martedì 26 ottobre 2010

Amoresmums (cacao-caffè-cocco)

Che io non usi affatto la bilancia penso lo sappiate tutti...
E proprio per questa ragione mi intrigano moltissimo tutte quelle ricette, specie di dolci, che utilizzano le misure di capacità (il volume invece del peso) per dosare gli ingredienti.
La sfida, lanciata da Maria Rosaria sul forum de La cucina Italiana, stavolta era quella trasformare in grammi le dosi, tutte in decilitri, di una ricetta svedese dal nome impronunciabile.
Non ci ho pensato 2 volte e.... "sprezzante del pericolo", ho fatto ammodomio!!!!! :DDDDDD
Perché complicarsi la vita con tabelle, calcoli, equivalenze e peso specifico? Basta prendere una comune tazzina da caffè che contenga 50-60 ml di liquido ed il gioco è fatto!
Il risultato è stato un dolce strepitoso, dall'ottima consistenza, che si mantiene  umido  al punto giusto per giorni, a patto che si conservi coperto dalla carta d'alluminio.
Ho sbagliato stampo però (non c'era nessuna indicazione) e la foto non rende giustizia a questa vera e propria bontà.


Karleksmums (Amoremums)

Se volete provarla, usate uno stampo da 28 cm di diametro  ( io ho diviso l'impasto)e d alleggerite tranquillamente la glassa di copertura, eliminando il burro, come ho fatto io: vi assicuro che non ve ne pentirete!
Scrivo la ricetta originale e come di consueto, tra parentesi le mie modifiche.
Il nome completo della ricetta originale è questo: Karleksmums (Amoremums). 
C'è per caso qualche gentile lettore che ne sappia qualcosa in più? 
Abbiamo comunque scoperto che gli svedesi oltre a fare i mobili Ikea, fanno pure degli ottimi dolci! ;)))


Amoremums (cacao-caffè-cocco)
KARLEKSMUMS (AMOREMUMS)

Ingredienti:
  •  g 150 di burro
  •   dl 1 e ½  di latte (3 tazzine da caffè)
  • 3 uova 
  • dl 3 di zucchero (6 tazzine)
  • 1 cucchiaio  di zucchero vanigliato
  • dl ¾ cacao (2 tazzine scarse)
  •  2 cucchiaini da te di lievito in polvere per dolci
  • dl 4 di farina (8 tazzine)
 Per la glassa:
  •  g 75 di burro
  • dl ¾ di caffè o espresso forte (2 tazzine scarse)
  • 1 cucchiaio e mezzo di zucchero a velo vanigliato
  • dl 5 di zucchero a velo (10 tazzine circa)
  • fiocchi di cocco per decorare

Fondi il burro e lascialo raffreddare, poi aggiungi il latte. In una ciotola metti le uova e montale con lo zucchero fino a che sono diventate bianche, aggiungi il burro con il latte e continua a montare. Unisci a parte tutti gli ingredienti secchi (setacciati), mescolali bene con un cucchiaio da tavola e versali nelle uova  delicatamente, cercando di non smontare il composto. Metti il tutto in uno stampo di 28 cm di diametro ed inforna a 175° (180°) per 20 minuti (30 minuti).
Per la glassa: fondi il burro, aggiungi gli altri ingredienti  e mescola bene. Versa la glassa sulla torta e spolvera con il cocco.
La glassa invece l'ho fatta a occhio, senza burro fuso ma solo con zucchero a velo e caffè amaro, rinforzato con mezzo cucchiaino di caffè solubile

Copyright © Ornella Ammodomio - All Rights Reserved

29 commenti:

  1. Ullallàààààààààà...belloooooooooooooo

    RispondiElimina
  2. Ecco! Piova, fa un freddo che non ti dico, sono sepolta dalle foglie che devo assolutamente raccogliere e poi arrivi tu, anzi voi - tu ed il dolce, e mi torna il sorriso :)

    RispondiElimina
  3. No, non ne so niente, ma mi hai fatto venire una voglia di dolce che metà basta!!! ;))

    RispondiElimina
  4. Ah pero'....sara' la crisi ipoglicemica di meta' mattina ma ho una voglia irrefrenabile di fare questo dolce!!!

    RispondiElimina
  5. che dire...mi è venuta non fame, famissimaaaaaaaa!!! complimenti!

    RispondiElimina
  6. a provarla la provo eccome, ad "ocio" son sicura che viene benissimo!!

    RispondiElimina
  7. ecco....come faccio ora??? Questo dolce sarebbe perfetto proprio adessoooo

    RispondiElimina
  8. Buongiorno!!
    Oggi il nostro blog compie un mese e abbiamo deciso di festeggiare lanciando il nostro primo contest "Ricrea la ricetta". Partecipare è facilissimo, basta fare una nostra ricetta, scattare una foto e mandarcela! Trovi tutte le istruzioni qui http://whitedarkmilkchocolate.blogspot.com/2010/10/il-primo-contest-delle-cioccolatine.html
    Ci piacerebbe molto se partecipassi!!
    Marzia, Giovanna, Laura

    RispondiElimina
  9. Mi piace proprio questo dolce "ammodotuo" sarà calorico ma l'aspetto è davvero mooooolto goloso,ma tanto adesso con il freddo che c'è qualche caloria in più fa solo bene :-)

    Donatella

    RispondiElimina
  10. che meraviglia! razzieremmo volentieri un bel po' di fettine, slurp!

    RispondiElimina
  11. troppo invitante e per le caloria e chi se ne frega davanti a questa goduria tutto passa in secondo piano:D!!baci imma

    RispondiElimina
  12. Che gli svedesi sapessero anche fare dolci si..lo sapevo già! Ma questo dolce non lo conoscevo, e averne fatto conoscenza qui è stato un piacere..ora non resta che invitarlo a casa mia per un tè....

    RispondiElimina
  13. Ornellina, sei un mito! Non aggiungo altro!

    RispondiElimina
  14. Anzi no...aggiungo...posso??? No perche'...non riesco a staccarmi dallo schermo e questo dolce, anche se non capisco una parola di svedese, lo so benissimo che mi sta sussurrando "mangiami"!!!! irresistibile!!!!
    Brava, brava, brava!

    RispondiElimina
  15. Ciao Ornella!!! questo dolcetto goloso e profumato è davvero una coccola unica!!! un bacione

    RispondiElimina
  16. Questo dolce ammodotuo è una vera delizia...da svenimento! Cocco caffè e cioccolato sono i tre ingredienti che di più adoro! E poi se è pure un dolce umidiccio all'interno come mi piace a me...beh ,allora lo provo! ;-) Bravissima!

    RispondiElimina
  17. Buonasera cara;ti ci metti anche tu a dirottare la mia dieta?Propio brava,non si discute oramai la tua maestria a trovar ricette sempre piu' interessanti.A presto,Lisa.

    RispondiElimina
  18. molto invitante, vorrei provare a farlo. Spero però di non perdermi nelle misure....Un abbraccio

    RispondiElimina
  19. Booono, cocco con caffé, intrigante combinazione..
    sai che devo farmi una serie di ricette con tazzulella..cosí evito di viaggiare con tuitte le caccavelle..!

    RispondiElimina
  20. una fettina solo una...dài...che bello questo dolce!Dev'essere squisito!!!

    RispondiElimina
  21. questo dev'essere uno di quei rari dolci da goduria unica *_*

    RispondiElimina
  22. ma come non usi la bilancia...Maccèscherzi???..hihi!!no dai sul serio...!!ma io invece ooodio le ricette che non sono precisine..dici che devo cominciare a fare tutto a casaccio??..hihi!!..beh se il risultato è questo..butto via tutte e 2 le bilance..(sì 2 perchè non si sa mai!!) ed anzi..butto pure quella pesa persone che mi sta pure antipatica ultimamente!!..hihi!!

    Baciiiioooooni!!

    RispondiElimina
  23. Trooooppo buono il tuo dolce! Accidenti che tentazione!
    Scusami se mi permetto... ma sei un mito!Io senza bilancia non farei mai niente,peso tutto per timore che torte o ciambelle non vengano bene!
    Ciao un abbraccio

    RispondiElimina
  24. questo dolce mi ispira moltissimo, adoro il connubio caffé/cioccolato!

    RispondiElimina
  25. ah! me l'aveva preso poi il commento!!!! era stato lì delle ore con la pagina bianca.
    questa torta comunque s'ha da fare, assolutamente.

    RispondiElimina
  26. che po po di dolce!!!! Tu sei sempre divertente con le tue storielle ;)))

    RispondiElimina
  27. Ciao tesoro...grazie per la graditissima visita!!!E davvero grazie per aver messo il banner!!! Guarda che adesso aspetto davvero la ricetta...e non vedo l'ora di vederla...sei troppo brava lo dimostra il super dolcino qui sopra!!!Smack!

    RispondiElimina
  28. ciao complimenti per il blog...davvero bellissimo!! e le ricette......aaaahhhh mi hai fatto venire una fame spaventosa...^-^ ciao

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...