mercoledì 23 giugno 2010

Spaghetti con le Mazzancolle

Quando vi capita all'improvviso un ospite inatteso, come vi regolate?
Allungate il brodo, nel senso che diluite il sugo a discapito del sapore, oppure riducete drasticamente la vostra porzione con la sc
usa di essere perennemente a dieta? Beh, io mi ricordo sempre all'ultimo momento che ho un ospite al quale devo riservare un trattamento particolare, a cui devo cedere il cibo migliore, per il quale devo assolutamente aggiungere un posto a tavola! A questo punto vi starete chiedendo chi sia il mio ospite d'onore...
Ma come, non l'avete ancora capito? E' il Blog!  :D

Stavolta però - spero che mi perdonerete - ho rinunciato solo a 2 forchettate del mio piatto e ad una sola mazzancolla, di più proprio non me la sono sentita: il profumo che si sprigionava dal tegame era troppo buono! :P


Spaghetti con le Mazzancolle
Ingredienti:

  • 350-400 gr di spaghetti
  • 10 -15 mazzancolle
  • 5-6 cucchiai di olio extra vergine
  • 5-6 pomodorini
  • 1 spicchio d'aglio
  • vino bianco q.b.
  • sale, pepe e poco prezzemolo spezzettato
Mettete a scaldare l'olio con l'aglio (che poi toglierete) in un tegame largo e basso che dovrà contenere a fine cottura anche gli spaghetti. Metteteci le mazzancolle, fatele rosolare a fuoco vivo e sfumate con il vino bianco. A questo punto, aggiungete i pomodorini tagliati grossolanamente, aggiustate di sale e portate a cottura. Saranno necessari davvero, pochi minuti. Prendete dal tegame le mazzancolle, togliete loro le teste e le code (tranne a qualcuna che servirà per decorare il piatto) liberatele dal carapace e rimettete tutto in pentola.
Non buttate via gli scarti, ma passateli con il passaverdure insieme ad un paio di cucchiai di sughetto. Mettete in freezer la cremina così ottenuta, giusto per il tempo che serve a cuocere gli spaghetti.
Non sgocciolate troppo bene gli spaghetti (io li prendo direttamente dalla pentola con una pinza adatta), saltateli nel tegame insieme al sughetto con le mazzancolle e con la cremina che avevate messo in freezer. Con una spolverata di pepe e qualche foglia di prezzemolo spezzettato, il piatto è completo.


Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche. 
Copyright 2009-2013 © Ornella Ammodomio - All Rights Reserved

24 commenti:

  1. quanto mi piacciono le mazzancolleeeee!!! questo piatto poi..una vera delizia!!

    RispondiElimina
  2. si presenta benissimo e sono certa che sarà stato anhe mmolto buono!

    RispondiElimina
  3. Dopo l'acqua bollente la cremina in freezer...ma quante ne trovi?!?!? Per questo piatto di spaghetti non so se sarei riuscita a lasciare neanche una forchetta! Però perdonami un'aggiunta...il peperoncinooooooo! Un bacio

    RispondiElimina
  4. io cucino quasi sempre 3 porzioni anche solo per noi 2, la 3ª è per i miei pranzi/cene da schiscetta al lavoro

    quindi il problema non si pone :)

    buonissimi i tuoi spaghetti, ma concordo col peperoncino!

    RispondiElimina
  5. mi sembrano anche troppe due forchettate! buone a quest'ora poi sapendo chemi aspetta la mensa..
    buona gioranata

    RispondiElimina
  6. Questi sono proprio una meraviglia, io non credo che avrei rinunciato ad alcunché!!!!!

    RispondiElimina
  7. Solitamente io preparo una porzione normale per me e una doppia porzione per Diocleziano; in caso di ospiti improvvisi non c'è problema, diminuisco le porzioni di emtrambi. La tua pasta è fantastica, ottima presentazione. Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  8. Ed ecco svelato il segreto della famosa cremina in questo piatto,mi mancava.Sai gli chef sono gelosi dei tocchi di classe,da te si apprendono cose preziose.Tanti baci,Lisa.

    RispondiElimina
  9. un'opera d'arte! da manggiar con gli occhi =)
    se ti va dai un occhio a
    www.modemuffins.blogspot.com

    RispondiElimina
  10. interessante l'idea della cremina in freezer, cosi poi si scioglie sulla pasta

    RispondiElimina
  11. @raffy, anch'io ho sempre adorato i crostacei;)
    @ Gialla, sì è vero, molto buoni! :P

    RispondiElimina
  12. @Fede, ci ho rinunciato con un dolore di cuore che non ti dico, "me li sono tolti dalla bocca"!:DD
    Niente peperoncino ma PEPE:sono della scuola di pensiero che sul pesce ci va il pepe.
    @Laura, grazie mille

    RispondiElimina
  13. @Desperate, ci sta meglio il pepe! Tibadisco il concetto.;))
    @Paolo, hai ragione: troppe 2 forchettate! :))

    RispondiElimina
  14. @ zia Elle, grazie!
    @ Daniela, brava... non hai problemi!

    RispondiElimina
  15. vabbè, mi hai convinta, il prossimo primo di pesce sacrifico il peperoncino per una triturata di pepe... lo capisco bene, è stato un vero strazio quelle due forchettate in meno.... abbiamo apprezzato ornè...grazie. bacio

    RispondiElimina
  16. @ Lisa, ma che segreto... io non butto mai nulla e nelle teste c'è sempre il meglio del sapore :P
    @ MMM, Muffin? Vengo sicuro :PPP
    @Gunther, il principio è che la "cremina" fredda, si attacca meglio alla pasta calda e sciogliendosi, crea una sorta di leggerissima mantecatura.

    RispondiElimina
  17. Mai allungare il brodo se arriva un ospite inatteso, noi piuttosto ci riduciamo le porzioni, anche se di solito non serve, le nostre porzioni sono sempre un po' abbondanti!
    Per il blog si fa questo ed altro...le mazzancolle sono una delle nostre passioni e per il tuo piatto stravediamo!
    Baci da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  18. originale e golosissima ricetta, adoro le mazzancolle!

    RispondiElimina
  19. Quello della cremina è proprio un bel trucco da utilizzare quanto prima... comunque non mi sognerei mai di dedicare esclusivamente al blog due forchettate della meraviglia che hai cucinato, sarà per questo che gli scatti di cose calde sono fatti di fretta e furia?!? ;-) Linda

    RispondiElimina
  20. Ahahaha anche io ultimamente tengo una o due forchettate al massimo per il blog, visto che se cucino di sera non ho la luce sufficiente! Il trucchetto della cremina è utilissimo, io una volta ho fatto il fumetto e ho il freezer pieno di cubetti di brodo di pesce surgelato! Bacioni, Lucia

    RispondiElimina
  21. Accidenti che meraviglia di piatto!!Bravissima!!!

    RispondiElimina
  22. e se al posto degli spaghetti si mettessero i tagliolini all'uovo o addirittura i troccoli?

    RispondiElimina
  23. Ci metterei più i Troccoli.. Spadellare i tagliolini all'uovo è un'operazione molto delicata...

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...