martedì 25 agosto 2009

Dall'inviato speciale al Festival dei Sensi

In genere, come sapete, mi occupo di fotografare le cose buone che mamma prepara (e di mangiarmele, come giusto compenso :-) ). Stavolta invece mi sono trasformata nientemeno che in inviata speciale. L'occasione? il Festival dei Sensi, svoltosi tra Cisternino, Locorotondo e Martina Franca il 21, 22 e 23 agosto.



Filo conduttore del festival: il modo in cui i nostri sensi riflettono aspetti diversi della realtà. e se ovviamente a farla da padrone è stato il gusto e dunque la gastronomia, non sono mancati interventi sull'arte, la scienza, l'ecologia, riflessioni di stampo più prettamente filosofico e altre invece di tipo più storico; tutti tenuti da personalità che, prima di essere esimi professori e personaggi di spicco del mondo della cultura, si sono rivelati oratori brillanti e coinvolgenti. Tra i nomi, d'obbligo citare Vittorio Sgarbi (l'autentica star del festival, le signore della valle d'Itria lo inseguivano dovunque), Luciano Canfora, Aldo Luisi, Raffaele Nigro e Marc Bretillot, ma la varietà e la levatura degli intervenuti era tale che non li cito tutti solo per brevità.

Un programma densissimo e interessantissimo, la cui unica pecca era, forse, di offrire troppo in troppo poco tempo, lasciando spesso l'imbarazzo della scelta; specie poi considerando che senza un Gps perdersi nelle stradine della valle d'Itria è davvero, davvero facile, come ho scoperto a mie spese...




Da segnalare, inoltre, la bellissima iniziativa del Politecnico di Bari che, grazie alla collaborazione dell'azienda di luminarie Paulicelli, ha realizzato nei tre paesi ospiti del festival tre installazioni luminose, ideate e progettate da tre studenti del corso di Disegno Industriale nell'ambito delle attività didattiche del prof. Lorenzo Netti. Le luminarie erano tutte bellissime, ma le mie preferite rimangono quelle di Paola Panza ( a forma di pasta), per evidente deformazione professionale... :-D



Insomma, ho passato un bellissimo week end, mi sono goduta il cibo, i paesaggi e l'arietta fresca della valle d'Itria (che visto il caldo soffocante della città, non è niente male)... Cos'altro aggiungere? Auguriamo una lunga vita al Festival dei Sensi, così l'anno prossimo potrete venirci anche voi! :-D

Simona

N.B. NON AUTORIZZO la pubblicazione dei testi in tutto o in parte e delle foto, in alcuno spazio della rete, che siano forum o altro, senza preventiva richiesta perchè sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/1941e successive modifiche.

Copyright © OrnellaAmmodomio All Rights Reserved.

5 commenti:

  1. Brava Simona, anche come inviata speciale.
    baci

    RispondiElimina
  2. Difficile compito quello dell'inviata! Promossa a pieni voti. Brava

    RispondiElimina
  3. Bravissima, Simona. Come fotografa sei eccezionale, come inviata davvero brava!
    Patrizia

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...