mercoledì 6 gennaio 2010

Il Torrone "destrutturato"

Quelli erano tempi...
Quando le Befane il Torrone lo compravano bello e fatto a piazza Navona!
Ed invece la sottoscritta, novella foodblogger, che fa? Si schiaffa in testa di fare il Torrone in casa con la ricetta letta, studiata e ristudiata, QUI!!!
Ditemi voi, a chi altri poteva venire in mente di mettersi a fare una cosa del genere proprio la sera del 5 Gennaio? A chi se non a me poteva venire l'idea di cimentarsi, senza avere gli strumenti adatti alla bisogna? Eheheheheh...



Quindi, munita di un termometro da arrosti - mai usato - che giaceva in un cassetto nella sua bella custodia da tempo immemorabile, che arriva al massimo a 120°, di cui non conoscevo assolutamente il funzionamento, mi sono messa all'opera.
Volete che aggiunga altro? ... Metteteci un marito che gironzola per casa e che ripete come un disco rotto:" Mi raccomando, non lo fare troppo duro, sennò non lo assaggio neppure!" :D

Beh, morale della favola, il Torrone è venuto di un buono pazzesco, ma troppo "moscio", insomma, non si è solidificato abbastanza perché lo sciroppo non è arrivato alla giusta temperatura. Praticamente, è un Torrone "destrutturato"!!! Ahahahahah...
Comunque - niente paura - l'ho ricoperto di cioccolato fondente, poi vi saprò dire com'è andata...
Intanto gustatevi il suo che è, come al solito, PER-FET-TO!
Buona Befana a tutti, bacetti ai bambini ed un grande "Grazie" a Paoletta che mi ha prestato la foto!!!








"Solo coloro che rischiano di andare troppo lontano scoprono fin dove possono arrivare!"
(T.S. Elliot)

***** Il Torrone "ristrutturato" è QUI :D


Testi ed immagini sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941 e successive modifiche. 

29 commenti:

  1. Buon anno e buona Epifania!!!!
    Ma tu lo sai che anche io ho stampato la ricetta di Paoletta? Un giorno di questi mi cimento e poi lo spaccio per dolcetti di Carnevale (tanto, 'sti tedeschi, ma che ne sanno?)
    Buona giornata!!

    RispondiElimina
  2. ma allora non sono l'unica!! anche io ho fatto il torrone di paola proprio ieri sera e volevo tagliarlo a grandezza torroncini per metterlo nelle calze... sebbene abbia seguito con rigore scientifico la ricetta, mi è venuto molliccio e appiccicoso tant'è che non l'ho nemmeno potuto incartare. però su una cosa concordo: il sapore era ottimo!
    Complimenti per il blog ornella, ti seguo volentieri!

    RispondiElimina
  3. Sei stata bravissima a provarci, scommetto che tuo marito l'ha fatto fuori quasi tutto....
    ...ne è rimasto un pezzetto per gli altri?
    Complimenti di nuovo ;)

    RispondiElimina
  4. La ricetta di Paoletta sembrava così facile che l'ho stampata pure io, ma non ho ancora avuto il coraggio di farla...

    RispondiElimina
  5. @Mimmi,auguri! Sisì, fallo e spaccialo per Carnevale, tanto anche da noi si fanno dolci con croccante di mandorle e confetti ricci! ;))
    @ Cristina,"aver compagni al duol, scema la pena!" Ahahahah..
    Sicuramente ho commesso 2 ERRORI, non ho fatto asciugare a sufficienza la montata a caldo e non ho verificato la temperatura dello sciroppo.
    Cri, lo puoi recuperare...
    Fodera di glassa Paneangeli degli stampini usa e getta, mettici il "Torrone destrutturato" ;)))e colaci sopra altra glassa. Si indurisce e si può anche incartare Parola mia!!! :))))))
    @Laura, non ancora... spero di fotografarlo!;)
    Vicky, è facile... fallo pure, ma fa' asciugare bene la meringa prima di aggiungere lo sciroppo alla temperatura giusta!
    Grazie a tutte per gli auguri che ricambio e per i complimenti IMMERITATI! :D

    RispondiElimina
  6. qui dubbi non ce ne sono, è colpa del marito :D

    Io sto temporeggiando nell'aquisto del termometro proprio perchè voglio prenderlo con un range di temperatura utile, ma se non mi decido... :)
    Bacio e buona (golosissima) befana!

    RispondiElimina
  7. Sei una cuoca sopraffina!
    incredibile!
    Buon anno!

    RispondiElimina
  8. Ornella sei troppo forte!!!!E il bello è che non ti perdi d'animo, brava! Io quando mi trovo in difficoltà mi ripeto una frase che ho sentito dire da Valeria Simili ai suoi corsi "ma noi non si lassiamo intimorire" e vado avanti.
    Patrizia Borelli

    RispondiElimina
  9. Bravissima!!!!
    Anch'io ho comprato il termometro anni fa e non l'ho mai usato, mi sa che dovrò fare questa ricetta per dargli finalmente il battesimo :P

    RispondiElimina
  10. Tutto quello che esce dalle tue manine è Oro,ti rifarai senz'altro ,non credo che una come te si arrende.La Befana cosa ti ha portato?baci Lisa.

    RispondiElimina
  11. @Cibou, è vero che è colpa sua? Quando si schiaffano tra le scatole in cucina, sono insopportabili! ;))))))
    @ Dona, ho un incredibile faccia tosta! ahahahah...
    @Patrizia, vado sempre avanti "sprezzante del pericolo"... :D :D :D :D
    @Nanny, prova senz'altro... il sapore del mio è buonissimo Se usi il termometro giusto, il risultato è certo! ;)
    @ Lisa, e quando mai?! Non mi posso arrendere!!!! Ahahahahahah...
    La befana che mi ha portato? Per una discola come me, solo cenere e carbone! ;)))))
    Tantissimi auguri a tutte e baci, baci

    RispondiElimina
  12. Anch'io ho fatto il torrone in tutte le salse, devo postarlo ancora. Cmq complimenti per il tuo blog. Max

    RispondiElimina
  13. Grazie, Max, caffè pagato! ;)))
    Aspetto di vedere il tuo Torrone, apresto!!!!

    RispondiElimina
  14. La verità è che il torrone di Ornella non ha niente che non va: ha inventato il torrone al cucchiaio!!!

    RispondiElimina
  15. ahahahahahahah... Appunto, Torrone destrutturato! ;)))))

    RispondiElimina
  16. Buona Befana Ornella Cara... bellissimo il tuo torrone destrutturato... un bacione e un abbraccio forte...

    RispondiElimina
  17. Bisogna lanciarsi nella vita!
    Lanciarsi, provare, osare!
    EW non scoprirte mai i nostri limiti ma allargare sempre un po di più i nostri confini!
    un abbraccio stropiccioso a chi ti conosce da poco ma ti legge con vera "goduria"!

    nasinasi ronronanti

    RispondiElimina
  18. davvero hai fatto il torrone??? mamma mia che coraggio! :-) io non credo ne sarei in grado.....non ho neanche il termometro...ma dimmi un pò.... per la carne funziona bene????
    :-)
    comunque aspetto la foto del tuo ok?
    un bacio
    Pippi

    RispondiElimina
  19. Sei stata bravissima lo stesso, non è per niente facile fare il torrone!!!
    Comunque non demordere vedrai che la prossima volta sarà perfetto come quello di Paoletta!!!!!!

    RispondiElimina
  20. non preoccuparti anche io l'ho fatto con la ricetta di Paoletta ma sena termometro mi sono detta faccio a occhio!!anche il mio era destrutturato ma il sapore molto buono ugualmente.

    RispondiElimina
  21. @Cuoca, un bacio ed un abbraccio anche a te!
    @Micia, quanto hai ragione... niente limiti! Per "osare" oso, non mi tiro mai indietro, le sfide mi appassionano! ;))))
    Grazie di tutto, una grattatina tra le orecchie! ;))))
    @Pippi, mai usato... neppure per la carne! ;))Beh, il torrone non è poi così difficile... ;P basta essere precisi come Paoletta :D
    @Stefy, ci riproverò certamente, quando quella donna lancia una sfida... non le so resistere! E' un MITO!!!
    @Ily, allora tu mi puoi capire... Comunque oggi abbiamo fotografato quello al cioccolato... così ve lo faccio vedere! :)))

    RispondiElimina
  22. il torrone fatto in casa.... quanto mi sento poco preparata.... bacioni

    RispondiElimina
  23. Colombina, manco io potevo immaginare di arrivare a "tanto"!!!! La colpa è di Paoletta!!!!!! :D
    baci!

    RispondiElimina
  24. PREMIO alla volontà ! e poi sicuramente tuo marito sarà stato contento era come lo voleva lui....:)

    RispondiElimina
  25. va beh dai, il passo fra "destrutturato" e "distrutto" è breve ma significativo! e poi credo che la colata di cioccolato abbia risolto alla grande :-D

    RispondiElimina
  26. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  27. io oggi ho provato a rifarlo chissà come è venuto a vederlo sembra molto meglio a domani il responso...

    RispondiElimina
  28. A me il torrone piace bello "solido" ma di solito quando penso al torrone, penso a quello sardo (che non ho mai provato a fare in casa). Ma siccome sono amante del torrone a 360°, potrei decidere di provare anche questo! :)

    RispondiElimina
  29. òAle, è stato contentissimo! ;)))
    @Salsa, ha risolto egregiamente!:)@
    Ily, aspetto con ansia, mi devi spiegare bene iu passaggi!
    @Aiuolik, per fare il Torrone duro basta aumentare i gradi di temperatura dello sciroppo!
    Secondo me, è più difficile farlo morbido...
    Però ci riprovo!!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...