giovedì 17 dicembre 2009

Arrosto agli agrumi "conciato per le feste"

Volete un'idea semplice semplice che si cucini quasi da sé, per il pranzo di Natale? Provate a fare un arrosto col profumo dei agrumi, il sapore della cipolla rossa insieme ad un corposo vino rosso e vi accorgerete che questi ingredienti daranno "carattere" a qualunque tipo carne.
Se lo accompagnate con semplicissimi Lampascioni fritti e stelline d'arancia glassate, l'arrosto ... sarà conciato per le feste!!! Eheheheheheheh...
Siccome io ho usato ingradienti tipici della mia terra, l'ho chiamato:


Arrosto agli agrumi in salsa pugliese








Ingredienti:

  • 800-1000 g. circa di vitello
  • ½ litro abbondante di vino rosso Primitivo di Manduria
  • 2 arance Navel e 2 mandarini di Palagiano
  • 2 cipolle rosse di Acquaviva
  • 4 cucchiai colmi di olio extra vergine d'oliva pugliese
  • sale grosso q.b.
  • 1 cucchiaino di fecola di patate
  • una noce di burro

Procedimento:


Ho messo a marinare per 12 ore la carne con il vino rosso, una cipolla tagliata grossolanamente, il succo di un'arancia e di un mandarino, il sale grosso, 2 cucchiai di olio. Trascorso il tempo necessario, ho messo la carne in un largo tegame ovale con 2 cucchiai di olio, ho aggiunto il vino e gli altri ingredienti della marinata, l'arancia ed il mandarino pelati a vivo, che avevo lasciato da parte, l'altra cipolla ed ho infornato a 250°C, coprendo con il coperchio. Dopo circa mezz'ora ho tolto il coperchio ed ho lasciato rosolare la carne, girandola di tanto in tanto. A fine cottura, ho avvolto l'arrosto in carta d'alluminio, ho passato con il passa verdure (non col mixer) il fondo di cottura con tutti gli ingredienti e l'ho messo ad addensaresul fuoco leggermente con una noce di burro ed un cucchiaino raso di fecola di patate.


Dei Lampascioni fritti e delle Stelline glassate vi dico dopo... tanto sono proprio semplicissimi!!!

Scusate la fretta, a più tardi...

N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione dei testi in tutto o in parte e delle foto, in alcuno spazio della rete, che siano forum o altro, senza preventiva richiesta perchè sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941e successive modifiche.

Copyright © OrnellaAmmodomio All Rights Reserved.

21 commenti:

  1. Ornella, che delizia, ovviamente copio ! Un bacione

    RispondiElimina
  2. E lo hai conciato meravigliosamente bene per le feste..ahaha..ottimo davvero!!!
    ciaoooo

    RispondiElimina
  3. Che bella ricetta, ho giusto ancora qualche arancia del mio piccolo alberello.
    Te la posso copiare?
    Sei come al solito un portento.
    Ciao, buona giornata:)

    RispondiElimina
  4. Bella idea! Da copiare immediatamente... e bellissime le stelline...

    RispondiElimina
  5. Una gustosa ricetta da provare al più presto! aspetto curiosa la ricceta delle stelline glassate!

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  7. Complimenti per la ricetta e per la presentazione!!!

    RispondiElimina
  8. Con tutti 'sti complimenti mi "sconfondete"!
    :D :D :D :D :D :D :D
    Abbiate un attimo di pazienza per la continuazione...
    Oggi è una giornatina un po' impegnativa! ;))

    RispondiElimina
  9. Sono molto spaesata,senza il Primitivo di Manduria,mandarini di Palagiano,cipplle di Acquaviva e olio pugliese;mi domando posso preparare questa bella ricetta anche senza di essi?Bacioni Lisa.

    RispondiElimina
  10. Lisa, CERRRRRRRRRRTO che sì!!!!! :D

    RispondiElimina
  11. mi piace tantissimo,ne ho preparato uno simile con l'aggiunta di senape rustica che sarà uno dei secondi di natale!
    complimenti per questa versione!

    RispondiElimina
  12. Scopro solo ora questo bellissimo blog, pieno di ricette della mia amata Puglia(non sono pugliese ma adoro quella regione!)Questo piatto dev'essere strepitoso, da segnare e rifare!
    Buon pomeriggio
    saretta

    RispondiElimina
  13. Un signor arrosto!!!!
    Proprio adatto al mperiodo delle festività!!!
    Complimenti Ornella!!!

    RispondiElimina
  14. Per la nostra vicinanza sarà facile per me reperire gli ingredienti originali senza sostituirli con aglianico, cipolla e olio di matera....viva la Puglia! ;)

    RispondiElimina
  15. @dauly, deve essere buonissimo anche il tuo! :P
    @Grazie Saretta, a nome mio e della Puglia!:)
    @Stefy, grazie mille, sei sempre gentilissima!
    @Angela, li puoi sostituire benissimo Pure in Basilicata non scherzate!!!! Ahahahah...

    RispondiElimina
  16. Ornellì, questo arrosto è eccezionale. A Natale lo preparo e lo porto a casa di mia madre.
    Grazie per questa splendida ricetta:)))

    RispondiElimina
  17. Tinuccia, spero che ti piaccia e ti faccia fare bella figura!
    Bacioni e grazie ancora per le tue bellissime foto!

    RispondiElimina
  18. Come mi piace questa ricetta! Il vino e gli agrumi daranno un profumo e una morbidezza ineguagliabili.
    Buona giornata
    Giovanna

    RispondiElimina
  19. Non me lo faccio dire due volte, lo proverò sicuramente con prodotti lombardi.
    Va bene lo stesso?
    Buone Natale e Buon Anno

    RispondiElimina
  20. Cara Ornella con il tuo arrosto non ho fatto una bella figura,..... bellissimaaaa:)))))
    E' piaciuto tanto e tutti hanno lodato la sua delicatezza.
    Grazie mille per avercelo proposto e fatto conoscere. Io, logicamente ho utilizzato un ottimo Aglianico e gli agrumi provenivano dai Giardini di Tursi.
    Ti abbraccio forte mia cara e grazie ancora! Sei sempre una garanzia!!!

    RispondiElimina
  21. Tinuccia, mi fa davvero piacere! Ogni volta che qualcuno mi dice che proverà una mia ricetta mi viene l'ansia...
    Ahahahahahah... Tinù, sei così brava che dalle tue manine sante possono venir fuori solo cose buone!!!
    Un bacione e grazie per la fiducia!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...