo al senso di questo gioco senza allontanarci dalla frase di Degas: "L'arte non è ciò che vedi tu, ma ciò che consenti agli altri di vedere”.
    Bravissimi tutti, purtroppo resta a me l’ingrato compito di dover scegliere il titolo per la mia opera senza tener conto ogni volta di chi ha già più o meno vinto precedentemente, ma solo per merito di originalità. Il sorteggio invece è solo questione di “fortuna”, sempre che, vincere una mia piccola opera, possa essere considerata “una fortuna” ;-)
    Grazie infinite, un abbraccio a tutti e mi raccomando almeno per questo mese, pensateci un po’ prima, il Natale è vicino……

    RispondiElimina
  2. E' sempre un pacere e anche se non sono mai così fortunata, partecipo davvero volentieri...è sempre piacevole trovare uno stimolo per fermarsi un attimo e riflettere e a me succede con le sculture di Stefano...questa è a dir poco fantastica, questo mese mi impegnerò, anzi vado subito a piazzare il banner così ce l'avrò come promemoria!
    Grazie a voi e a Stefano!
    E complimenti alle due vincitrici!
    ciao loredana

    RispondiElimina
  3. Che meraviglia!!! Mi piace un sacco quest'opera, sarà per il tocco di colore, sarà per gli elementi che la compongono, ma più si guarda più mette allegria!!! Non mi stancherò mai di fare i complimenti al grande Stefano che ci permette di giocare con la sua Arte!! Complimenti anche alle vincitrici, e a presto

    RispondiElimina
  4. Però fatelo anche un complimento al mio quadro che si intravede eh!!!! ;-) Inizio a soffrire di gelosia con tutti questi complimenti al marito
    ;-)))...Insomma, credo che sarà felice di leggere i Vostri gentilissimi commenti, sentiremo quando rientra. Intanto io li faccio anche alle concorrenti che diventano sempre più "brave!!!!!"

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. Bellissima opera e onore alla vincitrice! non demordo e mi preparo per la nona ricetta! un abbraccio!

    RispondiElimina
  7. P.S. ovviamente complimenti per la scultura e il quadro che sta dietro alla scultura...

    RispondiElimina
  8. grazie Enrica...veramente spontaneo ahhahahahhhah, vanitosa che sono ;-))) Concorrenti vi aspettiamo tutti, nessuno escluso, per la prossima!!! Vi abbraccio!!!

    RispondiElimina
  9. Un grazie infinito: la notizia mi ha fatto un enorme piacere, rischio di ripetermi, ma sono sincera :D
    Appena ho ammirato l'opera proposta oggi, ho pensato che mese dopo mese, diventa sempre più difficile e complesso interpretarle e attribuire loro un nome, ma sono di una bellezza spettacolare ed emozionante :D

    RispondiElimina
  10. Milena, probabilmente sta diventando più difficile, io non me ne accorgo, però tutti state dando dimostrazione di intelligenza e di capacità di lettura di opere d'arte senza paura. Un modo di acquisire sicurezza dando un valore aggiunto a un rituale come quello del cucinare ancora troppo legato alla figura della casalinga generica. Oggi chi sa farlo, molto spesso non sa fare solo quello e lo state confermando a pieni voti.
    Ancora un caro saluto
    Stefano

    RispondiElimina
  11. Grazie Stefano per le belle parole, sempre garbate, a tutte noi partecipanti, grazie alle 2 simpatiche collaboratrici e complimenti alla vincitrice!!...ma che bello quel quadro sullo sfondo!^___^

    RispondiElimina
  12. In realtà ho l'impressione che seguendo le tue linee guida, stiamo compiendo un percorso che oserei definire "formativo e/o introspettivo" e sopratutto è interessante il connubio tra l'arte e la cucina, i pensieri e i sapori, l'ispirazione ed i bisogni .....
    E ovviamnte un grazie va ad Ornella che ha fatto da tramite perché questo incontro tra arte e cucina avvenisse :D

    RispondiElimina
  13. So che a quest'ora (0.52) le persone "normali" sono a letto già da un pezzo ma dove la mettiamo l'eccezione che conferma la regola??? ;D http://semplicementelu.blogspot.com/2011/12/carving-in-kitchen-la-nona-ricetta.html 'Notte!!

    RispondiElimina
  14. Lu, sono ancora sveglia.. Sono una tiratardi cronica! Grazie mille e buona notte! ;)))

    RispondiElimina
  15. Visto tutto inizio a preparare su fb....grazie!!!!

    RispondiElimina
  16. Grazie Lucia, sempre puntualissima!!!!

    RispondiElimina
  17. Ecco anche la mia idea sulla nona scultura di Stefano, ancora grazie per questi ottimei spunti di riflessione!
    loredana
    http://lacucinadimamma-loredana.blogspot.com/2011/12/cous-cous-ovvero-la-pastina-ma-senza.html

    RispondiElimina
  18. Grazie infinite, Loredana!!!!! :)

    RispondiElimina
  19. Anche se sono i PAUSA-DEPURAZIONE-BLOG avevo detto che a qualche contest non avrei rinunciato e a questo in particolare!
    Questa è la mia ricetta e il titolo è "METAFORA"
    http://www.unacenaconenrica.com/wp/2011/12/12/omaggio-a-fellini-questo-sconosciuto/

    a presto!

    RispondiElimina
  20. ma che brave, che bello leggere le loro descrizioni!!!!!

    RispondiElimina
  21. Stefano..eccomi con la ricetta! http://dolcisognare.blogspot.com/2011/12/dolcetti-per-il-o-il-caffe-di-natale.html
    La tua opera mi ha subito ricordato quegli artisti di strada che spesso nei giorni di festa invadevano le piazze...mi hanno ricordato un po' la mia infanzia.Hanno gli stessi colori allegri e festosi dei miei biscottini natalizi..il titolo è "Piazza...d'arte" ciao e buone feste!Ilaria

    RispondiElimina
  22. Grazie Ilaria, ho aggiunto il tuo link agli altri nella mia pagina di Facebook:
    http://www.facebook.com/pages/Stefano-Bianco/56608262233
    Intanto auguro un FELICE NATALE A TUTTI e....a presto!!!
    Stefano

    RispondiElimina
  23. Chiedo scusa a te Ornella e a Stefano se ogni volta arrivo alla scadenza per proporre la mia interpretazione e mi vergogno tanto :(((

    Il titolo dell'opera è "Il mondo gira" e qui la ricettta che vi abbino ....

    RispondiElimina
  24. ma scherzi Milena, perchè vergognarsi? Si fa quel che si può...ringrazio tutti e a presto per il verdetto!!!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...