martedì 31 maggio 2011

Macedonia di frutta

Che c'è di meglio di una fresca Macedonia di frutta estiva come fine pasto o per colazione e merenda? Ne ho sempre una ciotola in frigo, pronta a soddisfare le esigenze della mia famiglia e dei miei ospiti.


Frutti di STAGIONE logo

Voi come e quando la preparate? Con un po' di anticipo oppure al momento, poco prima di servirla? Quali stratagemmi adottate per evitare che la frutta si ossidi e che inevitabilmente si ammolli?
Io la preparo qualche ora prima (anche la mattina per la sera, ma il giorno dopo è ancora buonissima) e la lascio insaporire in frigo, adottando qualche semplice accorgimento...

Macedonia di frutta ( recipe for dummies)


MACEDONIA

Ingredienti:
frutta di stagione
zucchero
succo di limone
Maraschino o Cointreau o Limoncello (facoltativo)
frutta secca (facoltativa)


Scelgo la frutta migliore, la lavo per bene, la asciugo,  man mano sbuccio quella che va sbucciata e la taglio a pezzettoni con il coltello di ceramica e procedo così...
In una ciotola capiente faccio un primo strato di frutta a polpa soda come mele e pere, coprendo tutto con un cucchiaio di zucchero; poi di seguito, senza mai mescolare, aggiungo nespole, albicocche, pesche, ciliegie, e fragole; se vi piacciono le banane, mettetele per ultime, perché si ossidano facilmente. Non rimesto, ma cospargo bene la frutta, su tutta la superficie, con qualche cucchiaio colmo di zucchero  semolato ed infine col succo di almeno due limoni. Copro con pellicola e ripongo in frigo. Poco prima di servire, se gradite, potete aggiungere un paio di cucchiai di liquore (Maraschino, Cointreau o Limoncello) e qualche gheriglio di noce, pinoli appena tostati e lamelle di mandorle fresche, oppure secche tenute a bagno in acqua fresca e pelate. 


MACEDONIA

All'ultimo momento, mescolo tutto e servo in coppette individuali. 
Se procederete così, state pur certi che la vostra Macedonia sarà saporita e la frutta rimarrà soda ed intatta, mantenendo inalterati i suoi stupendi colori.


A Colazione


Eccovi infatti la mia colazione di stamattina con la Macedonia fatta ieri... Buonissima!!!!! :))



A domani per la Pagina di Giugno del Calendario Ammodomio... 
Buona giornata,
Ornella

Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche. 


16 commenti:

  1. Anch'io la preparo rigorosamente almeno il giorno prima... il succo di limone evita che la frutta si annerisca e, specie d'estate quando metto le fragole, aggiungo un goccino di vino rosso... di quello buono, eh!!
    Sempre invitante la macedonia!!! ^___^
    Franci

    RispondiElimina
  2. Io invece appartengo alla scuola dell'ultimo momento: mi piace che la frutta mantenga ancora tutta la sua consistenza e che non si sia invece 'spatasciata' annegando in quel sughino (buono, per carità!) che produce se lasciata a macerare nel condimento. Devo ammettere però che la tua escamotage di condirla ma non mischiarla vale la pena di essere provata, se non altro per ritrovarsi al mattino una colazione già pronta.

    RispondiElimina
  3. Grazie per gli utilissimi consigli!!

    RispondiElimina
  4. buona eccome, la macedonia in estate diventa il mio pasto preferito!!

    RispondiElimina
  5. Niente limone, solo zucchero e cointreau. Al più al posto dello zucchero della frutta sciroppata che facciamo in casa.
    Preparata al max con 6 ore di anticipo ma almeno con 2.
    Stratificata in ciotola trasparente per colori e ossidazione (banane fra kiwi e arance)
    Sul top frutta secca a lamelle e non.
    Mescolata in presenza dei commensali.
    Ciao!

    RispondiElimina
  6. Si impara sempre qualcosa!
    Provero' il trucco del condire senza mescolare.

    RispondiElimina
  7. hai ragione, una buona e sana macedonia fa sempre piacere

    RispondiElimina
  8. Anche noi abbiamo un debole per le macedonie e spesso e volentieri ne teniamo una scorta in frigorifero, anche perchè per due giorni si mantiene benissimo, ed è ottima. Nemmeno noi la mescoliamo dopo avere cosparso di zucchero, lasciamo che si assorba da sè.
    Bacioni da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  9. E hai ragione sembra facile fare una macedonia di frutta...sembra....io a volte la sostituisco con spiedini di frutta.
    Zuccherare, condire e non mesolare....memorizzo. Bacioni

    RispondiElimina
  10. Nemmeno io la mescolo.....e di zucchero ne metto pochissimo solo poco prima di mangiare.

    RispondiElimina
  11. bellissima l'idea degli strati!

    la provero'

    RispondiElimina
  12. Grazie a voi, anch'io ho imparsto qualcosa... Si può fare con pochissimo zucchero, o senza additittura, allora!!!! :))

    RispondiElimina
  13. complimenti per il blog,siamo contenti di essere diventati tuoi lettori fissi

    RispondiElimina
  14. Buona e fresca questa macedonia,io non metto mai zucchero,dolcifico per me con miele rigorosamente di tiglio(profumatissimo) o con succo d'agave per mio marito un po' ciccione(lui non lo sa)

    RispondiElimina
  15. Non ci avevo mai aggiunto la componente alcolica, stasera provo =) Io di solito mi limito ad aggiungere un cucchiaio di aceto balsamico =)

    RispondiElimina
  16. Anche a me piace molto la macedonia, ma l'avevo dimenticata..grazie per averla ricordata e per questo suggerimento!
    ciao
    cinzia

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...