martedì 2 novembre 2010

Novembre 2010

Mi sono beccata la prima influenza della stagione!:((
 Ho perciò demandato il compito di scegliere la foto e la ricetta del Calendario alla "socia fotografa"che si è trovata in forte imbarazzo, sia per il livello delle foto davvero molto alto, che per le ricette:bravissimi tutti!!!!!
Alla fine la scelta, che mi trova  in pefetta sintonia, è caduta sul post di Giulia, la splendi  Rossa di sera che conoscete un po' tutti.Ehehehehe....
 La foto molto molto bella e la ricetta di quelle semplici, senza ingredienti particolari, ma eseguita a regola d'arte: una di quelle ricette da tramandare come piatto di famiglia; una di quelle con cui non si sbaglia mai!
 Credo possiate immaginare quanto mi sia piaciuta tantissimo non solo la foto, non solo la ricetta, ma anche la scelta in controtendenza di affidare alla memoria del blog, una preparazione che ad alcuni può apparire banale, ma che tale non è affatto!
Condividere un piatto di casa propria, che fa felice la propria famiglia, è il massimo della generosità!!!
 Brava Giulia, con questa ricetta finisci a pieno titolo sul Paginone di Novembre del Calendario Ammodomio...

ammodomio novembre 2010

Arista di maiale con aglio, rosmarino e chiodi di garofano

1,5 kg di arista di maiale
3-4 spicchi di aglio
2-3 rametti di rosmarino
chiodi di garofano
sale
pepe

- sbucciare l'aglio e tagliarlo in lungo in 2-3 pezzetti

- praticare alcuni forellini nell'arista, in ognuno mettere 1 pezzetto di aglio, un pò di rosmarino e 1 chiodo di garofano

- legare l'arista, salare e pepare, adagiare su una teglia rivestita con la carta da forno, coprire con la carta stagnola e infornare a 200° per 1 ora, poi togliere la stagnola e cuocere ancora 30 minuti

- spegnere il forno, rimettere la stagnola sulla carne e lasciare a riposare
per 20-40 minuti

- affettare la carne con l'apposito coltello  e servire con il sugo di cottura

Per tutte le ricette pasquali

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...