domenica 8 novembre 2009

Crostata di mele e mandorle di Adriano

Ebbene sì, faccio outing: questa ricetta è copiata!!!!!!!! Per quanto tempo mi perseguiterà il senso di colpa per averlo fatto? L'ultima volta è stato agli Esami di Maturità, quando copiai la versione di Greco ed ancora me lo ricordo...


Adrià mi dispiace, prendo in prestito anche le foto, non ce l'ho fatta proprio a farla per tempo la tua crostata!!! Eheheheheheh...
Per evitare spiacevoli episodi come quello accaduto ad Adriano, col quale solidarizziamo a "blog unificati" nel "Crostata day- La prova del fuoco", basterebbe ricordare - senza scomodare codici e pandette - una semplicissima regola di comportamento, ben nota anche i bambini delle elementari:
"Non si copia"!
E' superfluo aggiungere altro - ho già detto tutto QUI - lascio lo spazio che merita a questa stupenda ed originale ricetta.


Crostata di mele e mandorle di Adriano Continisio

Ingredienti:

  • 400gr pasta frolla
  • 4 mele grandi (ca. 600gr al netto degli scarti)
  • 80gr di zucchero
  • 4 cucchiai di amaretto di saronno
  • succo di mezzo limone
  • poca cannella in polvere.

massa di mandorle:

  • 120gr uova intere
  • 60gr zucchero
  • 50gr farina di mandorle
  • 15gr farina di mais fioretto
  • 15gr fecola
  • un pizzico di sale
  • estratto di mandorle

  • una manciata di mandorle a lamelle
  • sciroppo di zucchero
  • marmellata di albicocche

Saltare a fiamma alta le mele sbucciate e tagliate a cubetti, miscelate con il succo di limone e lo zucchero, fino a che non risultino asciutte ma non spappolate. Incorporare il liquore e la cannella e lasciare raffreddare. Foderare uno stampo da 26cm e cuocere in bianco per 15 minuti (i primi 10 con carta da forno e riso) Nel frattempo montare le uova con lo zucchero ed il sale, incorporare delicatamente le polveri e poche gocce di estratto. Pennellare la frolla con poca marmellata, versare le mele, coprire con la massa e cospargere con le mandorle a filetti. In forno a 170° per ca. 20 minuti. All'uscita dal forno lucidare con sciroppo a 30°be.


N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione dei testi in tutto o in parte e delle foto, in alcuno spazio della rete, che siano forum o altro, senza preventiva richiesta perchè sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941e successive modifiche.

Copyright © OrnellaAmmodomio All Rights Reserved.



16 commenti:

  1. Vedo che anche a te è venuta perfetta
    ma tutte avete fatto la stessa torta!!!
    mi sa che la devo fare anch'io!
    ciao
    cristina

    RispondiElimina
  2. Ed io quella di latino.
    Ciao Ornella e buona domenica

    RispondiElimina
  3. Ihihih mi scappa una battuta....questo è il plagio del plagio...ihih...ahahahah. Scusami un bacione...sto scherzandoooo.

    RispondiElimina
  4. Vabbè anche se hai copiato anche le foto, stavolta è per una buona causa :-)

    RispondiElimina
  5. vabbè,hai copiato,ma è stato per una buona causa....e poi l'importante è dirlo...per questo siamo tutte qui con la stessa ricetta,no??

    RispondiElimina
  6. hey ragazze io stavo scherzandooooo, non fraintendetemi....mi è scappata solo una battuta e poi diciamoci la verità, in questo modo è giustificabile, nel modo della signora assolutamente no. Comunque non perdiamo di vista la causa. Un bacio Ornella.

    RispondiElimina
  7. Ragazze, tranquille... è ovvio che ho copiato col consenso di Adriano...Ho voluto fare un po' di ironia, le cose serie le avevo già espresse!Ogni tanto si deve cercare di allentare un po' il clima teso, sennò perdiamo anche il divertimento e questo non va bene!
    Un bacione a tutti,
    Ornella

    RispondiElimina
  8. La penso esattamente come te...io poi senza infilarci un sorriso non so stare...:-D Un bacione.

    RispondiElimina
  9. io invece ero quella che facevo copiare, ma non è che ero un genio!!!

    bellissima la tua crostata.....OPS!!..quella di Adriano!!hihihi!!

    ciao ciao!!

    RispondiElimina
  10. Complimenti è davvero stuzzicante! ;)

    RispondiElimina
  11. Ho una domanda,anzi due... forse stupide...
    Che tipo di mele si devono usare?
    E poi, il liquore e la cannella devono essere incorporati quando le mele sono ancora sul fuoco e il liquore può consumarsi o a fiamma spenta?
    Grazie!!
    Speriamo di riuscire ad ottenere un buon risultato..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Ricetta è del Maestro Adriano Continisio del blog Profumo di lievito. Ti consiglio di seguire il link e porre le tue domande. Leggi anche i commenti:è facile che ci siano già le risposte a tutti i tuoi dubbi!
      http://profumodilievito.blogspot.com/2007/09/altra-mia-passione-sono-i-dolci.html

      Elimina
    2. Grazie davvero!!!

      Elimina
  12. mele e mandorle sono un abbinamento pazzesco... deve essere veramente buona, complimenti

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...