giovedì 16 giugno 2011

Nudo e crudo

Dopo aver avuto la regolare autorizzazione da parte di Stefano, anche perché a scegliere nome e ricetta è, e sarà sempre solo lui (l'autore), stavolta partecipo anch'io a Carving in the Kitchen, o meglio partecipo insieme a lei o in vece sua, come preferite!:D
Infatti lunedì scorso, appena vista la ricetta che aveva pubblicato L'araba più felice della blogosfera, m'è venuto un flash: se l'avessi cucinata io l'avrei abbinata alla Terza Ricetta!!!!
Essì perché osservando la terza scultura nel piatto di Stefano Bianco, l'uomo astice per intenderci, mi sono lasciata trasportare dall'immaginazione e ci ho visto - non ridete e non malignate, eh - un uomo nudo - ahahahahah... - steso al sole, a pancia in giù... uno di quei "tipi da spiaggia", muscolosi ed abbronzati, pronti a ghermire con lo sguardo, ma anche con le "mani a tenaglia", la bella straniera di turno. Insomma il prototipo dell'homo italicus che si vede sulle nostre spiagge da nord a sud.:DDD
Così come è  immediato e semplice, ma non banale o scontato, il senso della la deliziosa piccola scultura, altrettanto dicasi per la ricetta...  Va da sé che il piatto può essere nobilitato, sostituendo l'astice ai gamberi, senza perdere le caratteristiche peculiari della semplicità di esecuzione, della leggerezza e della freschezza.


Vellutata di mais e gamberi senza cottura




Ingredienti per 3 porzioni (circa):



600 g di mais in scatola, peso scolato dal liquido
125 g di latte
125 g di yogurt bianco naturale
il succo di due grossi limoni
300 g circa di gamberi, anche surgelati
sale, pepe
prezzemolo tritato
pomodorini ciliegia


Lessare i gamberi per pochi minuti in acqua bollente, oppure saltarli in padella con poco olio e metterli da parte.Mettere nel frullatore il mais scolato e sciacquato sotto l'acqua corrente, il latte, lo yogurt, un po' di sale ed il succo di limone. Far andare fino ad ottenere un composto liscio e cremoso.

Assaggiare a questo punto e regolare di sale e limone: a me piace parecchio, quindi spesso il succo aumenta ;-)
Volendo il composto puo' essere filtrato per diventare perfettamente liscio, di solito non lo faccio perche' non mi da' fastidio la buccia del mais.Aggiungere ora i gamberi tagliati a pezzetti ed il prezzemolo. Girare bene e mettere in frigo per un paio d'ore.
Servire ben freddo, decorando ogni piatto con qualche gambero e un paio di pomodorini ciliegia tagliati a meta'.




Con questa ricetta partecipiamo quindi alla Terza Ricetta di Carving in The kitchen, proponendo come titolo dell'opera:"Nudo e Crudo".

Ornella, con la preziosa ed indispensabile collaborazione di Stefania, L'Araba Felice




Piesse: Si aggiudicherà la piccola scultura in barattolo della collezione Conserve, messa in palio dall'artista, chi raccoglierà più consensi nella pagina FaceBook di Stefano Bianco. Seguite questo link ed esprimete la vostra preferenza! Si vota fino alla mezzanotte di Sabato 18 Giugno!!!!!!


Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche. 

11 commenti:

  1. Mi piace la vellutata ma lascio fuori i gamberi (niente di personale, sono solo vegetariana) :-)

    Ciao
    A.

    RispondiElimina
  2. ecco, era un pezzo che volevo provare a frullare il mais, poi me ne dimentico, poi mi torna in mente....adesso me lo ficco in testa :))

    RispondiElimina
  3. Ornella, allora siamo in team!!!!! :-)
    grazie!

    RispondiElimina
  4. Bella ricetta, bella la foto!!! Complimenti belle signore, ma da quel che ho letto il merito è della creatrice Arabafelice (oggi vado in rima :-)....)
    ...Comunque bello anche il nome Ornella!!!

    RispondiElimina
  5. Alessandra, io non potrei rinunciare ai crostacei! ;)

    RispondiElimina
  6. Artè, mi ha intrigato subito questa ricetta... Troppo bella, fresca e di gran gusto, secondo me! :)

    RispondiElimina
  7. Stefania, la creatrice sei tu!!!! Io ho solo eseguito il compito... :DDDDDD Baci e grazie!

    RispondiElimina
  8. Essì Stefano, il merito non è mio, è bene dire le cose come stanno! :))))))

    RispondiElimina
  9. stefania/araba è una garanzia! :)
    ottima la sua vellutata!

    RispondiElimina
  10. ho appreso da morena che è il tuo compleanno,tanti auguri :D

    RispondiElimina
  11. mai pensato di frullare il mais, ma questa ricetta è da provare assolutamente. Buona serata

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...